Esercizi di Italiano - Grammatica

Filtri

Azzera filtri
Livello 1 Il pronome
Completa ognuna di queste frasi con il pronome personale corretto, scegliendolo tra i due proposti tra parentesi.

Esempio
Povero (tu / te  te  , guarda come ti sei ridotto!

  1. Se tu fossi in (io / me) ______, che cosa decideresti in questa situazione?

  2. È proprio (egli / lui) ______ il colpevole, ne sono sicura!

  3. Partita (ella / lei) ______, tutti siamo stati presi dalla tristezza.

  4. Nessuno è paziente quanto (egli / lui) ______ : dà sempre a tutti una seconda possibilità.

  5. (Tu / Te) ______ puoi restare qui finché ne hai voglia.

  6. Sei molto cambiato: non sembri più (tu / te) ______.

Esempio
Povero (tu / te  te  , guarda come ti sei ridotto!

  1. Se tu fossi in (io / me) ______, che cosa decideresti in questa situazione?

  2. È proprio (egli / lui) ______ il colpevole, ne sono sicura!

  3. Partita (ella / lei) ______, tutti siamo stati presi dalla tristezza.

  4. Nessuno è paziente quanto (egli / lui) ______ : dà sempre a tutti una seconda possibilità.

  5. (Tu / Te) ______ puoi restare qui finché ne hai voglia.

  6. Sei molto cambiato: non sembri più (tu / te) ______.

Soluzioni
  1. Se tu fossi in (io / me) me , che cosa decideresti in questa situazione?

  2. È proprio (egli / lui) lui il colpevole, ne sono sicura!

  3. Partita (ella / lei) lei , tutti siamo stati presi dalla tristezza.

  4. Nessuno è paziente quanto (egli / lui) lui : dà sempre a tutti una seconda possibilità.

  5. (Tu / Te) Tu puoi restare qui finché ne hai voglia.

  6. Sei molto cambiato: non sembri più (tu / te) tu.

Livello 2 Il lessico
A ognuno di questi verbi aggiungi un suffisso alterativo e scrivi una frase con i verbi alterati che hai composto.

Esempio: cantare > canticchiare
Mi piace canticchiare sotto la doccia.

 

  1. rubare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________

  2. mangiare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________

  3. saltare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________

  4. giocare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  5. fischiare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  6. vivere > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  7. stirare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  8. trottare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  9. dormire > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  10. beffare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

Esempio: cantare > canticchiare
Mi piace canticchiare sotto la doccia.

 

  1. rubare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________

  2. mangiare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________

  3. saltare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________

  4. giocare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  5. fischiare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  6. vivere > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  7. stirare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  8. trottare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  9. dormire > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

  10. beffare > ____________________________
    ________________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​________________________________________________________________________________________________________________

Soluzioni
  1. rubare > rubacchiare
    Risposta aperta
  2. mangiare > mangiucchiare
    Risposta aperta
  3. saltare > saltellare
    Risposta aperta
  4. giocare > giochicchiare
    Risposta aperta
  5. fischiare > fischiettare
    Risposta aperta
  6. vivere > vivacchiare
    Risposta aperta
  7. stirare > stiracchiare
    Risposta aperta
  8. trottare > trotterellare
    Risposta aperta
  9. dormire > dormicchiare
    Risposta aperta
  10. beffare > beffeggiare
    Risposta aperta
Livello 1 L’aggettivo
Abbina gli aggettivi elencati di seguito alla tipologia corrispondente.

avaraccio – bianco – calduccio – freddo – giornalistico – iniziale – intercontinentale – sempreverde

Primitivi: _____________________________________________

Derivati: _____________________________________________

Alterati: _____________________________________________

Composti: _____________________________________________

avaraccio – bianco – calduccio – freddo – giornalistico – iniziale – intercontinentale – sempreverde

Primitivi: _____________________________________________

Derivati: _____________________________________________

Alterati: _____________________________________________

Composti: _____________________________________________

Soluzioni

Primitivi: bianco, freddo

Derivati: giornalistico, iniziale

Alterati: avaraccio, calduccio

Composti: intercontinentale, sempreverde

Livello 1 La congiunzione
Abbina le preposizioni della colonna di sinistra con gli elementi della colonna di destra in modo da formare delle locuzioni congiuntive. Poi scegline 3 e scrivi una frase per ognuna.

maniera che - ipotesi che - meno che - punto che - scopo di - il fatto che - modo che - momento che

  1. a ___________________

  2. al ___________________

  3. allo ___________________

  4. dal ___________________

  5. in ___________________

  6. nel ___________________

  7. nell’ ___________________

  8. per ___________________

Prima frase: __________________________________________________________________________________________________________________

Seconda frase: __________________________________________________________________________________________________________________

Terza frase: __________________________________________________________________________________________________________________

maniera che - ipotesi che - meno che - punto che - scopo di - il fatto che - modo che - momento che

  1. a ___________________

  2. al ___________________

  3. allo ___________________

  4. dal ___________________

  5. in ___________________

  6. nel ___________________

  7. nell’ ___________________

  8. per ___________________

Prima frase: __________________________________________________________________________________________________________________

Seconda frase: __________________________________________________________________________________________________________________

Terza frase: __________________________________________________________________________________________________________________

Soluzioni
  1. a meno che

  2. al punto che

  3. allo scopo di

  4. dal momento che

  5. in maniera da

  6. nel modo che

  7. nell’ ipotesi che

  8. per il fatto che

Prima frase: Risposta aperta

Seconda frase: Risposta aperta

Terza frase: Risposta aperta

Livello 2 L’aggettivo
Accanto a ciascuna di queste espressioni scrivi un numerale collettivo adeguato.

Esempio un periodo di due mesi: un    bimestre   

  1. Un gruppo di circa cento elementi: un                                           
  2. Alcuni gruppi di circa cento elementi: alcune                                           
  3. Due oggetti in stretta connessione: un                                           
  4. Due persone unite da un legame affettivo: una                                           
  5. Un periodo di quattro anni: un                                           
  6. Un insieme di circa mille unità: un                                           
  7. Un gruppo costituito da tre musicisti: un                                           
  8. Una strofa costituita da tre versi: una                                           

Esempio un periodo di due mesi: un    bimestre   

  1. Un gruppo di circa cento elementi: un                                           
  2. Alcuni gruppi di circa cento elementi: alcune                                           
  3. Due oggetti in stretta connessione: un                                           
  4. Due persone unite da un legame affettivo: una                                           
  5. Un periodo di quattro anni: un                                           
  6. Un insieme di circa mille unità: un                                           
  7. Un gruppo costituito da tre musicisti: un                                           
  8. Una strofa costituita da tre versi: una                                           
Soluzioni
  1. centinaio
  2. centinaia
  3. paio
  4. coppia 
  5. quadriennio
  6. migliaio
  7. trio
  8. terzina
Livello 1 Il lessico
Accanto a ognuno di questi avverbi scrivi l’antonimo.

Esempio: sempre / mai

  1. sotto / ________________________________
  2. dentro / ________________________________
  3. su giù / ________________________________
  4. raramente / ________________________________
  5. prima / ________________________________
  6. bene / ________________________________
  7. forse / ________________________________
  8. lentamente / ________________________________
  9. invano / ________________________________
  10. tanto / ________________________________

Esempio: sempre / mai

  1. sotto / ________________________________
  2. dentro / ________________________________
  3. su giù / ________________________________
  4. raramente / ________________________________
  5. prima / ________________________________
  6. bene / ________________________________
  7. forse / ________________________________
  8. lentamente / ________________________________
  9. invano / ________________________________
  10. tanto / ________________________________
Soluzioni
  1. sopra
  2. fuori
  3. giù
  4. spesso
  5. dopo
  6. male
  7. sicuramente
  8. velocemente
  9. fruttuosamente
  10. poco
Livello 1 Il verbo
Accanto a ognuno di questi participi scrivi l’infinito presente del verbo irregolare da cui derivano.

Esempio soddisfatto¸ soddisfare

  1. dispiaciuto: _________________________________
  2. perso: _________________________________
  3. disperato: _________________________________
  4. offerto: _________________________________
  5. apparso: _________________________________
  6. salito: _________________________________
  7. morto: _________________________________
  8. venuto: _________________________________
  9. condotto: _________________________________
  10. parso: _________________________________

Esempio soddisfatto¸ soddisfare

  1. dispiaciuto: _________________________________
  2. perso: _________________________________
  3. disperato: _________________________________
  4. offerto: _________________________________
  5. apparso: _________________________________
  6. salito: _________________________________
  7. morto: _________________________________
  8. venuto: _________________________________
  9. condotto: _________________________________
  10. parso: _________________________________
Soluzioni
  1. dispiacere
  2. perdere
  3. disperare
  4. offrire
  5. apparire
  6. salire
  7. morire
  8. venire
  9. condurre 
  10. parere
Livello 2 Il lessico
Aggiungendo a questi aggettivi un suffisso, trasformali in nomi.

Esempio: superbo --> superbia

  1. pigro --> ___________________________

  2. santo --> ___________________________

  3. gonfio --> ___________________________

  4. beato --> ___________________________

  5. sporco --> ___________________________

  6. adeguato --> ___________________________

  7. bello --> ___________________________

  8. socievole --> ___________________________

  9. folle --> ___________________________

  10. buono --> ___________________________

Esempio: superbo --> superbia

  1. pigro --> ___________________________

  2. santo --> ___________________________

  3. gonfio --> ___________________________

  4. beato --> ___________________________

  5. sporco --> ___________________________

  6. adeguato --> ___________________________

  7. bello --> ___________________________

  8. socievole --> ___________________________

  9. folle --> ___________________________

  10. buono --> ___________________________

Soluzioni
  1. pigro --> pigrizia

  2. santo --> santità

  3. gonfio --> gonfiezza

  4. beato --> beatitudine

  5. sporco --> sporcizia

  6. adeguato --> adeguatezza

  7. bello --> bellezza

  8. socievole --> socievolezza

  9. folle --> follia

  10. buono --> bontà

Livello 3 Il lessico
Aggiungendo a questi verbi un suffisso, trasformali in aggettivi.

Esempio: aprire --> apribile

  1. comprendere --> _______________

  2. portare --> _______________

  3. avviare --> _______________
  4. imbiancare --> _______________
  5. rimodernare --> _______________
  6. abbottonare --> _______________
  7. affamare --> _______________
  8. scampanellare --> _______________
  9. sgambettare --> _______________
  10. strombettare --> _______________
  11. disboscare --> _______________
  12. pernottare --> _______________

Esempio: aprire --> apribile

  1. comprendere --> _______________

  2. portare --> _______________

  3. avviare --> _______________
  4. imbiancare --> _______________
  5. rimodernare --> _______________
  6. abbottonare --> _______________
  7. affamare --> _______________
  8. scampanellare --> _______________
  9. sgambettare --> _______________
  10. strombettare --> _______________
  11. disboscare --> _______________
  12. pernottare --> _______________
Soluzioni
  1. comprendere --> comprensibile

  2. portare --> portabile

  3. apprezzare --> apprezzabile

  4. cantare --> cantabile

  5. memorizzare --> memorizzabile

  6. opprimere --> opprimente

  7. piacere --> piacevole

  8. consumare --> consumabile

  9. servire --> servibile

  10. graduare --> graduabile

Livello 2 Le proposizioni subordinate
Aggiungi a queste frasi principali una subordinata oggettiva implicita o esplicita.

Esempio
Sono preoccupato che la tempesta rovini le coltivazioni.

  1. Gli investigatori supponevano ______________________________________________________________ .
  2. A volte mia zia racconta ______________________________________________________________ .
  3. Inconsciamente Marco avvertiva _____________________________________________________________ .
  4. Ti vietiamo categoricamente ______________________________________________________________ .
  5. Da questa scena del film ho capito ______________________________________________________________ .
  6. Ci avete promesso ______________________________________________________________ .
  7. Il pizzaiolo temette ______________________________________________________________ .
  8. Fra qualche giorno anche noi saremo sicuri ______________________________________________________________ .

Esempio
Sono preoccupato che la tempesta rovini le coltivazioni.

  1. Gli investigatori supponevano ______________________________________________________________ .
  2. A volte mia zia racconta ______________________________________________________________ .
  3. Inconsciamente Marco avvertiva _____________________________________________________________ .
  4. Ti vietiamo categoricamente ______________________________________________________________ .
  5. Da questa scena del film ho capito ______________________________________________________________ .
  6. Ci avete promesso ______________________________________________________________ .
  7. Il pizzaiolo temette ______________________________________________________________ .
  8. Fra qualche giorno anche noi saremo sicuri ______________________________________________________________ .
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Le proposizioni subordinate
Aggiungi a queste frasi principali una subordinata soggettiva implicita o esplicita.

Esempio
Non mi capita spesso di arrivare in ritardo agli appuntamenti.

Di questi tempi, occorrerà ____________________________________________________________.

È dovere dei politici ____________________________________________________________.

A causa di quella bella notizia, sembra ____________________________________________________________.

Faceva piacere ____________________________________________________________.

Ripensandoci, ci pare ____________________________________________________________.

Bisogna costantemente ____________________________________________________________.

È ovvio ____________________________________________________________ !

Nella notte di San Lorenzo, si crede ____________________________________________________________.

Esempio
Non mi capita spesso di arrivare in ritardo agli appuntamenti.

Di questi tempi, occorrerà ____________________________________________________________.

È dovere dei politici ____________________________________________________________.

A causa di quella bella notizia, sembra ____________________________________________________________.

Faceva piacere ____________________________________________________________.

Ripensandoci, ci pare ____________________________________________________________.

Bisogna costantemente ____________________________________________________________.

È ovvio ____________________________________________________________ !

Nella notte di San Lorenzo, si crede ____________________________________________________________.

Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Il verbo
Aggiungi a questi verbi transitivi un complemento oggetto (= risponde alla domanda “chi? che cosa?”).

Esempio: guardare     un film   

  1. ammirare _____________________________________
  2. regalare _____________________________________
  3. prestare _____________________________________
  4. accarezzare _____________________________________
  5. consolare _____________________________________
  6. consigliare _____________________________________
  7. risolvere _____________________________________
  8. porre _____________________________________

Esempio: guardare     un film   

  1. ammirare _____________________________________
  2. regalare _____________________________________
  3. prestare _____________________________________
  4. accarezzare _____________________________________
  5. consolare _____________________________________
  6. consigliare _____________________________________
  7. risolvere _____________________________________
  8. porre _____________________________________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 3 Il lessico

Al nome cavallo si riferiscono tre aggettivi, ognuno derivato da una radice diversa: equino “che riguarda o appartiene al cavallo” (dal latino equus); ippico “che riguarda le corse dei cavalli” (dal greco hippòs); cavallino “che possiede alcune caratteristiche, di solito esteriori, del cavallo”. Completa queste frasi sottolineando l’aggettivo adeguato al contesto.

  1. Sofia è una bravissima amazzone: ha vinto molti concorsi equini / ippici / cavallini anche all’estero.
  2. Matilde ha un bel viso, ma il suo sorriso equino / ippico / cavallino non piace a tutti.
  3. Questa macelleria è specializzata nella vendita di carne equina / ippica / cavallina.
  1. Sofia è una bravissima amazzone: ha vinto molti concorsi equini / ippici / cavallini anche all’estero.
  2. Matilde ha un bel viso, ma il suo sorriso equino / ippico / cavallino non piace a tutti.
  3. Questa macelleria è specializzata nella vendita di carne equina / ippica / cavallina.
Soluzioni
  1. Sofia è una bravissima amazzone: ha vinto molti concorsi ippici 
  2. Matilde ha un bel viso, ma il suo sorriso cavallino non piace a tutti.
  3. Questa macelleria è specializzata nella vendita di carne equina.
Livello 2 L’aggettivo
Alcuni aggettivi sono usati come nomi propri di persona, cognomi o come nomi di luogo. In ciascun gruppo di nomi propri cancella quello che non è in origine un aggettivo.

Esempio - Nomi di persona: Bianca, Cesira, Celeste, Rosa, Placido, Clemente, Primo

  1. Cognomi: Lunghi, Vecchi, Grassi, Fontana, Corti, Rossi, Bianchi

  2. Nomi geografici: Lago Nero, Mar Morto, Fiume Giallo, Capo Verde, Monte Rosa, Mar Tirreno

Esempio - Nomi di persona: Bianca, Cesira, Celeste, Rosa, Placido, Clemente, Primo

  1. Cognomi: Lunghi, Vecchi, Grassi, Fontana, Corti, Rossi, Bianchi

  2. Nomi geografici: Lago Nero, Mar Morto, Fiume Giallo, Capo Verde, Monte Rosa, Mar Tirreno

Soluzioni
  1. Cognomi: Lunghi, Vecchi, Grassi, Fontana, Corti, Rossi, Bianchi

  2. Nomi geografici: Lago Nero, Mar Morto, Fiume Giallo, Capo Verde, Monte Rosa, Mar Tirreno

Livello 3 Il verbo

Alcuni verbi transitivi possono essere usati anche in senso assoluto. Completa queste frasi aggiungendo ai verbi in grassetto un complemento oggetto solo se ti sembra indispensabile per dare alla frase un senso compiuto; se il complemento oggetto non è indispensabile, barra lo spazio con una X.

Esempio: 
Al cameriere del ristorante ho domandato      un bicchiere pulito       (complemento oggetto indispensabile)
Alla festa di ieri sera tutti abbiamo cantato ____________X____________ (complemento oggetto non indispensabile)

  1. Questa sera guarderò: __________________________________________.
  2. Le strade sono bagnate: ti raccomando di guidare __________________________________________ con prudenza.
  3. Sono fiera di me, perché ho aggiustato da sola __________________________________________.
  4. Anche questa mattina ho dimenticato a casa risposta aperta
  5. Scusa se te lo dico, ma stai sbagliando __________________________________________.
  6. In fin dei conti non mi dispiace stirare __________________________________________.
  7. Ti consiglio di leggere __________________________________________.
  8. Ho passato un po’ di tempo ad ascoltare __________________________________________.

Esempio: 
Al cameriere del ristorante ho domandato      un bicchiere pulito       (complemento oggetto indispensabile)
Alla festa di ieri sera tutti abbiamo cantato ____________X____________ (complemento oggetto non indispensabile)

  1. Questa sera guarderò: __________________________________________.
  2. Le strade sono bagnate: ti raccomando di guidare __________________________________________ con prudenza.
  3. Sono fiera di me, perché ho aggiustato da sola __________________________________________.
  4. Anche questa mattina ho dimenticato a casa risposta aperta
  5. Scusa se te lo dico, ma stai sbagliando __________________________________________.
  6. In fin dei conti non mi dispiace stirare __________________________________________.
  7. Ti consiglio di leggere __________________________________________.
  8. Ho passato un po’ di tempo ad ascoltare __________________________________________.
Soluzioni
  1. Questa sera guarderò     risposta aperta    
  2. Le strade sono bagnate: ti raccomando di guidare _____X_____ con prudenza.
  3. Sono fiera di me, perché ho aggiustato da sola     risposta aperta    
  4. Anche questa mattina ho dimenticato a casa     risposta aperta    
  5. Scusa se te lo dico, ma stai sbagliando _____X_____ 
  6. In fin dei conti non mi dispiace stirare _____X_____ 
  7. Ti consiglio di leggere _____X_____ 
  8. Ho passato un po’ di tempo ad ascoltare     risposta aperta    
Livello 2 Il lessico
Alla fine di ciascuna di queste frasi scrivi la parola intera che ha perso la vocale o la sillaba a causa delle elisioni o dei troncamenti evidenziati in grassetto.

Esempio: Com’è buono questo gelato! (come)

  1. Mi ricorderò senz’altro di restituirti il libro che mi hai prestato. (_________________________)
  2. Qual è la materia che ti appassiona di più? (_________________________)
  3. Be’, guardiamo avanti! (_________________________)
  4. Quella ragazza ha un gran bel sorriso. (_________________________, _________________________)
  5. Hai visto il dottor Fontana? (_________________________). L’ho lasciato poco fa. (_________________________)
  6. Ti prego, fa’ silenzio: ho un tal mal di testa! (_________________________, _________________________, _________________________)
  7. Fra un po’ arriveranno i nostri amici. (_________________________)
  8. Capisci l’importanza di quello che ti sto dicendo? (_________________________)
  9. Dov’è finito il tuo proverbiale coraggio? (_________________________)
  10. San Gennaro è il patrono di Napoli. (_________________________)

Esempio: Com’è buono questo gelato! (come)

  1. Mi ricorderò senz’altro di restituirti il libro che mi hai prestato. (_________________________)
  2. Qual è la materia che ti appassiona di più? (_________________________)
  3. Be’, guardiamo avanti! (_________________________)
  4. Quella ragazza ha un gran bel sorriso. (_________________________, _________________________)
  5. Hai visto il dottor Fontana? (_________________________). L’ho lasciato poco fa. (_________________________)
  6. Ti prego, fa’ silenzio: ho un tal mal di testa! (_________________________, _________________________, _________________________)
  7. Fra un po’ arriveranno i nostri amici. (_________________________)
  8. Capisci l’importanza di quello che ti sto dicendo? (_________________________)
  9. Dov’è finito il tuo proverbiale coraggio? (_________________________)
  10. San Gennaro è il patrono di Napoli. (_________________________)
Soluzioni
  1. senza
  2. quale
  3. bene
  4. grande, bello
  5. dottore, Lo
  6. fai, tale, male
  7. poco
  8. la
  9. dove
  10. Santo
Livello 1 La sintassi della frase semplice
Amplia queste frasi, aggiungendo al soggetto e al predicato espansioni che rispondano alle domande poste tra parentesi.

Esempio (Quando?) Oggi pomeriggio abbiamo incontrato Carlotta (dove?) in centro  (con chi?) con alcune amiche.

  1. Il bus parte (da dove?)  †††††††††† (per dove?) †††††††††† (quando?)††††††††††
  2. Ho dimenticato l’ombrello (di chi?) †††††††††† (dove?) ††††††††††
  3. (Quando?)†††††††††† Ferdinando tornerà (da dove?)†††††††††† (con cosa?) ††††††††††
  4. I miei genitori vanno (quando?)  †††††††††† (dove?)†††††††††† (con chi?) ††††††††††
  5. Enrico è felice (per che cosa?) †††††††††† (di chi?) ††††††††††

Esempio (Quando?) Oggi pomeriggio abbiamo incontrato Carlotta (dove?) in centro  (con chi?) con alcune amiche.

  1. Il bus parte (da dove?)  †††††††††† (per dove?) †††††††††† (quando?)††††††††††
  2. Ho dimenticato l’ombrello (di chi?) †††††††††† (dove?) ††††††††††
  3. (Quando?)†††††††††† Ferdinando tornerà (da dove?)†††††††††† (con cosa?) ††††††††††
  4. I miei genitori vanno (quando?)  †††††††††† (dove?)†††††††††† (con chi?) ††††††††††
  5. Enrico è felice (per che cosa?) †††††††††† (di chi?) ††††††††††
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 La sintassi della frase semplice
Analizza le frasi dell’esercizio precedente, precisando tra parentesi il tipo di ogni sintagma: verbale (SV), nominale (SN), preposizionale (SP), avverbiale (SAvv).

Esempio: La nonna (SN) | per Natale (SP) | ha regalato (SV) | a ognuno (SP) | dei suoi nipoti (SP) | un cappellino (SN) | di lana (SP).

  1. Di solito (           ) | ceniamo (           ) | alle otto (           ) | di sera (           ) | dopo il ritorno (           ) | a casa (           ) | di tutti i componenti (           ) | della famiglia (           ).
  2. Per la pioggia (           ) | di questa mattina (           ) | abbiamo dovuto ritardare (           ) | di due ore (           ) | la partenza (           ) | per il lago (           ).
  3. Tra tutti gli amici (           ) | il mio preferito è (           ) | Roberto (           ) | per il suo garbo (           ) | e la sua riservatezza (           ).
  4. Oggi (           ) | ho letto (           ) | sul giornale (           ) | con particolare interesse (           ) | la cronaca (           ) | dell’ultima partita (           ) | di basket (           ) | della squadra (           ) | della mia città (           ).
  5. A me (           ) | e ai miei fratelli (           ) | è stato raccontato (           ) | da mio padre (           ) | il primo incontro (           ) | dei nonni (           ) | durante una gita (           ) | a Venezia (           ).
  6. Non voglio credere (           ) | ai pettegolezzi (           ) | sul comportamento (           ) | di Greta (           ).

Esempio: La nonna (SN) | per Natale (SP) | ha regalato (SV) | a ognuno (SP) | dei suoi nipoti (SP) | un cappellino (SN) | di lana (SP).

  1. Di solito (           ) | ceniamo (           ) | alle otto (           ) | di sera (           ) | dopo il ritorno (           ) | a casa (           ) | di tutti i componenti (           ) | della famiglia (           ).
  2. Per la pioggia (           ) | di questa mattina (           ) | abbiamo dovuto ritardare (           ) | di due ore (           ) | la partenza (           ) | per il lago (           ).
  3. Tra tutti gli amici (           ) | il mio preferito è (           ) | Roberto (           ) | per il suo garbo (           ) | e la sua riservatezza (           ).
  4. Oggi (           ) | ho letto (           ) | sul giornale (           ) | con particolare interesse (           ) | la cronaca (           ) | dell’ultima partita (           ) | di basket (           ) | della squadra (           ) | della mia città (           ).
  5. A me (           ) | e ai miei fratelli (           ) | è stato raccontato (           ) | da mio padre (           ) | il primo incontro (           ) | dei nonni (           ) | durante una gita (           ) | a Venezia (           ).
  6. Non voglio credere (           ) | ai pettegolezzi (           ) | sul comportamento (           ) | di Greta (           ).
Soluzioni
  1. SAvv, SV, SP, SP, SP, SP, SP, SP
  2. SP, SP, SV, SP, SN, SP
  3. SP, SV, SN, SP, S
  4. SAvv, SV, SP,  SP, SN, SP, SP, SP, SP
  5. SP, SP, SV, SP, SN, SP, SP, SP
  6. SV, SP, SP, SP
Livello 2 Il verbo

Analizza queste voci del verbo avere indicando il modo, il tempo e la persona.

Esempio: aveva avuto: indicativo trapassato prossimo, 3a pers. sing

  1. avevi: ____________________________________________
  2. avranno avuto: ____________________________________________
  3. avendo: ____________________________________________
  4. avremo: ____________________________________________
  5. avremmo: ____________________________________________
  6. avemmo: ____________________________________________
  7. che tu abbia: ____________________________________________
  8. che voi aveste avuto: ____________________________________________
  9. avere avuto: ____________________________________________
  10. avente: ____________________________________________

Esempio: aveva avuto: indicativo trapassato prossimo, 3a pers. sing

  1. avevi: ____________________________________________
  2. avranno avuto: ____________________________________________
  3. avendo: ____________________________________________
  4. avremo: ____________________________________________
  5. avremmo: ____________________________________________
  6. avemmo: ____________________________________________
  7. che tu abbia: ____________________________________________
  8. che voi aveste avuto: ____________________________________________
  9. avere avuto: ____________________________________________
  10. avente: ____________________________________________
Soluzioni
  1.  indicativo imperfetto, 2a pers. sing.
  2. indicativo futuro anteriore, 3a pers. pl.
  3. gerundio presente
  4. indicativo futuro semplice, 1a pers. pl.
  5. condizionale presente, 1a pers. pl.
  6. indicativo passato remoto, 1a pers. pl.
  7. congiuntivo presente, 2a pers. sing.
  8. congiuntivo trapassato, 2a pers. pl.
  9. infinito passato
  10. participio presente
Livello 1 Le proposizioni subordinate
Associa le subordinate evidenziate nelle frasi con la definizione corrispondente.
  1. Essendo preoccupato, non sono riuscito a dormire. - _____

  2. Quando dormo non voglio essere disturbato. - _____

  3. È evidente che non sei d’accordo con me. - _____

  4. Riordinerò la mia camera prima di uscire. - _____

  5. Ti assicuro di arrivare in orario. - _____

  6. Farò qualsiasi cosa per aiutarti. - _____

  7. Mi domando che cosa avrei potuto fare. - _____

  8. Benché fossi affamato ho mangiato poco. - _____

A oggettiva implicita
B soggettiva esplicita
C causale implicita
D finale implicita
E interrogativa indiretta esplicita
F concessiva esplicita
G temporale implicita
H temporale esplicita

  1. Essendo preoccupato, non sono riuscito a dormire. - _____

  2. Quando dormo non voglio essere disturbato. - _____

  3. È evidente che non sei d’accordo con me. - _____

  4. Riordinerò la mia camera prima di uscire. - _____

  5. Ti assicuro di arrivare in orario. - _____

  6. Farò qualsiasi cosa per aiutarti. - _____

  7. Mi domando che cosa avrei potuto fare. - _____

  8. Benché fossi affamato ho mangiato poco. - _____

A oggettiva implicita
B soggettiva esplicita
C causale implicita
D finale implicita
E interrogativa indiretta esplicita
F concessiva esplicita
G temporale implicita
H temporale esplicita

Soluzioni
  1. Essendo preoccupato, non sono riuscito a dormire. C

  2. Quando dormo non voglio essere disturbato. H

  3. È evidente che non sei d’accordo con me. B

  4. Riordinerò la mia camera prima di uscire. G

  5. Ti assicuro di arrivare in orario. A

  6. Farò qualsiasi cosa per aiutarti. D

  7. Mi domando che cosa avrei potuto fare. E

  8. Benché fossi affamato ho mangiato poco. F

Livello 2 Il verbo

Associa le voci verbali elencate alla coniugazione cui appartengono.

parlassi – condurre – vai – leggeva – partito – offeso – considerate – cantante – eluso – aspetterò – dicendo – finisco – patiremmo – volevate – stupita – meditereste – sentivate – ho applaudito – agente

Prima coniugazione (verbi in -are): parlassi, _________________________________________________________________________

Seconda coniugazione (verbi in -ere): _______________________________________________________________________________

Terza coniugazione (verbi in -ire): ___________________________________________________________________________________

parlassi – condurre – vai – leggeva – partito – offeso – considerate – cantante – eluso – aspetterò – dicendo – finisco – patiremmo – volevate – stupita – meditereste – sentivate – ho applaudito – agente

Prima coniugazione (verbi in -are): parlassi, _________________________________________________________________________

Seconda coniugazione (verbi in -ere): _______________________________________________________________________________

Terza coniugazione (verbi in -ire): ___________________________________________________________________________________

Soluzioni

Prima coniugazione (verbi in -are): parlassi, vai, considerate, aspetterò, meditereste, cantante

Seconda coniugazione (verbi in -ere): condurre, leggeva, offeso, eluso, dicendo, volevate

Terza coniugazione (verbi in -ire): partito, finisco, patiremmo, stupita, sentivate, ho applaudito, agente

Livello 1 La sintassi del periodo
Associa, attraverso la lettera di riferimento, le subordinate alle proposizioni principali.
  1. Ti prego - ___

  2. Non vorrei - ___

  3. Sembra certo - ___

  4. Sono così felice - ___

  5. Speravo - ___

  6. Mi avevi promesso - ___

  7. Sarei venuta volentieri - ___

  8. Ho avuto la magnifica notizia - ___

 

  1. che mi avresti dato una mano.

  2. di essere accompagnata alla stazione.

  3. di rispondermi al più presto.

  4. che tu ti innervosissi.

  5. che domani ci sarà bel tempo.

  6. se qualcuno mi avesse avvertito.

  7. di avere vinto la borsa di studio.

  8. che abbraccerei tutti.

  1. Ti prego - ___

  2. Non vorrei - ___

  3. Sembra certo - ___

  4. Sono così felice - ___

  5. Speravo - ___

  6. Mi avevi promesso - ___

  7. Sarei venuta volentieri - ___

  8. Ho avuto la magnifica notizia - ___

 

  1. che mi avresti dato una mano.

  2. di essere accompagnata alla stazione.

  3. di rispondermi al più presto.

  4. che tu ti innervosissi.

  5. che domani ci sarà bel tempo.

  6. se qualcuno mi avesse avvertito.

  7. di avere vinto la borsa di studio.

  8. che abbraccerei tutti.

Soluzioni
  1. Ti prego - c

  2. Non vorrei - d

  3. Sembra certo - e

  4. Sono così felice - h

  5. Speravo - b

  6. Mi avevi promesso - a

  7. Sarei venuta volentieri - f

  8. Ho avuto la magnifica notizia - g

 

  1. che mi avresti dato una mano.

  2. di essere accompagnata alla stazione.

  3. di rispondermi al più presto.

  4. che tu ti innervosissi.

  5. che domani ci sarà bel tempo.

  6. se qualcuno mi avesse avvertito.

  7. di avere vinto la borsa di studio.

  8. che abbraccerei tutti.

Livello 2 Fonologia e ortografia
Cambiando la consonante iniziale, trasforma ciascuna di queste parole in altre di senso compiuto (scrivi tutte quelle che riesci a trovare).
  1. caso: ______________________________________________________________________________________________________________
  2. faggio: _____________________________________________________________________________________________________________
  3. pane: _______________________________________________________________________________________________________________
  4. sere: ________________________________________________________________________________________________________________
  5. porto: _______________________________________________________________________________________________________________
  1. caso: ______________________________________________________________________________________________________________
  2. faggio: _____________________________________________________________________________________________________________
  3. pane: _______________________________________________________________________________________________________________
  4. sere: ________________________________________________________________________________________________________________
  5. porto: _______________________________________________________________________________________________________________
Soluzioni
  1. maso, naso, raso, vaso
  2. maggio, paggio, raggio, saggio
  3. cane, lane, mane, nane, rane, sane, tane, vane

  4. bere, cere, nere, pere, vere

  5. corto, morto, sorto, torto

Livello 1 Fonologia e ortografia
Cambiando la vocale sottolineata, trasforma ciascuna di queste parole in altre di senso compiuto (scrivi tutte quelle che riesci a trovare).
  1. spento: ____________________________________________________________
  2. rase: ______________________________________________________________
  3. monte: ____________________________________________________________
  4. pizza: _____________________________________________________________
  5. frutta: _____________________________________________________________
  1. spento: ____________________________________________________________
  2. rase: ______________________________________________________________
  3. monte: ____________________________________________________________
  4. pizza: _____________________________________________________________
  5. frutta: _____________________________________________________________
Soluzioni
  1. spinto, spanto
  2. rose, rise, rese
  3. mente, munte
  4. pazza, pezza, puzza, pozza
  5. fratta, fretta, frotta
Livello 1 Il lessico
Cerca l’etimologia (cioè l’origine) di ognuna di queste parole e, se la trovi, l’epoca in cui è entrata a far parte del lessico italiano.

Esempio: ragazzo: deriva probabilmente dall’arabo “raqqas”, che significa “corriere”, “fattorino”; prima del 1311

  1. zaino: ________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
  2. banco: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
  3. cattedra: _____________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
  4. aula: _________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  5. classe: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  6. lavagna: ______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  7. penna: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  8. matita: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  9. astuccio: _____________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  10. quaderno: ____________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  11. libro: _________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________

Esempio: ragazzo: deriva probabilmente dall’arabo “raqqas”, che significa “corriere”, “fattorino”; prima del 1311

  1. zaino: ________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
  2. banco: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
  3. cattedra: _____________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
  4. aula: _________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  5. classe: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  6. lavagna: ______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  7. penna: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  8. matita: _______________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  9. astuccio: _____________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  10. quaderno: ____________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
  11. libro: _________________________________________________________________________________________________________
     ______________________________________________________________________________________________________________
    ​​​​​​​ ______________________________________________________________________________________________________________
Soluzioni
  1. zaino: deriva dal longobardo “zaina”, che significa “canestro”.
  2. banco: deriva dal germanico “bank”, che significa “panca”.
  3. cattedra: deriva dal latino “cathedra”, dal greco “kathedra” (καϑέδρα), che significa “sedia, cattedra”.
  4. aula: deriva dal latino “aula”, che significa “atrio” della casa romana o “corte” del signore, e dal greco “aulè” (αὐλή), che significa “corte”.
  5. classe: deriva dal latino “classis”, che significa “raggruppamento di elementi che hanno qualche cosa in comune”.
  6. lavagna: deriva dall’omonima cittadina ligure, in provincia di Genova (zona in cui si rinviene quella roccia).
  7. penna: deriva dal latino “pinna”, che significa “piuma, ala”, incrociato con “penna”, cioè “ala”.
  8. matita: deriva dall’antico “amatita”, che deriva dal latino “haematites”, in greco “aimatites”, che significa “(pietra) sanguigna”.
  9. astuccio: deriva dal provenzale “estug”, derivato di “estojar”, “estujar”, che risalgono forse al latino “*studiare”, che significherebbe “conservare con cura”.
  10. quaderno: deriva dal latino “quaterni”, che significa “a quattro a quattro”.
  11. libro: deriva dal latino “liber, -bri”, che indicava la parte interna della corteccia usata come materia scrittoria.
Livello 2 Il lessico

Cerca sul dizionario i diversi significati di queste parole polisemiche; poi scegli una delle quattro parole e scrivi una frase per ognuno dei suoi significati.

  1. giro:
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  2. marcia
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  3. corso
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  4. radice
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  1. giro:
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  2. marcia
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  3. corso
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
  4. radice
    ____________________________________________________________________________
    ____________________________________________________________________________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Il verbo
Ciascuna di queste frasi contiene un errore nell’uso dei tempi dell’indicativo: sottolinealo e correggilo negli spazi tra parentesi.

Esempio: Daria fu da sempre la mia migliore amica: in tanti anni non abbiamo mai avuto una discussione. (è)

  1. Se mi guardo troppo attentamente allo specchio ho paura di vedere i segni del tempo che passò. (______________________________________________)
  2. Dopo che torni dalla palestra, avrai voglia di aiutarmi con la cena? (______________________________________________)
  3. Non ti arrabbiare con quel cucciolo, non aveva ancora imparato a vivere in casa. (______________________________________________)
  4. La ragazza indossò il vestito e improvvisamente si accorgeva di non avere le scarpe. (______________________________________________)
  5. Il giornalista fu stato inviato all’estero per avere maggiori informazioni sulla vicenda che ormai interessava a tutti. (______________________________________________)

Esempio: Daria fu da sempre la mia migliore amica: in tanti anni non abbiamo mai avuto una discussione. (è)

  1. Se mi guardo troppo attentamente allo specchio ho paura di vedere i segni del tempo che passò. (______________________________________________)
  2. Dopo che torni dalla palestra, avrai voglia di aiutarmi con la cena? (______________________________________________)
  3. Non ti arrabbiare con quel cucciolo, non aveva ancora imparato a vivere in casa. (______________________________________________)
  4. La ragazza indossò il vestito e improvvisamente si accorgeva di non avere le scarpe. (______________________________________________)
  5. Il giornalista fu stato inviato all’estero per avere maggiori informazioni sulla vicenda che ormai interessava a tutti. (______________________________________________)
Soluzioni
  1. Se mi guardo troppo attentamente allo specchio ho paura di vedere i segni del tempo che passò. (è passato (passa))
  2. Dopo che torni dalla palestra, avrai voglia di aiutarmi con la cena? (sarai tornato)
  3. Non ti arrabbiare con quel cucciolo, non aveva ancora imparato a vivere in casa. (ha imparato)
  4. La ragazza indossò il vestito e improvvisamente si accorgeva di non avere le scarpe. (si accorse)
  5. Il giornalista fu stato inviato all’estero per avere maggiori informazioni sulla vicenda che ormai interessava a tutti. (fu inviato)
Livello 2 Fonologia e ortografia
Classifica le parole della tabella, indicando se sono tronche, piane, sdrucciole, bisdrucciole.
  1. caffè - __________
  2. latte - __________
  3. tè - __________
  4. pane - __________
  5. marmellata - __________
  6. ananas - __________
  7. biscotti - __________
  8. preparameli - __________
  1. caffè - __________
  2. latte - __________
  3. tè - __________
  4. pane - __________
  5. marmellata - __________
  6. ananas - __________
  7. biscotti - __________
  8. preparameli - __________
Soluzioni
  1. caffè - Tronca
  2. latte - Piana
  3. tè - Tronca
  4. pane - Piana
  5. marmellata - Piana
  6. ananas - Sdrucciola
  7. biscotti - Piana
  8. preparameli - Bisdrucciola
Livello 2 Il lessico
Collega al suo significato ognuno di questi neologismi, che si riferiscono tutti alla pandemia da Covid-19 (il lavoro è cominciato).

1 g, 2 _____ , 3 _____ , 4 _____ , 5 _____ , 6 _____ , 7 _____ , 8 _____ , 9 _____ , 10 _____

 

  1. lockdown
  2. distanziamento sociale
  3. spillover
  4. droplet
  5. autoquarantena
  6. tamponare
  7. biocontenimento
  8. infodemia
  9. MES
  10. smart working

 

a. Letteralmente “gocciolina”, indica le goccioline di saliva emesse quando si parla, starnutisce o tossisce e attraverso cui si possono trasmettere agenti patogeni come i virus. Per estensione, significa anche distanza di sicurezza tra le persone (circa 2 metri), da mantenere per evitare il contagio.

b. Protocollo di emergenza emanato dal governo che impedisce alle persone di muoversi liberamente per limitare gli effetti della pandemia e arginare la crisi sanitaria.

c. Isolamento in un ambiente chiuso, ottenuto attraverso rigide misure di sicurezza, di agenti patogeni pericolosi, come i virus, per evitarne il rilascio accidentale, soprattutto durante l’attività di ricerca.

d. Periodo di permanenza presso il proprio domicilio durante una epidemia, dopo il contatto con una persona positiva, per evitare di estendere il contagio se si è contratta la malattia.

e. Sigla per Meccanismo Europeo di Stabilità, dispositivo intergovernativo dell’Unione europea che, a fronte dell’applicazione di rigorose misure di contenimento del debito, garantisce l’erogazione di prestiti agli Stati membri che dovessero trovarsi in gravi difficoltà finanziarie.

f. Circolazione di una grande quantità di informazioni, in cui le affermazioni false o incerte si sovrappongono a quelle verificate, favorendo la diffusione di opinioni errate per la difficoltà di individuare fonti attendibili.

g. Piano strategico che ha lo scopo di rallentare il diffondersi di una epidemia attraverso l’isolamento delle persone infette, il divieto o la limitazione degli assembramenti, la chiusura delle scuole e altre misure.

h. Letteralmente “salto di specie”, indica il trasferimento di un agente patogeno da una specie all’altra, come le malattie trasmesse all’uomo dagli animali.

i. Effettuare un tampone diagnostico, per verificare se si è contratta la malattia oppure no.

j. Letteralmente “lavoro flessibile”, indica la possibilità di svolgere da casa l’attività lavorativa.

1 g, 2 _____ , 3 _____ , 4 _____ , 5 _____ , 6 _____ , 7 _____ , 8 _____ , 9 _____ , 10 _____

 

  1. lockdown
  2. distanziamento sociale
  3. spillover
  4. droplet
  5. autoquarantena
  6. tamponare
  7. biocontenimento
  8. infodemia
  9. MES
  10. smart working

 

a. Letteralmente “gocciolina”, indica le goccioline di saliva emesse quando si parla, starnutisce o tossisce e attraverso cui si possono trasmettere agenti patogeni come i virus. Per estensione, significa anche distanza di sicurezza tra le persone (circa 2 metri), da mantenere per evitare il contagio.

b. Protocollo di emergenza emanato dal governo che impedisce alle persone di muoversi liberamente per limitare gli effetti della pandemia e arginare la crisi sanitaria.

c. Isolamento in un ambiente chiuso, ottenuto attraverso rigide misure di sicurezza, di agenti patogeni pericolosi, come i virus, per evitarne il rilascio accidentale, soprattutto durante l’attività di ricerca.

d. Periodo di permanenza presso il proprio domicilio durante una epidemia, dopo il contatto con una persona positiva, per evitare di estendere il contagio se si è contratta la malattia.

e. Sigla per Meccanismo Europeo di Stabilità, dispositivo intergovernativo dell’Unione europea che, a fronte dell’applicazione di rigorose misure di contenimento del debito, garantisce l’erogazione di prestiti agli Stati membri che dovessero trovarsi in gravi difficoltà finanziarie.

f. Circolazione di una grande quantità di informazioni, in cui le affermazioni false o incerte si sovrappongono a quelle verificate, favorendo la diffusione di opinioni errate per la difficoltà di individuare fonti attendibili.

g. Piano strategico che ha lo scopo di rallentare il diffondersi di una epidemia attraverso l’isolamento delle persone infette, il divieto o la limitazione degli assembramenti, la chiusura delle scuole e altre misure.

h. Letteralmente “salto di specie”, indica il trasferimento di un agente patogeno da una specie all’altra, come le malattie trasmesse all’uomo dagli animali.

i. Effettuare un tampone diagnostico, per verificare se si è contratta la malattia oppure no.

j. Letteralmente “lavoro flessibile”, indica la possibilità di svolgere da casa l’attività lavorativa.

Soluzioni

1 g, 2 b, 3 h, 4 a, 5 d, 6 i, 7 c, 8 f, 9 e, 10 j

Livello 1 Il nome
Collega ciascun nome comune con il corrispondente nome proprio. L’esercizio è cominciato.

Nomi comuni

  1. arcipelago (   G   )
  2. isola (        )

  3. vulcano (        )

  4. monte (        )

  5. regione (        )

  6. fiume (        )

  7. lago (        )

  8. mare (        )

  9. città (        )

  10. stato (        )

  11. continente (        )

Nomi propri
A. Vesuvio
B. Ionio
C. Trasimeno
D. Tevere
E. Croazia
F. Elba
G. Eolie
H. Oceania
I. Calabria
J. Bari
K. Cervino

Nomi comuni

  1. arcipelago (   G   )
  2. isola (        )

  3. vulcano (        )

  4. monte (        )

  5. regione (        )

  6. fiume (        )

  7. lago (        )

  8. mare (        )

  9. città (        )

  10. stato (        )

  11. continente (        )

Nomi propri
A. Vesuvio
B. Ionio
C. Trasimeno
D. Tevere
E. Croazia
F. Elba
G. Eolie
H. Oceania
I. Calabria
J. Bari
K. Cervino

Soluzioni

1G, 2F, 3A, 4K, 5I, 6D, 7C, 8B, 9J, 10E, 11H

Livello 1 L'articolo
Collega ciascun nome primitivo della prima colonna con il nome derivato della seconda.
  1. chitarra - ____

  2. braccio - ____

  3. collo - ____

  4. dente - ____

  5. calcio - ____

  6. zucchero - ____

  7. forma - ____

  8. piacere - ____

  9. lettera - ____

  10. parente - ____

A - calciatore
B - dispiacere
C - zuccherificio D collana
E - chitarrista
F - dentista
G - parentela
H - bracciale
I - riforma
J - letterato

  1. chitarra - ____

  2. braccio - ____

  3. collo - ____

  4. dente - ____

  5. calcio - ____

  6. zucchero - ____

  7. forma - ____

  8. piacere - ____

  9. lettera - ____

  10. parente - ____

A - calciatore
B - dispiacere
C - zuccherificio D collana
E - chitarrista
F - dentista
G - parentela
H - bracciale
I - riforma
J - letterato

Soluzioni
  1. chitarra - E

  2. braccio - H

  3. collo - D

  4. dente - F

  5. calcio - A

  6. zucchero - C

  7. forma - I

  8. piacere - B

  9. lettera - J

  10. parente - G

Livello 1 Il nome
Collega ciascun nome primitivo della prima colonna con il nome derivato della seconda.
  1. chitarra (             )
  2. braccio (             )
  3. collo (             )
  4. dente (             )
  5. calcio (             )
  6. zucchero (             )
  7. forma (             )
  8. piacere (             )
  9. lettera (             )
  10. parente  (             )
     

A. calciatore
B. dispiacere
C. zuccherificio
D. collana
E. chitarrista
F. dentista
G. parentela
H. bracciale
I. riforma
J. letterato

  1. chitarra (             )
  2. braccio (             )
  3. collo (             )
  4. dente (             )
  5. calcio (             )
  6. zucchero (             )
  7. forma (             )
  8. piacere (             )
  9. lettera (             )
  10. parente  (             )
     

A. calciatore
B. dispiacere
C. zuccherificio
D. collana
E. chitarrista
F. dentista
G. parentela
H. bracciale
I. riforma
J. letterato

Soluzioni

1E, 2H, 3D, 4F, 5A, 7C, 7I, 8B, 9J, 10G

Livello 1 Le espansioni
Collega i sintagmi evidenziati in queste espressioni con la domanda a cui rispondono e con la funzione logica che svolgono. Indica le lettere di riferimento negli appositi spazi.
  1. Privo di denaro | C - f 

  2. La collana d’oro | __ - __

  3. L’orto di Mariarosa | __ - __

  4. La città di Firenze | __ - __

  5. Un trattato di astronomia | __ - __

  6. Ricco di amici | __ - __

 

A. di chi?
B. di quale nome?
C. privo di che cosa?
D. di quale argomento?
E. pieno di che cosa?
F. di quale materia?

  1. (materia)

  2. (abbondanza)

  3. (argomento)

  4. (denominazione)

  5. (specificazione)

  6. (privazione)

  1. Privo di denaro | C - f 

  2. La collana d’oro | __ - __

  3. L’orto di Mariarosa | __ - __

  4. La città di Firenze | __ - __

  5. Un trattato di astronomia | __ - __

  6. Ricco di amici | __ - __

 

A. di chi?
B. di quale nome?
C. privo di che cosa?
D. di quale argomento?
E. pieno di che cosa?
F. di quale materia?

  1. (materia)

  2. (abbondanza)

  3. (argomento)

  4. (denominazione)

  5. (specificazione)

  6. (privazione)

Soluzioni
  1. Privo di denaro | C - f 

  2. La collana d’oro | F - a

  3. L’orto di Mariarosa | A - e

  4. La città di Firenze | B - d

  5. Un trattato di astronomia | D - c

  6. Ricco di amici | E - b

Livello 3 Il lessico

Completa l'elenco numerato con le parole del primo e del secondo gruppo in modo che ogni termine includa il successivo, sia cioè il suo iperonimo. Segui l’esempio.

  1. città - capitale - Parigi
  2. animale - _____________ - _____________
  3. alimento - _____________ - _____________
  4. stampa - _____________ - _____________
  5. vegetale - _____________ - _____________
  6. indumento - _____________ - _____________
  7. mezzo di trasporto - _____________ - _____________
  8. liquido - _____________ - _____________
  9. testo - _____________ - _____________
  10. suppellettile - _____________ - _____________

 

Gruppo 1

  • felino
  • bibita
  • veicolo
  • capitale
  • poesia
  • giornale
  • mobile
  • verdura
  • dolce
  • cappello

Gruppo 2

  • tè
  • armadio
  • motorino
  • paglietta
  • insalata
  • quotidiano
  • sonetto
  • Parigi
  • tigre
  • cassata
  1. città - capitale - Parigi
  2. animale - _____________ - _____________
  3. alimento - _____________ - _____________
  4. stampa - _____________ - _____________
  5. vegetale - _____________ - _____________
  6. indumento - _____________ - _____________
  7. mezzo di trasporto - _____________ - _____________
  8. liquido - _____________ - _____________
  9. testo - _____________ - _____________
  10. suppellettile - _____________ - _____________

 

Gruppo 1

  • felino
  • bibita
  • veicolo
  • capitale
  • poesia
  • giornale
  • mobile
  • verdura
  • dolce
  • cappello

Gruppo 2

  • tè
  • armadio
  • motorino
  • paglietta
  • insalata
  • quotidiano
  • sonetto
  • Parigi
  • tigre
  • cassata
Soluzioni
  1. città - capitale - Parigi
  2. animale - felino - tigre
  3. alimento - dolce - cassata
  4. stampa - giornale - quotidiano
  5. vegetale - verdurainsalata
  6. indumento - cappello - paglietta
  7. mezzo di trasporto - veicolo - motorino
  8. liquido - bibita -
  9. testo - poesia - sonetto
  10. suppellettile - mobile - armadio
Livello 3 La congiunzione
Collega ogni coppia di frasi prima con una congiunzione coordinante e poi con una congiunzione subordinante (se necessario puoi modificare le frasi, ma senza cambiarne il significato).

Esempio Mi piace il mare. / Al mare c’è spesso troppa gente.

Mi piace il mare, ma c’è spesso troppa gente.                    
Mi piace il mare, benché ci sia spesso troppa gente.         
 

  1. La sveglia è suonata. / Mi sono alzato subito.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  2. Non ho studiato abbastanza. / La verifica mi è andata male.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  3. Sei un ragazzo timido. / Hai molti amici.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  4. L’impresa sembrava impossibile. / Siamo riusciti a portarla a termine.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  5. Avevo voglia di una pizza. / Me ne sono mangiata una.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         

Esempio Mi piace il mare. / Al mare c’è spesso troppa gente.

Mi piace il mare, ma c’è spesso troppa gente.                    
Mi piace il mare, benché ci sia spesso troppa gente.         
 

  1. La sveglia è suonata. / Mi sono alzato subito.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  2. Non ho studiato abbastanza. / La verifica mi è andata male.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  3. Sei un ragazzo timido. / Hai molti amici.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  4. L’impresa sembrava impossibile. / Siamo riusciti a portarla a termine.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
     
  5. Avevo voglia di una pizza. / Me ne sono mangiata una.
    •                                                                                                                         
    •                                                                                                                         
Soluzioni

Risposta aperta, soluzioni indicative

  1. La sveglia è suonata e mi sono alzato subito.
    Mi sono alzato appena la sveglia è suonata.
  2. Non ho studiato abbastanza quindi la verifica mi è andata male.
    La verifica mi è andata male perché non ho studiato abbastanza.
  3. Sei un ragazzo timido, ma hai molti amici.
    Hai molti amici anche se sei un ragazzo timido.
  4. L’impresa sembrava impossibile, invece...
    Benché l’impresa sembrasse impossibile, siamo riusciti a portarla a termine.
  5. Avevo voglia di una pizza e me ne sono mangiata una.
    Dato che avevo voglia di una pizza, me ne sono mangiata una.
Livello 3 L'articolo

Collegando ogni espressione del gruppo I con una del gruppo II e una del gruppo III, forma delle frasi di senso compiuto, che tengano conto del diverso valore degli articoli determinativi e degli articoli indeterminativi. La prima frase è già stata formata come esempio.

Gruppo I
Ho finalmente trovato
Ho finalmente trovato
Ti ho comperato
Ti ho comperato
Mi hai dato
Mi hai dato
Dino è
Dino è

Gruppo II
la notizia
un vecchio amico
una notizia
la penna
un paio di scarpe
l'amico
le scarpe
una penna

Gruppo III
non entusiasmante.
che aspettavo.
che avevo perso.
che scrive bene.
di mio padre.
più caro di mio padre.
di cui mi hai parlato.
adatte a te.

 

  1. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  2. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  3. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  4. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  5. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  6. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  7. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  8. ____________________________________________________________________________________________________________________________

Gruppo I
Ho finalmente trovato
Ho finalmente trovato
Ti ho comperato
Ti ho comperato
Mi hai dato
Mi hai dato
Dino è
Dino è

Gruppo II
la notizia
un vecchio amico
una notizia
la penna
un paio di scarpe
l'amico
le scarpe
una penna

Gruppo III
non entusiasmante.
che aspettavo.
che avevo perso.
che scrive bene.
di mio padre.
più caro di mio padre.
di cui mi hai parlato.
adatte a te.

 

  1. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  2. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  3. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  4. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  5. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  6. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  7. ____________________________________________________________________________________________________________________________
  8. ____________________________________________________________________________________________________________________________
Soluzioni

Risposta aperta (possibili abbinamenti).

Livello 3 La sintassi del periodo
Completa ciascuna delle proposizioni principali elencate aggiungendo prima una secondaria esplicita e poi una secondaria implicita.

Esempio
Penso (esplicita) che tu ti sia sbagliato.
Penso (implicita) di essermi sbagliato.

  1. Temiamo (esplicita) __________________________________________ .
    Temiamo (implicita) __________________________________________ .
  2. Ho saputo (esplicita) __________________________________________ .
    Ho saputo (implicita) __________________________________________ .
  3. Sono uscito (esplicita) __________________________________________ .
    Sono uscito (implicita) __________________________________________ .
  4. È piacevole (esplicita) __________________________________________ .
    È piacevole (implicita) __________________________________________ .

Esempio
Penso (esplicita) che tu ti sia sbagliato.
Penso (implicita) di essermi sbagliato.

  1. Temiamo (esplicita) __________________________________________ .
    Temiamo (implicita) __________________________________________ .
  2. Ho saputo (esplicita) __________________________________________ .
    Ho saputo (implicita) __________________________________________ .
  3. Sono uscito (esplicita) __________________________________________ .
    Sono uscito (implicita) __________________________________________ .
  4. È piacevole (esplicita) __________________________________________ .
    È piacevole (implicita) __________________________________________ .
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Le espansioni
Completa ciascuna di queste frasi con un complemento oggetto adeguato.

Esempio
Luisa osserva le farfalle .

  1. Il motociclista indossa _________________________ .
  2. Il divano accoglie _________________________ .
  3. Stasera guardiamo _________________________ ?
  4. Gli elefanti mangiano _________________________ .
  5. Giorgio le regalerà _________________________ .
  6. Gli antichi Romani costruivano _________________________ .
  7. Il teatro ospita _________________________ .
  8. La cugina organizzò _________________________ .
  9. L’indovina legge _________________________ .
  10. L’eroe salva _________________________ .

Esempio
Luisa osserva le farfalle .

  1. Il motociclista indossa _________________________ .
  2. Il divano accoglie _________________________ .
  3. Stasera guardiamo _________________________ ?
  4. Gli elefanti mangiano _________________________ .
  5. Giorgio le regalerà _________________________ .
  6. Gli antichi Romani costruivano _________________________ .
  7. Il teatro ospita _________________________ .
  8. La cugina organizzò _________________________ .
  9. L’indovina legge _________________________ .
  10. L’eroe salva _________________________ .
Soluzioni

Risposta aperta

Livello A2-B1 Articolo determinativo the (1)

Completa con l’articolo the se necessario.

Esempio
What do you usually have for ……………….. breakfast?
What do you usually have for breakfast?

1. “Is Ann at ................................ home today?” “No, she’s at .......................................... work.”

2. Why is .......................................... school closed today?

3. I like reading in ........................ bed before going to sleep.

4. What time do you usually start .......................................... work in .......................................... morning?

5. I love .......................... skiing but I am not very good at it.

Esempio
What do you usually have for ……………….. breakfast?
What do you usually have for breakfast?

1. “Is Ann at ................................ home today?” “No, she’s at .......................................... work.”

2. Why is .......................................... school closed today?

3. I like reading in ........................ bed before going to sleep.

4. What time do you usually start .......................................... work in .......................................... morning?

5. I love .......................... skiing but I am not very good at it.

Soluzioni

1. “Is Ann at home today?” “No, she’s at work.”

2. Why is the school closed today?

3. I like reading in bed before going to sleep.

4. What time do you usually start work in the morning?

5. I love skiing but I am not very good at it.

Livello 2 Fonologia e ortografia

Completa correttamente le parole di queste frasi, inserendo il gruppo gn o il gruppo gni.

  1. Ho rivisto dopo tanti anni la mia compa______a di classe del liceo.
  2. La vostra compa______a mi fa sempre piacere.
  3. Il computer che ho acquistato va pagato alla conse______a.
  4. Da bambino amavo le fiabe che avevano come protagonisti ______omi e folletti.
  5. Quest’anno avremo lo stesso inse______ante di Inglese dell’anno scorso.
  6. Il so______o della mia vita è vivere in campa______a.
  7. Il co______ato di mia sorella è originario di Palermo.
  8. Se vuoi ti inse______amo noi a suonare il pianoforte.
  9. O______ volta che vedo Paola sono contento.
  10. Avrei biso______o di qualcuno che mi aiutasse a chiarirmi le idee.
  1. Ho rivisto dopo tanti anni la mia compa______a di classe del liceo.
  2. La vostra compa______a mi fa sempre piacere.
  3. Il computer che ho acquistato va pagato alla conse______a.
  4. Da bambino amavo le fiabe che avevano come protagonisti ______omi e folletti.
  5. Quest’anno avremo lo stesso inse______ante di Inglese dell’anno scorso.
  6. Il so______o della mia vita è vivere in campa______a.
  7. Il co______ato di mia sorella è originario di Palermo.
  8. Se vuoi ti inse______amo noi a suonare il pianoforte.
  9. O______ volta che vedo Paola sono contento.
  10. Avrei biso______o di qualcuno che mi aiutasse a chiarirmi le idee.
Soluzioni
  1. gn
  2. gni
  3. gn
  4. gn
  5. gn
  6. gn, gn
  7. gn

  8. gni

  9. gni

  10. gn

Livello 3 Il verbo
Completa i periodi seguenti con una frase in cui il verbo sia al futuro concessivo (utilizza l’esempio come modello).

Esempio Sarai anche simpatico, ma ti innervosisci troppo spesso.

  1. _________________________________________________________________________________, ma io ho freddo.
  2. _________________________________________________________________________________, ma nessuno ha capito niente.
  3. _________________________________________________________________________________, ma questa volta ha sbagliato.
  4. _________________________________________________________________________________, ma io mi sono divertita.
  5. _________________________________________________________________________________, ma non ho voglia di tornare a casa.

Esempio Sarai anche simpatico, ma ti innervosisci troppo spesso.

  1. _________________________________________________________________________________, ma io ho freddo.
  2. _________________________________________________________________________________, ma nessuno ha capito niente.
  3. _________________________________________________________________________________, ma questa volta ha sbagliato.
  4. _________________________________________________________________________________, ma io mi sono divertita.
  5. _________________________________________________________________________________, ma non ho voglia di tornare a casa.
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 3 Il verbo

Completa il testo tratto da Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry inserendo il passato remoto o l’imperfetto dei verbi indicati tra parentesi, a seconda del contesto. L’esercizio è iniziato.

(balzare)   Balzai   in piedi come fossi stato colpito da un fulmine. Mi (strofinare) ______________ gli occhi più volte guardandomi attentamente intorno. E (vedere) ______________ una straordinaria personcina che mi (stare) ______________ esaminando con grande serietà. [...]
Dovete pensare che mi (trovare) ______________ a mille miglia da una qualsiasi regione abitata, eppure il mio ometto non (sembrare) ______________ smarrito in mezzo alle sabbie, né tramortito per la fatica, o per la fame, o per la sete, o per la paura. Niente di lui mi (dare) ______________ l’impressione di un bambino sperduto nel deserto, a mille miglia da qualsiasi abitazione umana. Quando finalmente (potere) ______________ parlare gli (domandare) ______________ : «Ma che cosa fai qui?». Come tutta risposta, egli (ripetere) ______________ lentamente come si trattasse di cosa di molta importanza: «Per piacere, disegnami una pecora...».

(balzare)   Balzai   in piedi come fossi stato colpito da un fulmine. Mi (strofinare) ______________ gli occhi più volte guardandomi attentamente intorno. E (vedere) ______________ una straordinaria personcina che mi (stare) ______________ esaminando con grande serietà. [...]
Dovete pensare che mi (trovare) ______________ a mille miglia da una qualsiasi regione abitata, eppure il mio ometto non (sembrare) ______________ smarrito in mezzo alle sabbie, né tramortito per la fatica, o per la fame, o per la sete, o per la paura. Niente di lui mi (dare) ______________ l’impressione di un bambino sperduto nel deserto, a mille miglia da qualsiasi abitazione umana. Quando finalmente (potere) ______________ parlare gli (domandare) ______________ : «Ma che cosa fai qui?». Come tutta risposta, egli (ripetere) ______________ lentamente come si trattasse di cosa di molta importanza: «Per piacere, disegnami una pecora...».

Soluzioni

(balzare)   Balzai   in piedi come fossi stato colpito da un fulmine. Mi (strofinare)   strofinai   gli occhi più volte guardandomi attentamente intorno. E (vedere)   vidi    una straordinaria personcina che mi (stare)   stava   esaminando con grande serietà. [...]
Dovete pensare che mi (trovare)   trovavo   a mille miglia da una qualsiasi regione abitata, eppure il mio ometto non (sembrare)   sembrava   smarrito in mezzo alle sabbie, né tramortito per la fatica, o per la fame, o per la sete, o per la paura. Niente di lui mi (dare)   dava   l’impressione di un bambino sperduto nel deserto, a mille miglia da qualsiasi abitazione umana. Quando finalmente (potere)   potei   parlare gli (domandare)   domandai   : «Ma che cosa fai qui?». Come tutta risposta, egli (ripetere)   ripeté  lentamente come si trattasse di cosa di molta importanza: «Per piacere, disegnami una pecora...».

Livello 1 Fonologia e ortografia

Completa la tabella inserendo, per ogni parola data, altre due parole: nella colonna di sinistra scriverai una parola che la precede nell’ordine alfabetico e nella colonna di destra una parola che la segue (tutti i termini dati appartengono all’ambito della geografia: cerca sul dizionario il significato di quelli che non conosci).

Parola: meridiano
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: parallelo
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: orizzonte
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: equatore
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: polo
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: tropico
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: zenit
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: nadir
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: urbanizzazione
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: demografia
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: rilievo
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: regione
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: meridiano
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: parallelo
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: orizzonte
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: equatore
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: polo
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: tropico
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: zenit
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: nadir
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: urbanizzazione
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: demografia
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: rilievo
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Parola: regione
Parola che la precede nell'ordine alfabetico: ____________________
Parola che la segue nell'ordine alfabetico: ____________________

Soluzioni

Risposta aperta.

Livello 2 Il nome
Completa le frasi inserendo il plurale delle parole proposte fra parentesi.

Esempio Ho comperato quattro (paio)      paia      di calzini nuovi.

  1. (Migliaio)                             di anni fa al posto delle Dolomiti c’era il mare.
  2. Per fare questa torta servono solo due (uovo)                             , ma devono essere fresche.
  3. Nel campo c’era un vecchio aratro trainato da una coppia di (bue)                            .
  4. Mi piacerebbe avere le (ala)                             e vedere dall’alto paesi e città.
  5. Per trasportare tutta la legna tagliata servono almeno tre (uomo)                              robusti.
  6. Ad Agrigento sono rimasto incantato davanti alla bellezza dei (tempio)                              greci.
  7. L’entrata al parco costa 25 (euro)                             , ma ne vale la pena.
  8. Domenica prossima correrò la “Venti (miglio)                             ”, una gara lunga circa 16 chilometri.
  9. Questa fontana sta nella piazza del paese da (centinaio)                              di anni.
  10. In una situazione come questa le (arma)                             migliori sono la pazienza e la determinazione.

Esempio Ho comperato quattro (paio)      paia      di calzini nuovi.

  1. (Migliaio)                             di anni fa al posto delle Dolomiti c’era il mare.
  2. Per fare questa torta servono solo due (uovo)                             , ma devono essere fresche.
  3. Nel campo c’era un vecchio aratro trainato da una coppia di (bue)                            .
  4. Mi piacerebbe avere le (ala)                             e vedere dall’alto paesi e città.
  5. Per trasportare tutta la legna tagliata servono almeno tre (uomo)                              robusti.
  6. Ad Agrigento sono rimasto incantato davanti alla bellezza dei (tempio)                              greci.
  7. L’entrata al parco costa 25 (euro)                             , ma ne vale la pena.
  8. Domenica prossima correrò la “Venti (miglio)                             ”, una gara lunga circa 16 chilometri.
  9. Questa fontana sta nella piazza del paese da (centinaio)                              di anni.
  10. In una situazione come questa le (arma)                             migliori sono la pazienza e la determinazione.
Soluzioni
  1. Migliaia
  2. uova
  3. buoi
  4. ali
  5. uomini
  6. templi
  7. euro
  8. miglia
  9. centinaia
  10. armi
Livello 2 Fonologia e ortografia
Completa le frasi inserendo parole che comincino con la lettera maiuscola.
  1. Mia sorella si chiama ____________________________________________________, ma gli amici la chiamano ____________________________________________________.
  2. Domenica scorsa abbiamo visitato una meravigliosa città d’arte: ____________________________________________________.
  3. La prossima lezione di scienze sarà dedicata ai pianeti del sistema solare e in particolare a ____________________________________________________.
  4. In storia abbiamo parlato di ____________________________________________________, personaggio di spicco della civiltà greca.
  5. Sto leggendo un libro che si intitola ________________________________________________________________________________________________________.
  6. Il protagonista del film ________________________________________________________________________________________________________ si chiama ________________________________________________________________________________________________________.
  7. Il periodo storico che mi interessa di più è ________________________________________________________________________________________________________.
  8. ____________________________________________________ è la capitale straniera che mi piacerebbe visitare nel mio prossimo viaggio.
  9. Il nostro Presidente della ____________________________________________________ ha rivolto un discorso alla Nazione in occasione della Festa del Lavoro.
  10. Il lago di ____________________________________________________ è il più grande d’Italia.
  1. Mia sorella si chiama ____________________________________________________, ma gli amici la chiamano ____________________________________________________.
  2. Domenica scorsa abbiamo visitato una meravigliosa città d’arte: ____________________________________________________.
  3. La prossima lezione di scienze sarà dedicata ai pianeti del sistema solare e in particolare a ____________________________________________________.
  4. In storia abbiamo parlato di ____________________________________________________, personaggio di spicco della civiltà greca.
  5. Sto leggendo un libro che si intitola ________________________________________________________________________________________________________.
  6. Il protagonista del film ________________________________________________________________________________________________________ si chiama ________________________________________________________________________________________________________.
  7. Il periodo storico che mi interessa di più è ________________________________________________________________________________________________________.
  8. ____________________________________________________ è la capitale straniera che mi piacerebbe visitare nel mio prossimo viaggio.
  9. Il nostro Presidente della ____________________________________________________ ha rivolto un discorso alla Nazione in occasione della Festa del Lavoro.
  10. Il lago di ____________________________________________________ è il più grande d’Italia.
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Il lessico
Completa le parole di queste frasi inserendo negli spazi vuoti il suffisso alterativo che ti sembra più adeguato.

Esempio: In mezzo al bosco scorre un torrent ello

  1. Questa lirica è stata scritta da un poet_______________: non vale niente.
  2. Durante l’interrogazione ero così agitato che avevo le mani sudat_______________.
  3. I bambini per giocare stanno costruendo una montagn_______________ di sassi.
  4. Queste albicocche non sono mature: hanno un sapore aspr_______________.
  5. Le foglie ross_______________ degli alberi preannunciano l’autunno.
  6. Sergio scherza su tutto: è proprio un matt_______________.
  7. Il nostro gatto è diventato un gatt_______________: peserà 15 chili ormai!
  8.  Quando ero piccola dormivo sempre con un ors_______________. 
  9. Dai un bac_______________ alla zia Cesira e salutala con a¡etto.
  10. Ehi car_______________, smettila di fare i comod_______________ tuoi!.

Esempio: In mezzo al bosco scorre un torrent ello

  1. Questa lirica è stata scritta da un poet_______________: non vale niente.
  2. Durante l’interrogazione ero così agitato che avevo le mani sudat_______________.
  3. I bambini per giocare stanno costruendo una montagn_______________ di sassi.
  4. Queste albicocche non sono mature: hanno un sapore aspr_______________.
  5. Le foglie ross_______________ degli alberi preannunciano l’autunno.
  6. Sergio scherza su tutto: è proprio un matt_______________.
  7. Il nostro gatto è diventato un gatt_______________: peserà 15 chili ormai!
  8.  Quando ero piccola dormivo sempre con un ors_______________. 
  9. Dai un bac_______________ alla zia Cesira e salutala con a¡etto.
  10. Ehi car_______________, smettila di fare i comod_______________ tuoi!.
Soluzioni
  1. astro

  2. icce

  3. ola

  4. igno

  5. icce

  6. acchione

  7. one

  8. acchiotto

  9. etto

  10. ino, acci

Livello 3 Le proposizioni subordinate
Completa le pròtasi o le apòdosi dei periodi contenuti nei testi seguenti sottolineando la forma verbale opportuna tra quelle proposte.

Esempio
Contano le azioni non le parole. Se dovessimo / dobbiamo / dovremmo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili. (Giovanni Falcone)

  1. S’i’ fosse foco arderei / avrei arso / ardo il mondo. (Cecco Angiolieri)
  2. Se gli uomini si conducono / conducessero / avessero condotto sempre al fianco la morte, non servirebbero sì vilmente. (Ugo Foscolo)
  3. Se la legge cozza con la fame, colla sete, colla nudità, e cogli altri bisogni primitivi [...], siate sicuro ch’ella non avrebbe avuto / abbia / ha pene che bastino, perché la si osservi. (Antonio Genovesi)
  4. L’indifferenza fa male. È l’arma peggiore. La più potente. Perché se qualcuno ti affronta e ti volesse / vuole / vorrà fare del male, puoi difenderti. Ma se intorno a te ci sarebbe stato / ci fosse / c’è il silenzio, come fai a difenderti? (Liliana Segre)
  5. Se ci fosse un uomo [...] forte nel custodire con impegno la parte più viva del suo sogno [...] allora si potrebbe / sarebbe potuto / può immaginare un umanesimo nuovo. (Giorgio Gaber)

Esempio
Contano le azioni non le parole. Se dovessimo / dobbiamo / dovremmo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili. (Giovanni Falcone)

  1. S’i’ fosse foco arderei / avrei arso / ardo il mondo. (Cecco Angiolieri)
  2. Se gli uomini si conducono / conducessero / avessero condotto sempre al fianco la morte, non servirebbero sì vilmente. (Ugo Foscolo)
  3. Se la legge cozza con la fame, colla sete, colla nudità, e cogli altri bisogni primitivi [...], siate sicuro ch’ella non avrebbe avuto / abbia / ha pene che bastino, perché la si osservi. (Antonio Genovesi)
  4. L’indifferenza fa male. È l’arma peggiore. La più potente. Perché se qualcuno ti affronta e ti volesse / vuole / vorrà fare del male, puoi difenderti. Ma se intorno a te ci sarebbe stato / ci fosse / c’è il silenzio, come fai a difenderti? (Liliana Segre)
  5. Se ci fosse un uomo [...] forte nel custodire con impegno la parte più viva del suo sogno [...] allora si potrebbe / sarebbe potuto / può immaginare un umanesimo nuovo. (Giorgio Gaber)
Soluzioni
  1. S’i’ fosse foco arderei / avrei arso / ardo il mondo. (Cecco Angiolieri)
  2. Se gli uomini si conducono / conducessero / avessero condotto sempre al fianco la morte, non servirebbero sì vilmente. (Ugo Foscolo)
  3. Se la legge cozza con la fame, colla sete, colla nudità, e cogli altri bisogni primitivi [...], siate sicuro ch’ella non avrebbe avuto / abbia / ha pene che bastino, perché la si osservi. (Antonio Genovesi)
  4. L’indifferenza fa male. È l’arma peggiore. La più potente. Perché se qualcuno ti affronta e ti volesse / vuole / vorrà fare del male, puoi difenderti. Ma se intorno a te ci sarebbe stato / ci fosse / c’è il silenzio, come fai a difenderti? (Liliana Segre)
  5. Se ci fosse un uomo [...] forte nel custodire con impegno la parte più viva del suo sogno [...] allora si potrebbe / sarebbe potuto / può immaginare un umanesimo nuovo. (Giorgio Gaber)
Livello 3 La sintassi del periodo
Completa l’analisi di questi periodi, precisando se tra le proposizioni c’è un rapporto di coordinazione o di subordinazione.

Esempio

  • Speriamo | che non ci dimentichiate.
    1. Speriamo = principale
    2. che non ci dimentichiate = subordinata alla principale

 

  • Ho fatto tardi | perché sono rimasto a scuola | a finire la verifica.

    1. Ho fatto tardi = principale

    2. perché sono rimasto a scuola = __________________ alla principale

    3. a finire la verifica = __________________ alla subordinata

 

  • Mi sono fidata di te | ma ho fatto male | perché te ne sei approfittato.
    1. Mi sono fidata di te = principale
    2. ma ho fatto male = __________________ alla principale
    3. perché te ne sei approfittato = __________________ alla coordinata

 

  • Dopo avere saputo la notizia | vi abbiamo chiamati subito | per congratularci.
    1. Dopo avere saputo la notizia = __________________ alla __________________
    2. vi abbiamo chiamati subito = principale
    3. per congratularci = __________________ alla __________________

Esempio

  • Speriamo | che non ci dimentichiate.
    1. Speriamo = principale
    2. che non ci dimentichiate = subordinata alla principale

 

  • Ho fatto tardi | perché sono rimasto a scuola | a finire la verifica.

    1. Ho fatto tardi = principale

    2. perché sono rimasto a scuola = __________________ alla principale

    3. a finire la verifica = __________________ alla subordinata

 

  • Mi sono fidata di te | ma ho fatto male | perché te ne sei approfittato.
    1. Mi sono fidata di te = principale
    2. ma ho fatto male = __________________ alla principale
    3. perché te ne sei approfittato = __________________ alla coordinata

 

  • Dopo avere saputo la notizia | vi abbiamo chiamati subito | per congratularci.
    1. Dopo avere saputo la notizia = __________________ alla __________________
    2. vi abbiamo chiamati subito = principale
    3. per congratularci = __________________ alla __________________
Soluzioni
  • Ho fatto tardi | perché sono rimasto a scuola | a finire la verifica.

    1. Ho fatto tardi = principale

    2. perché sono rimasto a scuola = subordinata alla principale

    3. a finire la verifica = subordinata alla subordinata

 

  • Mi sono fidata di te | ma ho fatto male | perché te ne sei approfittato.
    1. Mi sono fidata di te = principale
    2. ma ho fatto male = coordinata alla principale
    3. perché te ne sei approfittato = subordinata alla coordinata

 

  • Dopo avere saputo la notizia | vi abbiamo chiamati subito | per congratularci.
    1. Dopo avere saputo la notizia = subordinata alla principale
    2. vi abbiamo chiamati subito = principale
    3. per congratularci = subordinata alla principale
Livello 2 L’avverbio
Completa ognuna di queste frasi con una locuzione che ti sembra opportuna, scegliendola tra quelle elencate di seguito (alcune locuzioni possono essere usate più volte).

come mai – perché mai – quando mai – da dove – da quanto

Esempio
Come mai ridi?

  1. _____________________ dovrei dirti una bugia?
  2. Sei un egoista: _____________________ ti occupi degli altri?
  3. Mi vuoi spiegare _____________________ vieni, conciato così?
  4. _____________________ non mi hai detto che saresti stato fuori fino a tardi?
  5. Date l’impressione di conoscervi bene: _____________________ siete amici?
  6. Sembrate di ottimo umore: _____________________ arrivate?
  7. _____________________ aspetto questo momento!
  8. Pensi che io stia mentendo? Ma _____________________?

come mai – perché mai – quando mai – da dove – da quanto

Esempio
Come mai ridi?

  1. _____________________ dovrei dirti una bugia?
  2. Sei un egoista: _____________________ ti occupi degli altri?
  3. Mi vuoi spiegare _____________________ vieni, conciato così?
  4. _____________________ non mi hai detto che saresti stato fuori fino a tardi?
  5. Date l’impressione di conoscervi bene: _____________________ siete amici?
  6. Sembrate di ottimo umore: _____________________ arrivate?
  7. _____________________ aspetto questo momento!
  8. Pensi che io stia mentendo? Ma _____________________?
Soluzioni
  1. Perché mai dovrei dirti una bugia?
  2. Sei un egoista: quando mai ti occupi degli altri?
  3. Mi vuoi spiegare da dove vieni, conciato così?
  4. Come mai non mi hai detto che saresti stato fuori fino a tardi?
  5. Date l’impressione di conoscervi bene: da quanto siete amici?
  6. Sembrate di ottimo umore: da dove arrivate?
  7. Da quanto aspetto questo momento!
  8. Pensi che io stia mentendo? Ma quando/perché mai?
Livello 3 Le proposizioni subordinate
Completa queste frasi aggiungendo prima una subordinata finale esplicita, poi una finale implicita.

Esempio
Abbiamo scritto un biglietto al professore perché volevamo fargli gli auguri di Natale.
Abbiamo scritto un biglietto al professore per fargli gli auguri di Natale.

  1. Ho corso con tutto il fiato che avevo ________________________________________________________
    Ho corso con tutto il fiato che avevo ________________________________________________________
  2. Il fisico esponeva le sue teorie con calma ________________________________________________________
    Il fisico esponeva le sue teorie con calma ________________________________________________________
  3. In quel momento Lucia alzò lo sguardo ________________________________________________________
    In quel momento Lucia alzò lo sguardo ________________________________________________________
  4. L’arbitro disse all’avversario ________________________________________________________
    L’arbitro disse all’avversario ________________________________________________________
  5. Vi servirà un grande impegno ________________________________________________________ 
    Vi servirà un grande impegno ________________________________________________________

Esempio
Abbiamo scritto un biglietto al professore perché volevamo fargli gli auguri di Natale.
Abbiamo scritto un biglietto al professore per fargli gli auguri di Natale.

  1. Ho corso con tutto il fiato che avevo ________________________________________________________
    Ho corso con tutto il fiato che avevo ________________________________________________________
  2. Il fisico esponeva le sue teorie con calma ________________________________________________________
    Il fisico esponeva le sue teorie con calma ________________________________________________________
  3. In quel momento Lucia alzò lo sguardo ________________________________________________________
    In quel momento Lucia alzò lo sguardo ________________________________________________________
  4. L’arbitro disse all’avversario ________________________________________________________
    L’arbitro disse all’avversario ________________________________________________________
  5. Vi servirà un grande impegno ________________________________________________________ 
    Vi servirà un grande impegno ________________________________________________________
Soluzioni

Risposte aperte

Livello 2 L’aggettivo
Completa queste frasi collocando prima o dopo il nome l’aggettivo scritto tra parentesi (in 3 frasi l’aggettivo va posto prima del nome e in 3 frasi compreso l'esempio va posto dopo il nome).

Esempio: Per la cena di questa sera indosserò la                             camicia           rossa            che mi hai regalato. (rossa)

  1. Mario ha fatto carriera: ora è un                             dirigente                             dell’azienda dove lavora. (alto)
  2. Nicola è un mio                             amico                            : ora siamo alle superiori e ci conosciamo dalle elementari. (vecchio)
  3. Non credere di poter continuare a fare la                             vita                             ; devi metterti a lavorare anche tu! (bella)
  4. Per andare alla cerimonia forse non è il caso che tu metta un                             abito                            . (corto)
  5. Per domani dobbiamo studiare il                              sistema                            . (solare)

Esempio: Per la cena di questa sera indosserò la                             camicia           rossa            che mi hai regalato. (rossa)

  1. Mario ha fatto carriera: ora è un                             dirigente                             dell’azienda dove lavora. (alto)
  2. Nicola è un mio                             amico                            : ora siamo alle superiori e ci conosciamo dalle elementari. (vecchio)
  3. Non credere di poter continuare a fare la                             vita                             ; devi metterti a lavorare anche tu! (bella)
  4. Per andare alla cerimonia forse non è il caso che tu metta un                             abito                            . (corto)
  5. Per domani dobbiamo studiare il                              sistema                            . (solare)
Soluzioni
  1. Mario ha fatto carriera: ora è un alto dirigente dell’azienda dove lavora.
  2. Nicola è un mio vecchio amico: ora siamo alle superiori e ci conosciamo dalle elementari.
  3. Non credere di poter continuare a fare la bella vita; devi metterti a lavorare anche tu! 
  4. Per andare alla cerimonia forse non è il caso che tu metta un abito corto
  5. Per domani dobbiamo studiare il sistema solare
Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi con complementi di termine adatti al contesto.

Esempio
Devo badare al mio fratellino per tutto il pomeriggio.

  1. L’appartamento di fronte al nostro appartiene                                                                        .
  2. Ho pensato di portare del latte                                                                         che si aggira in cortile.
  3. Ti consiglio di aderire                                                                        .
  4. Nel campeggio un’area verde è riservata                                                                        .
  5. Giova                                                                         passare del tempo all’aria aperta.
  6. Darei un bacio                                                                        .
  7. Piace                                                                         essere apprezzati dagli altri.
  8. Vorrei regalare qualcosa di bello                                                                        .

Esempio
Devo badare al mio fratellino per tutto il pomeriggio.

  1. L’appartamento di fronte al nostro appartiene                                                                        .
  2. Ho pensato di portare del latte                                                                         che si aggira in cortile.
  3. Ti consiglio di aderire                                                                        .
  4. Nel campeggio un’area verde è riservata                                                                        .
  5. Giova                                                                         passare del tempo all’aria aperta.
  6. Darei un bacio                                                                        .
  7. Piace                                                                         essere apprezzati dagli altri.
  8. Vorrei regalare qualcosa di bello                                                                        .
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 L’avverbio
Completa queste frasi con gli avverbi di valutazione opportuni, scegliendoli tra quelli proposti di seguito.

circa – esattamente – evidentemente – davvero – forse – magari – non – nemmeno – quasi

Esempio Penso che questa sera  ˆnon ˆ usciremo.

  1. Non si accende la luce:                                       si è fulminata la lampadina.
  2. Che ore sono? Sono                                       le otto.
  3.                                       non hai mai mangiato il sushi?
  4. Siamo                                       arrivati: manca poco alla nostra fermata.
  5. Lavi tu i piatti?                                       per sogno!
  6. Se non puoi venire prima,                                       raggiungici per il dolce!
  7. Prima di decidere voglio sapere                                       come stanno le cose.
  8. Mario non si è fatto vedere:                                       non gli interessava stare con noi.

circa – esattamente – evidentemente – davvero – forse – magari – non – nemmeno – quasi

Esempio Penso che questa sera  ˆnon ˆ usciremo.

  1. Non si accende la luce:                                       si è fulminata la lampadina.
  2. Che ore sono? Sono                                       le otto.
  3.                                       non hai mai mangiato il sushi?
  4. Siamo                                       arrivati: manca poco alla nostra fermata.
  5. Lavi tu i piatti?                                       per sogno!
  6. Se non puoi venire prima,                                       raggiungici per il dolce!
  7. Prima di decidere voglio sapere                                       come stanno le cose.
  8. Mario non si è fatto vedere:                                       non gli interessava stare con noi.
Soluzioni
  1. forse

  2. circa

  3. Davvero

  4. quasi

  5. Nemmeno

  6. magari

  7. esattamente

  8. evidentemente

Livello 2 La congiunzione
Completa queste frasi con la congiunzione subordinante opportuna, scegliendola tra le due proposte tra parentesi.

Esempio (Mentre / Poiché  Mentre   cucino, mi piace ascoltare la musica

  1. Non so (che / perché)                                ho così paura del buio.
  2. Ti assicuro (che / quando)                                arriverò il più presto possibile.
  3. Sono entrato in casa senza fare rumore (perché / purché)                                 non volevo svegliare nessuno.
  4. (Benché / Affinché)                               non fosse mia intenzione, credo di avervi delusi e me ne dispiace.
  5. (Purché / Nonostante)                               ci sia stato tempo pessimo, la gita a Mantova è stata piacevole.
  6. (Qualora / Affinché)                                ci fosse qualche problema, vi chiediamo di segnalarlo subito agli addetti alla sicurezza.
  7. Potremo ripartire (giacché / quando)                                 smetterà di nevicare. 
  8. Sono così emozionata (che / siccome)                                non riesco nemmeno a parlare.
  9. (Casomai / Come)                                tu volessi venire con noi, sappi che ci incontriamo in piazza a mezzogiorno.
  10. Uscirò di casa, (cosicché / purché)                                voi possiate stare più tranquilli.
  11. (Affinché / Siccome)                                oggi fa molto caldo, andremo al mare nel tardo pomeriggio.
  12. Accetto la tua proposta, (anche se / sebbene)                                io abbia ancora qualche perplessità.

Esempio (Mentre / Poiché  Mentre   cucino, mi piace ascoltare la musica

  1. Non so (che / perché)                                ho così paura del buio.
  2. Ti assicuro (che / quando)                                arriverò il più presto possibile.
  3. Sono entrato in casa senza fare rumore (perché / purché)                                 non volevo svegliare nessuno.
  4. (Benché / Affinché)                               non fosse mia intenzione, credo di avervi delusi e me ne dispiace.
  5. (Purché / Nonostante)                               ci sia stato tempo pessimo, la gita a Mantova è stata piacevole.
  6. (Qualora / Affinché)                                ci fosse qualche problema, vi chiediamo di segnalarlo subito agli addetti alla sicurezza.
  7. Potremo ripartire (giacché / quando)                                 smetterà di nevicare. 
  8. Sono così emozionata (che / siccome)                                non riesco nemmeno a parlare.
  9. (Casomai / Come)                                tu volessi venire con noi, sappi che ci incontriamo in piazza a mezzogiorno.
  10. Uscirò di casa, (cosicché / purché)                                voi possiate stare più tranquilli.
  11. (Affinché / Siccome)                                oggi fa molto caldo, andremo al mare nel tardo pomeriggio.
  12. Accetto la tua proposta, (anche se / sebbene)                                io abbia ancora qualche perplessità.
Soluzioni
  1. perché

  2. che

  3. perché

  4. Benché

  5. Nonostante

  6. Qualora

  7. quando

  8. che

  9. Casomai

  10. cosicché

  11. Siccome

  12. sebbene

Livello 2 Le espansioni
Completa queste frasi con le preposizioni o le locuzioni adatte al contesto e poi scrivi tra parentesi quale complemento introducono (stato in luogo, moto a luogo, moto da luogo o moto per luogo).

Esempio
Vai tu  in  cantina a prendere il vino? ( moto a luogo )

  1. Torniamo ora ________ palestra ( ___________________ ) e andiamo subito ________ cucina ( ___________________ ) per cercare ________ frigorifero ( ____________​​​​​​​_______ ) qualcosa da bere.

  2. La luce del sole passava ________​​​​​​​________ le foglie ( ____________​​​​​​​_______ ) degli alberi e creava dei bellissimi disegni ________ erba ( ____________​​​​​​​_______ ) del prato.

  3. Sto benissimo ________ le coperte ( ____________​​​​​​​_______ ) e mi piace ascoltare il rumore della pioggia che cade ________ tetto ( ____________​​​​​​​_______ ).

  4. Passiamo il giorno di Natale ________ casa ( ____________​​​​​​​_______ ) di campagna dei nonni.

  5. Il bus in arrivo ________ Bergamo ( ____________​​​​​​​_______ ) arriverà ________ Verona ( ____________​​​​​​​_______ ) passando ________ Brescia ( ____________​​​​​​​_______ ).

Esempio
Vai tu  in  cantina a prendere il vino? ( moto a luogo )

  1. Torniamo ora ________ palestra ( ___________________ ) e andiamo subito ________ cucina ( ___________________ ) per cercare ________ frigorifero ( ____________​​​​​​​_______ ) qualcosa da bere.

  2. La luce del sole passava ________​​​​​​​________ le foglie ( ____________​​​​​​​_______ ) degli alberi e creava dei bellissimi disegni ________ erba ( ____________​​​​​​​_______ ) del prato.

  3. Sto benissimo ________ le coperte ( ____________​​​​​​​_______ ) e mi piace ascoltare il rumore della pioggia che cade ________ tetto ( ____________​​​​​​​_______ ).

  4. Passiamo il giorno di Natale ________ casa ( ____________​​​​​​​_______ ) di campagna dei nonni.

  5. Il bus in arrivo ________ Bergamo ( ____________​​​​​​​_______ ) arriverà ________ Verona ( ____________​​​​​​​_______ ) passando ________ Brescia ( ____________​​​​​​​_______ ).

Soluzioni
  1. Torniamo ora dalla palestra ( moto da luogo ) e andiamo subito in cucina ( moto a luogo ) per cercare nel frigorifero ( stato in luogo ) qualcosa da bere.

  2. La luce del sole passava attraverso/tra le foglie ( moto per luogo ) degli alberi e creava dei bellissimi disegni sull’ erba ( stato in luogo ) del prato.

  3. Sto benissimo sotto le coperte ( stato in luogo ) e mi piace ascoltare il rumore della pioggia che cade sul tetto ( moto a luogo ).

  4. Passiamo il giorno di Natale nella casa ( stato in luogo ) di campagna dei nonni.

  5. Il bus in arrivo da Bergamo ( moto da luogo ) arriverà a Verona ( moto a luogo ) passando per Brescia ( moto per luogo ).

Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento del tipo indicato tra parentesi.

Esempio
Pietro è un genio in matematica e anche in fisica. (limitazione)

  1. Siamo stati interrogati tutti                                                                             . (eccettuativo)
  2. Sei davvero un campione                                                                             . (limitazione)
  3. Non mi aspettavo proprio che mi avresti accusato                                                                             . (colpa)
  4. Per me questi argomenti di scienze sono più di cili                                                                             . (paragone)
  5. Giovanni è un meraviglioso ragazzo                                                                             . (qualità)
  6. Per quanto riguarda le prossime gare, vorrei vincerne almeno tre                                                                             . (distributivo)
  7. Nel panino posso avere del prosciutto                                                                             ? (sostituzione)
  8. Ho preso una multa                                                                              per sosta vietata. (pena)

Esempio
Pietro è un genio in matematica e anche in fisica. (limitazione)

  1. Siamo stati interrogati tutti                                                                             . (eccettuativo)
  2. Sei davvero un campione                                                                             . (limitazione)
  3. Non mi aspettavo proprio che mi avresti accusato                                                                             . (colpa)
  4. Per me questi argomenti di scienze sono più di cili                                                                             . (paragone)
  5. Giovanni è un meraviglioso ragazzo                                                                             . (qualità)
  6. Per quanto riguarda le prossime gare, vorrei vincerne almeno tre                                                                             . (distributivo)
  7. Nel panino posso avere del prosciutto                                                                             ? (sostituzione)
  8. Ho preso una multa                                                                              per sosta vietata. (pena)
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento di causa efficiente adeguato al contesto.

Esempio
Quell’abete è stato sradicato dalla tempesta .

  1. Il vino viene imbottigliato ____________________________________________________________ .
  2. Tutta quella sabbia verrà spostata ______________________________ .
  3. Profonde crepe furono causate ______________________________ .
  4. Le foglie godevano del calore profuso ______________________________ .
  5. Claudio era stato completamente rigenerato ______________________________ .
  6. La casa fu ridotta così ______________________________ .

Esempio
Quell’abete è stato sradicato dalla tempesta .

  1. Il vino viene imbottigliato ____________________________________________________________ .
  2. Tutta quella sabbia verrà spostata ______________________________ .
  3. Profonde crepe furono causate ______________________________ .
  4. Le foglie godevano del calore profuso ______________________________ .
  5. Claudio era stato completamente rigenerato ______________________________ .
  6. La casa fu ridotta così ______________________________ .
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento di materia adeguato.

Esempio
Per il compleanno di mio padre ho indossato una camicia di lino molto elegante.

  1. Questo maglione                                                                                                                è morbidissimo.
  2. Uso sempre sacchetti                                                                                                                per fare la spesa.
  3. Queste scatole                                                                                                                sono decorative ma poco resistenti.
  4. Per i suoi diciotto anni mia sorella ha ricevuto in regalo una collana                                                                                                               .
  5. Al museo dove siamo stati ieri erano esposti meravigliosi gioielli                                                                                                                che appartenevano ad alcune nobildonne vissute nel Seicento.
  6. Arrederemo la nuova casa con armadi a muro                                                                                                               .
  7. La ciotola                                                                                                                del mio cane è rossa e gialla.

Esempio
Per il compleanno di mio padre ho indossato una camicia di lino molto elegante.

  1. Questo maglione                                                                                                                è morbidissimo.
  2. Uso sempre sacchetti                                                                                                                per fare la spesa.
  3. Queste scatole                                                                                                                sono decorative ma poco resistenti.
  4. Per i suoi diciotto anni mia sorella ha ricevuto in regalo una collana                                                                                                               .
  5. Al museo dove siamo stati ieri erano esposti meravigliosi gioielli                                                                                                                che appartenevano ad alcune nobildonne vissute nel Seicento.
  6. Arrederemo la nuova casa con armadi a muro                                                                                                               .
  7. La ciotola                                                                                                                del mio cane è rossa e gialla.
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 3 Le espansioni

Completa queste frasi con un complemento di mezzo, cercando di utilizzare preposizioni e locuzione preposizionali diverse (ad esempio con, per, a, in, di, mediante, attraverso, per mezzo di, grazie a, per opera di).

Esempio
L’ufficio era al sesto piano, ma siamo saliti in ascensore.

  1. Abbiamo ricevuto la notizia          ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​ ​​​​​​​               
  2. Ci si può spostare da un’isola all’altra ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​        
  3. Ho conosciuto queste interessanti opportunità  ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​        
  4. Ti suggerisco di ampliare la tua cultura      ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         
  5. Abitiamo in città lontane, ma ci teniamo in contatto  ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         

Esempio
L’ufficio era al sesto piano, ma siamo saliti in ascensore.

  1. Abbiamo ricevuto la notizia          ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​ ​​​​​​​               
  2. Ci si può spostare da un’isola all’altra ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​        
  3. Ho conosciuto queste interessanti opportunità  ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​        
  4. Ti suggerisco di ampliare la tua cultura      ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         
  5. Abitiamo in città lontane, ma ci teniamo in contatto  ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         ​​​​​​​         
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento di quantità adeguato al contesto e specifica di volta in volta tra parentesi di quale complemento si tratta (peso o misura, distanza, estensione, stima, prezzo).

Esempio
Il preventivo per ritinteggiare il nostro appartamento è di tremila euro. (stima)

  1. La riparazione dell’orologio mi è costata                                                       .  (                           )
  2. La pista di atletica dista circa Risposta aperta da casa mia                                                       . (                           )
  3. La coda davanti all’ingresso del cinema era lunga                                                       . (                           )
  4. A occhio e croce valuto                                                       questa collana d’oro. (                           )
  5. Secondo me questo campanile è alto almeno                                                       . (                           )
  6. Il torrente scorre                                                       in mezzo al bosco. (                           )

Esempio
Il preventivo per ritinteggiare il nostro appartamento è di tremila euro. (stima)

  1. La riparazione dell’orologio mi è costata                                                       .  (                           )
  2. La pista di atletica dista circa Risposta aperta da casa mia                                                       . (                           )
  3. La coda davanti all’ingresso del cinema era lunga                                                       . (                           )
  4. A occhio e croce valuto                                                       questa collana d’oro. (                           )
  5. Secondo me questo campanile è alto almeno                                                       . (                           )
  6. Il torrente scorre                                                       in mezzo al bosco. (                           )
Soluzioni
  1. Risposta aperta (prezzo)
  2. Risposta aperta (distanza)
  3. Risposta aperta (misura)
  4. Risposta aperta (stima)
  5. Risposta aperta (peso o misura)
  6. Risposta aperta (estensione)
Livello 2 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento di specificazione adeguato al contesto.

Esempio
Questi occhiali sono di Elena.

  1. Mi appassiona la musica                                                                                                        .
  2. Siete consapevoli                                                                                                         che state facendo?
  3. L’auto                                                                                                         è piuttosto vecchia, ma va ancora benissimo. 
  4. Non essere timoroso                                                                                                        : ce la farai sicuramente!
  5. Sono felice                                                                                                        .
  6. I legumi mangiati in abbondanza fanno parte                                                                                                        .
  7. A casa                                                                                                         ho dormito nella camera                                                                                                         .

Esempio
Questi occhiali sono di Elena.

  1. Mi appassiona la musica                                                                                                        .
  2. Siete consapevoli                                                                                                         che state facendo?
  3. L’auto                                                                                                         è piuttosto vecchia, ma va ancora benissimo. 
  4. Non essere timoroso                                                                                                        : ce la farai sicuramente!
  5. Sono felice                                                                                                        .
  6. I legumi mangiati in abbondanza fanno parte                                                                                                        .
  7. A casa                                                                                                         ho dormito nella camera                                                                                                         .
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento d’agente adeguato al contesto.

Esempio
La torta di mele era stata cucinata con amore dalla zia.

  1.                                                                                                                       vengono costruite delle tane nella terra.
  2. Il palazzo reale fu abitato per lungo tempo                                                                                                                      .
  3.                                                                                                                       vengono creati tavoli incredibilmente solidi.
  4. Spesso le briciole che cadono dalla tavola sono raccolte                                                                                                                      .
  5. Simona è stata ripetutamente ringraziata                                                                                                                       per il pensiero. 
  6. Ogni anno Roma è visitata                                                                                                                      .
  7. Si racconta che quella casa fosse infestata                                                                                                                      .
  8. Alla fine, sei stato perdonato                                                                                                                       oppure no?
  9. La carrozzeria della mia auto è stata fatta tornare come nuova                                                                                                            .
  10. Mirko è stato scoperto                                                                                                                      : niente più effetto sorpresa!

Esempio
La torta di mele era stata cucinata con amore dalla zia.

  1.                                                                                                                       vengono costruite delle tane nella terra.
  2. Il palazzo reale fu abitato per lungo tempo                                                                                                                      .
  3.                                                                                                                       vengono creati tavoli incredibilmente solidi.
  4. Spesso le briciole che cadono dalla tavola sono raccolte                                                                                                                      .
  5. Simona è stata ripetutamente ringraziata                                                                                                                       per il pensiero. 
  6. Ogni anno Roma è visitata                                                                                                                      .
  7. Si racconta che quella casa fosse infestata                                                                                                                      .
  8. Alla fine, sei stato perdonato                                                                                                                       oppure no?
  9. La carrozzeria della mia auto è stata fatta tornare come nuova                                                                                                            .
  10. Mirko è stato scoperto                                                                                                                      : niente più effetto sorpresa!
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Le espansioni
Completa queste frasi con un complemento predicativo dell’oggetto, accompagnandolo eventualmente con attributi e altre determinazioni.

Esempio
Ho deciso di chiamare il mio cucciolo Red

  1. L’allenatore ha definito                                                              il mio risultato.
  2. Questa pettinatura ti fa sembrare                                                             .
  3. La giuria ha proclamato Francesco                                                              del concorso di poesia.
  4. Il dirigente ha nominato il professor Bianchi                                                              del laboratorio di fisica.
  5. Chi ti hanno messo                                                              di banco?
  6. Vittorio si considera sempre                                                              di tutti.
  7. La neve ha fatto diventare                                                              la stradina che porta alla baita.
  8. Tutti gli impiegati reputano il direttore                                                             .

Esempio
Ho deciso di chiamare il mio cucciolo Red

  1. L’allenatore ha definito                                                              il mio risultato.
  2. Questa pettinatura ti fa sembrare                                                             .
  3. La giuria ha proclamato Francesco                                                              del concorso di poesia.
  4. Il dirigente ha nominato il professor Bianchi                                                              del laboratorio di fisica.
  5. Chi ti hanno messo                                                              di banco?
  6. Vittorio si considera sempre                                                              di tutti.
  7. La neve ha fatto diventare                                                              la stradina che porta alla baita.
  8. Tutti gli impiegati reputano il direttore                                                             .
Soluzioni

Completamenti indicativi

  1. L’allenatore ha definito eccellente il mio risultato.
  2. Questa pettinatura ti fa sembrare più adulta.
  3. La giuria ha proclamato Francesco vincitore del concorso di poesia.
  4. Il dirigente ha nominato il professor Bianchi responsabile del laboratorio di fisica.
  5. Chi ti hanno messo come compagno di banco?
  6. Vittorio si considera sempre il migliore di tutti.
  7. La neve ha fatto diventare scivolosa la stradina che porta alla baita.
  8. Tutti gli impiegati reputano il direttore una persona seria.
Livello 1 La sintassi della frase semplice
Completa queste frasi con un predicato adatto.

Esempio
Costanza è partita ieri per la Francia.

  1. Gli invitati __________________________ l’ospitalità di Giulia.
  2. La nonna __________________________ spesso della sua infanzia.
  3. Ieri sera __________________________ un film divertente.
  4. Domani __________________________  a Milano con un gruppo di amici.
  5. Emanuele __________________________ rappresentante di classe.
  6. L’assemblea __________________________ a data da destinarsi.
  7. Al suono della campanella gli studenti __________________________ dalla classe.
  8. Un poster della mia squadra del cuore __________________________ nella mia camera.
  9. Barbara __________________________ sull’autobus.
  10. Tu __________________________ troppo lentamente.

Esempio
Costanza è partita ieri per la Francia.

  1. Gli invitati __________________________ l’ospitalità di Giulia.
  2. La nonna __________________________ spesso della sua infanzia.
  3. Ieri sera __________________________ un film divertente.
  4. Domani __________________________  a Milano con un gruppo di amici.
  5. Emanuele __________________________ rappresentante di classe.
  6. L’assemblea __________________________ a data da destinarsi.
  7. Al suono della campanella gli studenti __________________________ dalla classe.
  8. Un poster della mia squadra del cuore __________________________ nella mia camera.
  9. Barbara __________________________ sull’autobus.
  10. Tu __________________________ troppo lentamente.
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Il verbo

Completa queste frasi con verbi servili adeguati al contesto.

  1. Se tu avessi lavorato di più, ora                                  riposarti.
  2. Matilde non                                  lamentarsi continuamente.
  3. Chi                                  venire al concerto deve prenotare i biglietti entro oggi.
  4. Non                                  preoccuparti!                                  stare tranquillo.
  5. Vi consiglio di partire presto, se non                                  trovare traffico.
  1. Se tu avessi lavorato di più, ora                                  riposarti.
  2. Matilde non                                  lamentarsi continuamente.
  3. Chi                                  venire al concerto deve prenotare i biglietti entro oggi.
  4. Non                                  preoccuparti!                                  stare tranquillo.
  5. Vi consiglio di partire presto, se non                                  trovare traffico.
Soluzioni
  1. potresti
  2. dovrebbe
  3. vuole
  4. devi - Puoi
  5. volete
Livello 2 Il verbo
Completa queste frasi coniugando al futuro anteriore i verbi indicati tra parentesi.

Esempio: Uscirai con gli amici solo quando (finire) avrai finito i compiti.

  1. Appena (tornare) ________________________________________ da calcetto dovrò correre a farmi la doccia.
  2. Quando il treno (partire) ________________________________________, conterai tre fermate e scenderai alla quarta.
  3. Piegherò i panni subito dopo che l’asciugatrice (finire) ________________________________________.
  4. (essere) ________________________________________ pure in Germania, ma non mi sembra che sappia il tedesco!
  5. Faranno un giro in moto, dopo che (ritirare) l’________________________________________ dal meccanico.
  6. Se (vincere) ________________________________________, sarà la prima donna a salire su quel podio.
  7. Quando (calmarsi) ________________________________________, vi ascolterò.
  8. Prima Michele (passare) ________________________________________ quell’esame, prima smetterà di angosciarsi.
  9. Quando Marco (aggiungere) ________________________________________ un po’ di sale, la zuppa che ha cucinato sarà perfetta. 
  10. Non firmerò quel documento, se prima non mi (dire) ________________________________________ perché ci tieni tanto.

Esempio: Uscirai con gli amici solo quando (finire) avrai finito i compiti.

  1. Appena (tornare) ________________________________________ da calcetto dovrò correre a farmi la doccia.
  2. Quando il treno (partire) ________________________________________, conterai tre fermate e scenderai alla quarta.
  3. Piegherò i panni subito dopo che l’asciugatrice (finire) ________________________________________.
  4. (essere) ________________________________________ pure in Germania, ma non mi sembra che sappia il tedesco!
  5. Faranno un giro in moto, dopo che (ritirare) l’________________________________________ dal meccanico.
  6. Se (vincere) ________________________________________, sarà la prima donna a salire su quel podio.
  7. Quando (calmarsi) ________________________________________, vi ascolterò.
  8. Prima Michele (passare) ________________________________________ quell’esame, prima smetterà di angosciarsi.
  9. Quando Marco (aggiungere) ________________________________________ un po’ di sale, la zuppa che ha cucinato sarà perfetta. 
  10. Non firmerò quel documento, se prima non mi (dire) ________________________________________ perché ci tieni tanto.
Soluzioni
  1. sarò tornato
  2. sarà partito
  3. avrà finito
  4. Sarà stato/a
  5. avranno ritirata
  6. avrà vinto
  7. vi sarete calmati
  8. avrà passato
  9. avrà aggiunto
  10. avrai detto
Livello 3 Il verbo

Completa queste frasi coniugando i verbi tra parentesi all’imperativo o al congiuntivo.

Esempio: Tutti i presenti (accomodarsi) si accomodino all’uscita.

  1. (togliersi – tu ) ________________________________ subito le scarpe, ho appena lavato per terra!
  2. Marta ha mal di gola? Che (prendere) ________________________________ una tazza di latte caldo e miele!
  3. Dopo che siete entrati, (chiudere)  ________________________________ la porta.
  4. I visitatori (indossare) ________________________________ le cuffie prima di entrare nella cartiera.
  5. (essere – voi) ________________________________ prudenti, sembra avvicinarsi un brutto temporale.
  6. Attento, (guardare) ________________________________ dove cammini!
  7. (appoggiare – tu)  ________________________________ pure qui il piatto, al resto penso io.
  8. Signora, (fare) ________________________________ attenzione al gradino!
  9. Ora (osservare – lei) ________________________________ con attenzione e mi dica cosa vede. 
  10. Prima di andare a giocare, (finire – voi) ________________________________ i compiti per domani.

Esempio: Tutti i presenti (accomodarsi) si accomodino all’uscita.

  1. (togliersi – tu ) ________________________________ subito le scarpe, ho appena lavato per terra!
  2. Marta ha mal di gola? Che (prendere) ________________________________ una tazza di latte caldo e miele!
  3. Dopo che siete entrati, (chiudere)  ________________________________ la porta.
  4. I visitatori (indossare) ________________________________ le cuffie prima di entrare nella cartiera.
  5. (essere – voi) ________________________________ prudenti, sembra avvicinarsi un brutto temporale.
  6. Attento, (guardare) ________________________________ dove cammini!
  7. (appoggiare – tu)  ________________________________ pure qui il piatto, al resto penso io.
  8. Signora, (fare) ________________________________ attenzione al gradino!
  9. Ora (osservare – lei) ________________________________ con attenzione e mi dica cosa vede. 
  10. Prima di andare a giocare, (finire – voi) ________________________________ i compiti per domani.
Soluzioni
  1. Togliti
  2. prenda
  3. chiudete
  4. indossino
  5. Siate
  6. guarda
  7. Appoggia
  8. faccia
  9. osservi
  10. finite
Livello 3 Il verbo
Completa queste frasi coniugando il verbo tra parentesi al tempo dell’indicativo che ritieni adeguato.

Esempio: Quando Filippo (tornare) sarà tornato dalle vacanze, ci (raccontare) racconterà le sue avventure estive.

  1. Solo dopo che (bere) _____________________________, la pianta diede segni di ripresa.
  2. Accadde così che quell’anno i pirati (assaltare) _____________________________ la nave e la razziarono.
  3. Mentre (scendere) _____________________________ le scale, Anna mise male il piede e (rischiare) _____________________________ di storcersi la caviglia.
  4. Quando (arrivare) _____________________________ Lucia? Ho tanta voglia di sentirle raccontare ciò che (succedere) _____________________________.
  5. Dopo che (dare) _____________________________ alla bambina il bacio della buonanotte, il babbo (uscire) _____________________________ e (chiudere) _____________________________ la porta.

Esempio: Quando Filippo (tornare) sarà tornato dalle vacanze, ci (raccontare) racconterà le sue avventure estive.

  1. Solo dopo che (bere) _____________________________, la pianta diede segni di ripresa.
  2. Accadde così che quell’anno i pirati (assaltare) _____________________________ la nave e la razziarono.
  3. Mentre (scendere) _____________________________ le scale, Anna mise male il piede e (rischiare) _____________________________ di storcersi la caviglia.
  4. Quando (arrivare) _____________________________ Lucia? Ho tanta voglia di sentirle raccontare ciò che (succedere) _____________________________.
  5. Dopo che (dare) _____________________________ alla bambina il bacio della buonanotte, il babbo (uscire) _____________________________ e (chiudere) _____________________________ la porta.
Soluzioni
  1. ebbe bevuto
  2. assaltarono
  3. scendeva, rischiò
  4. arriverà, è successo
  5. ebbe dato (ha dato), uscì (esce), chiuse (chiude)
Livello 2 Il verbo
Completa queste frasi coniugando opportunamente entrambi gli infiniti dei verbi sovrabbondanti indicati tra parentesi.

Esempio: Non è necessario che tu (dimagrare / dimagrire) dimagri / dimagrisca: sei bellissimo così.

  1. L’acqua del fiume è (intorbidare / intorbidire) _______________________________ , _______________________________ per le piogge cadute nei giorni scorsi.
  2. Vorrei che tu (adempiere / adempire) _______________________________ , _______________________________ ai tuoi impegni.
  3. Le brutte esperienze e le delusioni mi hanno (indurare / indurire) _______________________________ , _______________________________ il cuore.
  4. Sono allergico alla polvere e spesso (starnutare / starnutire) _______________________________ , _______________________________ .
  5. Il prossimo 22 aprile (compiere / compire) _______________________________ , _______________________________ quindici anni.
  6. Le rocce delle montagne si (colorare / colorire) _______________________________ , _______________________________ di rosa quando il sole tramonta.

Esempio: Non è necessario che tu (dimagrare / dimagrire) dimagri / dimagrisca: sei bellissimo così.

  1. L’acqua del fiume è (intorbidare / intorbidire) _______________________________ , _______________________________ per le piogge cadute nei giorni scorsi.
  2. Vorrei che tu (adempiere / adempire) _______________________________ , _______________________________ ai tuoi impegni.
  3. Le brutte esperienze e le delusioni mi hanno (indurare / indurire) _______________________________ , _______________________________ il cuore.
  4. Sono allergico alla polvere e spesso (starnutare / starnutire) _______________________________ , _______________________________ .
  5. Il prossimo 22 aprile (compiere / compire) _______________________________ , _______________________________ quindici anni.
  6. Le rocce delle montagne si (colorare / colorire) _______________________________ , _______________________________ di rosa quando il sole tramonta.
Soluzioni
  1. intorbidata / intorbidita
  2. adempiessi / adempissi
  3. indurato / indurito
  4. starnuto / starnutisco
  5. compierò / compirò
  6. colorano / coloriscono
Livello 2 Il verbo
Completa queste frasi coniugando opportunamente i verbi difettivi indicati tra parentesi.

Esempio: Luca è un ottimo studente, ma il ruolo di capoclasse non gli (addirsi) si addice.

  1. In questo collegio (vigere) _______________________ un regolamento molto severo.
  2. Ho chiamato subito il medico perché pensavo che il suo intervento (urgere) _______________________.
  3. In questi giorni (fervere) _______________________ i preparativi per la festa di laurea di mia sorella.
  4. La discussione tra i due esperti (vertere) _______________________ sul protocollo da seguire in caso di allarme. 
  5. Il dirigente scolastico ha firmato il nulla (ostare) _______________________ perché io possa cambiare scuola.
  6. Nell’ultimo periodo le vendite di prodotti biologici si sono (espandere) _______________________ anche tra chi non ne aveva mai fatto uso.

Esempio: Luca è un ottimo studente, ma il ruolo di capoclasse non gli (addirsi) si addice.

  1. In questo collegio (vigere) _______________________ un regolamento molto severo.
  2. Ho chiamato subito il medico perché pensavo che il suo intervento (urgere) _______________________.
  3. In questi giorni (fervere) _______________________ i preparativi per la festa di laurea di mia sorella.
  4. La discussione tra i due esperti (vertere) _______________________ sul protocollo da seguire in caso di allarme. 
  5. Il dirigente scolastico ha firmato il nulla (ostare) _______________________ perché io possa cambiare scuola.
  6. Nell’ultimo periodo le vendite di prodotti biologici si sono (espandere) _______________________ anche tra chi non ne aveva mai fatto uso.
Soluzioni
  1. vige
  2. urgesse
  3. fervono
  4. verte
  5. osta
  6. espanse
Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi inserendo adeguatamente negli spazi le apposizioni elencate di seguito.

dal meccanico – come persona adulta – profonda conoscitrice – da esperto – la parrucchiera – l’interprete – lo zio

Esempio
Lo zio Stefano è il fratello di mia madre.

  1. Sofia, ______________________ di arte contemporanea, ci ha fatto da guida alla mostra di pittura allestita in questi giorni a Brera.
  2. Oggi sono andata a tagliarmi i capelli da Cinzia, ______________________ che mi hai consigliato tu.
  3. Se hai problemi con l’accensione del motorino, ti consiglio di portarlo ______________________ Paolo, che è un mago.
  4. Monica, ______________________ che ci ha accompagnati nel nostro viaggio a San Pietroburgo, ha studiato l’italiano a Roma.
  5. Carlo, ______________________ , ci ha messo un attimo a risolvere il problema.
  6. ______________________ , Mario non dovrebbe perdere tempo a discutere di stupidaggini con quei ragazzini.

dal meccanico – come persona adulta – profonda conoscitrice – da esperto – la parrucchiera – l’interprete – lo zio

Esempio
Lo zio Stefano è il fratello di mia madre.

  1. Sofia, ______________________ di arte contemporanea, ci ha fatto da guida alla mostra di pittura allestita in questi giorni a Brera.
  2. Oggi sono andata a tagliarmi i capelli da Cinzia, ______________________ che mi hai consigliato tu.
  3. Se hai problemi con l’accensione del motorino, ti consiglio di portarlo ______________________ Paolo, che è un mago.
  4. Monica, ______________________ che ci ha accompagnati nel nostro viaggio a San Pietroburgo, ha studiato l’italiano a Roma.
  5. Carlo, ______________________ , ci ha messo un attimo a risolvere il problema.
  6. ______________________ , Mario non dovrebbe perdere tempo a discutere di stupidaggini con quei ragazzini.
Soluzioni
  1. Sofia, profonda conoscitrice di arte contemporanea, ci ha fatto da guida alla mostra di pittura allestita in questi giorni a Brera.
  2. Oggi sono andata a tagliarmi i capelli da Cinzia, la parrucchiera che mi hai consigliato tu.
  3. Se hai problemi con l’accensione del motorino, ti consiglio di portarlo dal meccanico Paolo, che è un mago.
  4. Monica, l’interprete che ci ha accompagnati nel nostro viaggio a San Pietroburgo, ha studiato l’italiano a Roma.
  5. Carlo, da esperto , ci ha messo un attimo a risolvere il problema.
  6. Come persona adulta , Mario non dovrebbe perdere tempo a discutere di stupidaggini con quei ragazzini.
Livello 1 Il pronome
Completa queste frasi inserendo il pronome personale complemento adatto.
  1. Due settimane fa ho ordinato un libro, ma _____ sto ancora aspettando.
  2. Nicola e Giovanni mi hanno invitato alla festa, ma ho detto _____ che non posso andare.
  3. Ho pregato Lucia di mandarmi un messaggio, ma non _____ ha ancora fatto.
  4. Ho cercato la professoressa per chieder _____ di rimandare la mia interrogazione.
  5. Oggi prendo gli sci e _____ porto al laboratorio per far _____ preparare per la stagione invernale.
  6. Ogni volta che vedo i nonni di Caterina _____ trovo in ottima forma e chiedo _____ come facciano a mantenersi così in gamba.
  7. Potresti occuparti del gatto e riempir _____ la ciotola di croccantini?
  8. Salutami Sara e ricorda _____ che ha promesso di venirci a trovare.
  1. Due settimane fa ho ordinato un libro, ma _____ sto ancora aspettando.
  2. Nicola e Giovanni mi hanno invitato alla festa, ma ho detto _____ che non posso andare.
  3. Ho pregato Lucia di mandarmi un messaggio, ma non _____ ha ancora fatto.
  4. Ho cercato la professoressa per chieder _____ di rimandare la mia interrogazione.
  5. Oggi prendo gli sci e _____ porto al laboratorio per far _____ preparare per la stagione invernale.
  6. Ogni volta che vedo i nonni di Caterina _____ trovo in ottima forma e chiedo _____ come facciano a mantenersi così in gamba.
  7. Potresti occuparti del gatto e riempir _____ la ciotola di croccantini?
  8. Salutami Sara e ricorda _____ che ha promesso di venirci a trovare.
Soluzioni
  1. Due settimane fa ho ordinato un libro, ma lo sto ancora aspettando.
  2. Nicola e Giovanni mi hanno invitato alla festa, ma ho detto loro che non posso andare.
  3. Ho pregato Lucia di mandarmi un messaggio, ma non lo ha ancora fatto.
  4. Ho cercato la professoressa per chieder le di rimandare la mia interrogazione.
  5. Oggi prendo gli sci e li porto al laboratorio per far li preparare per la stagione invernale.
  6. Ogni volta che vedo i nonni di Caterina li trovo in ottima forma e chiedo loro come facciano a mantenersi così in gamba.
  7. Potresti occuparti del gatto e riempir gli la ciotola di croccantini?
  8. Salutami Sara e ricorda le che ha promesso di venirci a trovare.
Livello 1 Il pronome
Completa queste frasi inserendo negli spazi i pronomi personali opportuni.

Esempio Ho parlato con il professore e   gli  ho chiesto di non interrogarmi oggi.

  1. Mi vedo con Sofia: andrò in centro con                 e poi                 accompagnerò a casa.
  2. Claudia e Carlo hanno gusti diversi:                 ama la pizza,                 invece preferisce il poke.
  3. Abbiamo comperato un regalo per Clara, ma non sappiamo se                 piacerà.
  4. I miei fratelli studiano in un’altra città e per questo                 vedo raramente.
  5. Quando                 parlo, il mio cane sembra che mi capisca. 
  6. La mia sorellina si addormenta presto: alle otto                 si chiudono gli occhi.
  7. Ho parlato alla mia allenatrice, ma non ho avuto modo di accennar                 alla mia idea di frequentare uno stage di perfezionamento quest’estate.
  8. Se incontro Marco,                 restituisco io l’ombrello che ti ha prestato ieri.

Esempio Ho parlato con il professore e   gli  ho chiesto di non interrogarmi oggi.

  1. Mi vedo con Sofia: andrò in centro con                 e poi                 accompagnerò a casa.
  2. Claudia e Carlo hanno gusti diversi:                 ama la pizza,                 invece preferisce il poke.
  3. Abbiamo comperato un regalo per Clara, ma non sappiamo se                 piacerà.
  4. I miei fratelli studiano in un’altra città e per questo                 vedo raramente.
  5. Quando                 parlo, il mio cane sembra che mi capisca. 
  6. La mia sorellina si addormenta presto: alle otto                 si chiudono gli occhi.
  7. Ho parlato alla mia allenatrice, ma non ho avuto modo di accennar                 alla mia idea di frequentare uno stage di perfezionamento quest’estate.
  8. Se incontro Marco,                 restituisco io l’ombrello che ti ha prestato ieri.
Soluzioni
  1. lei, la
  2. lei, lui
  3. le
  4. li
  5. gli
  6. le
  7. le
  8. gli
Livello 1 Le espansioni
Completa queste frasi inserendo negli spazi un attributo adeguato al contesto.

Esempio
Con questo freddo mangerei volentieri una minestra calda.

  1. Ospiteremo per tutte le vacanze una ______________________ amica della mamma.
  2. Mi piace stare seduta nel mio ______________________ giardino e godere del venticello ______________________ che si alza verso sera.
  3. Vi chiedo indicazioni ______________________ per potermi comportare adeguatamente.
  4. Dove hai comperato il giaccone ______________________ che indossavi ieri?
  5. A causa di un guasto ______________________ il treno ha un’ora di ritardo.
  6. Ripenso spesso ai ______________________ giorni passati con voi, in quel ______________________ paesino di montagna.
  7. In ______________________ situazione penso che sarebbe prudente rinunciare al viaggio.
  8. ______________________ problemi ci sono?

Esempio
Con questo freddo mangerei volentieri una minestra calda.

  1. Ospiteremo per tutte le vacanze una ______________________ amica della mamma.
  2. Mi piace stare seduta nel mio ______________________ giardino e godere del venticello ______________________ che si alza verso sera.
  3. Vi chiedo indicazioni ______________________ per potermi comportare adeguatamente.
  4. Dove hai comperato il giaccone ______________________ che indossavi ieri?
  5. A causa di un guasto ______________________ il treno ha un’ora di ritardo.
  6. Ripenso spesso ai ______________________ giorni passati con voi, in quel ______________________ paesino di montagna.
  7. In ______________________ situazione penso che sarebbe prudente rinunciare al viaggio.
  8. ______________________ problemi ci sono?
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Il pronome
Completa queste frasi inserendo prima del pronome relativo evidenziato la preposizione (semplice o articolata) opportuna.

Esempio Questa è la racchetta      con     cui ho imparato a giocare a tennis.

  1. Il luogo                    cui partiremo per la gita si trova poco lontano dalla fermata del bus.
  2. Le cose                   cui devo pensare in questo periodo sono davvero tante.
  3. Questo è il motivo                   cui non sono certa di poter venire con voi.
  4. Non sono molti i luoghi                   cui sto bene, ma casa tua è uno di quelli.
  5. Picasso è un pittore                   cui amo tutte le opere.
  6. Le mie amiche,                   cui c’è anche Giada, sono tutte sportive come me.
  7. Un aiuto                   cui conto è proprio il tuo.
  8. Un problema                   cui mi imbatto tutti i giorni è quello del traffico.
  9. Sul registro elettronico sono scritti gli argomenti                    cui verterà la verifica. 
  10. Eliana è la segretaria                   cui ti devi rivolgere per questa richiesta.

Esempio Questa è la racchetta      con     cui ho imparato a giocare a tennis.

  1. Il luogo                    cui partiremo per la gita si trova poco lontano dalla fermata del bus.
  2. Le cose                   cui devo pensare in questo periodo sono davvero tante.
  3. Questo è il motivo                   cui non sono certa di poter venire con voi.
  4. Non sono molti i luoghi                   cui sto bene, ma casa tua è uno di quelli.
  5. Picasso è un pittore                   cui amo tutte le opere.
  6. Le mie amiche,                   cui c’è anche Giada, sono tutte sportive come me.
  7. Un aiuto                   cui conto è proprio il tuo.
  8. Un problema                   cui mi imbatto tutti i giorni è quello del traffico.
  9. Sul registro elettronico sono scritti gli argomenti                    cui verterà la verifica. 
  10. Eliana è la segretaria                   cui ti devi rivolgere per questa richiesta.
Soluzioni
  1. da
  2. a
  3. per
  4. in
  5. di
  6. tra
  7. su
  8. in
  9. su
  10. a
Livello 1 La sintassi della frase semplice
Completa queste frasi inserendo un nome del predicato adeguato al contesto.

Esempio 
Sei sempre troppo generosa con tutti.

  1. L’acqua di questa fontanella è ††††††††††    .
  2. Stamattina l’aria è ††††††††††     e il sole è ††††††††††    .
  3. Chi è ††††††††††     di inglese?
  4. Per e¹etto delle forti nevicate le strade sono ††††††††††    .
  5. Venezia è ††††††††††     magica.
  6. I posti per il concerto sono ††††††††††    .
  7. Per me correre è ††††††††††    .
  8. Monica è ††††††††††     di Alessia e Federica.

Esempio 
Sei sempre troppo generosa con tutti.

  1. L’acqua di questa fontanella è ††††††††††    .
  2. Stamattina l’aria è ††††††††††     e il sole è ††††††††††    .
  3. Chi è ††††††††††     di inglese?
  4. Per e¹etto delle forti nevicate le strade sono ††††††††††    .
  5. Venezia è ††††††††††     magica.
  6. I posti per il concerto sono ††††††††††    .
  7. Per me correre è ††††††††††    .
  8. Monica è ††††††††††     di Alessia e Federica.
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 La sintassi della frase semplice
Completa queste frasi minime aggiungendo gli argomenti mancanti (tra parentesi è indicato il numero di argomenti da aggiungere).

Esempio
Ieri sono andato (1)    in campagna   

  1. Niccolò adora (1)                                                                                                             
  2. Jacopo sembra (1)                                                                                                          
  3. Giulia regala (2)                                                                                                                
  4. Il gatto balza (2)                                                                                                               
  5. Questo camion trasporta (3)                                                                                          
  6. Il professore traduce (3)                                                                                                  

Esempio
Ieri sono andato (1)    in campagna   

  1. Niccolò adora (1)                                                                                                             
  2. Jacopo sembra (1)                                                                                                          
  3. Giulia regala (2)                                                                                                                
  4. Il gatto balza (2)                                                                                                               
  5. Questo camion trasporta (3)                                                                                          
  6. Il professore traduce (3)                                                                                                  
Soluzioni

Risposta aperta: risposte indicative

  1. Niccolò adora (1) i cavalli
  2. Jacopo sembra (1) preoccupato.
  3. Giulia regala (2) a Rachele | una maglietta.
  4. Il gatto balza (2) dalla sedia | al tavolo.
  5. Questo camion trasporta (3) agrumi | da Palermo | a Milano.
  6. Il professore traduce (3) una poesia | dall’inglese | all’italiano.
Livello 1 Il verbo
Completa queste frasi scegliendo la forma verbale all’infinito presente o passato.

Esempio: Ho impiegato un’ora a imparare / avere imparato a memoria questa poesia.

  1. Credo di avere / avere avuto un malore stamattina: sono svenuto.
  2. Per timore di perdere / aver perso il treno, Manuel partì con un’ora di anticipo.
  3. Sapevano di riuscire / essere riusciti nell’impresa, ma ancora non ci credevano.
  4. Quante volte devo ripeterti di piegare / aver piegato le magliette prima di riporle nel cassetto?
  5. La regina ricordò di essere accusata / essere stata accusata ingiustamente il giorno prima.
  6. Per sbarcare / essere sbarcato su suolo nemico senza permesso, ti dichiaro in arresto.
  7. Non ti sembra troppo tardi per suonare / aver suonato il piano?
  8. A volte si domandava il motivo del suo vagare / aver vagato tuttora in cerca di chissà cosa.
  9. Sparare / aver sparato a salve è tipico delle feste, ma mi spaventa sempre.
  10. Sei certa di stare / essere stata davvero in Australia? Ti ho intravista in città in quel periodo.

Esempio: Ho impiegato un’ora a imparare / avere imparato a memoria questa poesia.

  1. Credo di avere / avere avuto un malore stamattina: sono svenuto.
  2. Per timore di perdere / aver perso il treno, Manuel partì con un’ora di anticipo.
  3. Sapevano di riuscire / essere riusciti nell’impresa, ma ancora non ci credevano.
  4. Quante volte devo ripeterti di piegare / aver piegato le magliette prima di riporle nel cassetto?
  5. La regina ricordò di essere accusata / essere stata accusata ingiustamente il giorno prima.
  6. Per sbarcare / essere sbarcato su suolo nemico senza permesso, ti dichiaro in arresto.
  7. Non ti sembra troppo tardi per suonare / aver suonato il piano?
  8. A volte si domandava il motivo del suo vagare / aver vagato tuttora in cerca di chissà cosa.
  9. Sparare / aver sparato a salve è tipico delle feste, ma mi spaventa sempre.
  10. Sei certa di stare / essere stata davvero in Australia? Ti ho intravista in città in quel periodo.
Soluzioni
  1. avere avuto

  2. perdere

  3. essere riusciti

  4. piegare

  5. essere stata accusata

  6. essere sbarcato

  7. suonare

  8. vagare

  9. sparare

  10. essere stata

Livello 2 Il verbo

Completa queste frasi sottolineando, tra le forme in grassetto, il tempo dell’indicativo che ritieni più adatto al contesto.

Esempio: Il Marocco / era / è stato un paese dell’Africa nord-occidentale dove mio zio vive / viveva / è vissuto per alcuni anni.

  1. Ogni volta che spengo / spegnerò / spegnevo la luce ringrazio per la giornata che trascorro / ho trascorso / avevo trascorso.

  2. Lunedì scorso Sandro riusciva / era riuscito / riuscì nell’intento di stupire tutti grazie alla grande capacità espressiva di cui andò / andava / era andato fiero.

  3. Se penso che presto ricomincia / ricominciava / ricomincerà il lavoro, mi viene voglia di scappare alle Canarie.

  4. I marciapiedi della stazione ferroviaria sono / erano / furono affollatissimi a causa della partecipazione numerosa alla fiera che stava / starà / stette per cominciare.

  5. Galilei credeva / credette / aveva creduto che le maree dipendessero dalla Terra che ruotava / ruotò / aveva ruotato.

Esempio: Il Marocco / era / è stato un paese dell’Africa nord-occidentale dove mio zio vive / viveva / è vissuto per alcuni anni.

  1. Ogni volta che spengo / spegnerò / spegnevo la luce ringrazio per la giornata che trascorro / ho trascorso / avevo trascorso.

  2. Lunedì scorso Sandro riusciva / era riuscito / riuscì nell’intento di stupire tutti grazie alla grande capacità espressiva di cui andò / andava / era andato fiero.

  3. Se penso che presto ricomincia / ricominciava / ricomincerà il lavoro, mi viene voglia di scappare alle Canarie.

  4. I marciapiedi della stazione ferroviaria sono / erano / furono affollatissimi a causa della partecipazione numerosa alla fiera che stava / starà / stette per cominciare.

  5. Galilei credeva / credette / aveva creduto che le maree dipendessero dalla Terra che ruotava / ruotò / aveva ruotato.

Soluzioni
  1. Ogni volta che spengo / spegnerò / spegnevo la luce ringrazio per la giornata che trascorro / ho trascorso / avevo trascorso.

  2. Lunedì scorso Sandro riusciva / era riuscito / riuscì nell’intento di stupire tutti grazie alla grande capacità espressiva di cui andò / andava / era andato fiero.

  3. Se penso che presto ricomincia / ricominciava / ricomincerà il lavoro, mi viene voglia di scappare alle Canarie.

  4. I marciapiedi della stazione ferroviaria sono / erano / furono affollatissimi a causa della partecipazione numerosa alla fiera che stava / starà / stette per cominciare.

  5. Galilei credeva / credette / aveva creduto che le maree dipendessero dalla Terra che ruotava / ruotò / aveva ruotato.

Livello 2 Il pronome

Completa queste frasi, scegliendo tra i pronomi ci, ce, si, se.

Esempio Ieri era il tuo compleanno:     ce     ne siamo ricordati solo ora

  1. È buona norma lavar                    bene le mani ogni volta che                    torna a casa.
  2. Che scena drammatica: Marta non riesce a dimenticar                    ne.
  3. Senza accorger                    ne, hanno fatto quello che volevamo noi.
  4. Ecco                    qui, siamo arrivati prima del previsto.
  5. Se volete,                    ne possiamo occupare noi.
  6. La mattina, se                    è in ritardo, bisogna preparar                    in fretta.
  7.                    ho riflettuto a lungo e ho deciso di non partire.
  8. Non so se                    la farò, ma                    provo.
  9. Racconta                    come hai fatto: siamo molto curiosi di saperlo.
  10. Il problema va risolto al più presto. C’è qualcuno che può occupar                    ne?

Esempio Ieri era il tuo compleanno:     ce     ne siamo ricordati solo ora

  1. È buona norma lavar                    bene le mani ogni volta che                    torna a casa.
  2. Che scena drammatica: Marta non riesce a dimenticar                    ne.
  3. Senza accorger                    ne, hanno fatto quello che volevamo noi.
  4. Ecco                    qui, siamo arrivati prima del previsto.
  5. Se volete,                    ne possiamo occupare noi.
  6. La mattina, se                    è in ritardo, bisogna preparar                    in fretta.
  7.                    ho riflettuto a lungo e ho deciso di non partire.
  8. Non so se                    la farò, ma                    provo.
  9. Racconta                    come hai fatto: siamo molto curiosi di saperlo.
  10. Il problema va risolto al più presto. C’è qualcuno che può occupar                    ne?
Soluzioni
  1. si, si
  2. se
  3. se
  4. ci
  5. ce
  6. si, si
  7. ci
  8. ce, ci
  9. ci
  10. se
Livello 3 La congiunzione
Completa queste frasi, tenendo conto del valore delle congiunzioni coordinanti evidenziate in grassetto.

Esempio
Oggi non sto bene, dunque resterò a casa da scuola.

  1. Oggi non sto bene, eppure _____________________________________________
  2. Odio la confusione, quindi _____________________________________________
  3. Odio la confusione, inoltre _____________________________________________
  4. Mi piace viaggiare, ma _____________________________________________
  5. Mi piace viaggiare _____________________________________________
  6. Voi vi siete comportati male, però _____________________________________________
  7. Voi vi siete comportati male, dunque _____________________________________________
  8. Non apprezzo questa gente, eppure _____________________________________________
  9. Non apprezzo questa gente. Infatti _____________________________________________

Esempio
Oggi non sto bene, dunque resterò a casa da scuola.

  1. Oggi non sto bene, eppure _____________________________________________
  2. Odio la confusione, quindi _____________________________________________
  3. Odio la confusione, inoltre _____________________________________________
  4. Mi piace viaggiare, ma _____________________________________________
  5. Mi piace viaggiare _____________________________________________
  6. Voi vi siete comportati male, però _____________________________________________
  7. Voi vi siete comportati male, dunque _____________________________________________
  8. Non apprezzo questa gente, eppure _____________________________________________
  9. Non apprezzo questa gente. Infatti _____________________________________________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 3 La sintassi del periodo
Completa questi periodi con una proposizione principale.
  1. ______________________________________________________________________________________________________________________ che non avrebbe più detto bugie.
  2. ______________________________________________________________________________________________________________________ per prendere il treno.
  3. ______________________________________________________________________________________________________________________ nonostante mi fossi messa il cappotto.
  4. Se avessi avuto più tempo ______________________________________________________________________________________________________________________.
  5. ______________________________________________________________________________________________________________________ , ma per fortuna non mi sono fatta male.
  6. ______________________________________________________________________________________________________________________ , senza pensarci troppo.
  1. ______________________________________________________________________________________________________________________ che non avrebbe più detto bugie.
  2. ______________________________________________________________________________________________________________________ per prendere il treno.
  3. ______________________________________________________________________________________________________________________ nonostante mi fossi messa il cappotto.
  4. Se avessi avuto più tempo ______________________________________________________________________________________________________________________.
  5. ______________________________________________________________________________________________________________________ , ma per fortuna non mi sono fatta male.
  6. ______________________________________________________________________________________________________________________ , senza pensarci troppo.
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 1 Le proposizioni subordinate
Completa questi periodi coniugando opportunamente il predicato delle subordinate oggettive.

Esempio
Mi auguro che non (entrare) entriate in casa con le scarpe così sporche.

  1. Lara credeva che Giovanni (dimenticare) ____________________ l’appuntamento.
  2. La gente mormora che (esserci) ____________________ un ladro nel quartiere.
  3. Il bambino disse che (desiderare) ____________________ un aeroplanino per il compleanno.
  4. Il commesso convinse la cliente che quel vestito le (stare) ____________________ stato benissimo.
  5. Ci dispiace che quel documento (perdere) ____________________ .
  6. Non credo che (arrivare) ____________________ per ultimi, se solo ti fossi sbrigato!
  7. Elsa desiderava con tutto il cuore che Anna (tornare) ____________________ a casa.
  8. Il testimone confermò di (rimanere) ____________________ sempre insieme all’imputato quel giorno.

Esempio
Mi auguro che non (entrare) entriate in casa con le scarpe così sporche.

  1. Lara credeva che Giovanni (dimenticare) ____________________ l’appuntamento.
  2. La gente mormora che (esserci) ____________________ un ladro nel quartiere.
  3. Il bambino disse che (desiderare) ____________________ un aeroplanino per il compleanno.
  4. Il commesso convinse la cliente che quel vestito le (stare) ____________________ stato benissimo.
  5. Ci dispiace che quel documento (perdere) ____________________ .
  6. Non credo che (arrivare) ____________________ per ultimi, se solo ti fossi sbrigato!
  7. Elsa desiderava con tutto il cuore che Anna (tornare) ____________________ a casa.
  8. Il testimone confermò di (rimanere) ____________________ sempre insieme all’imputato quel giorno.
Soluzioni
  1. Lara credeva che Giovanni (dimenticare) avesse dimenticato l’appuntamento.
  2. La gente mormora che (esserci) ci sia un ladro nel quartiere.
  3. Il bambino disse che (desiderare) desiderava un aeroplanino per il compleanno.
  4. Il commesso convinse la cliente che quel vestito le (stare) stava/sarebbe stato benissimo.
  5. Ci dispiace che quel documento (perdere) sia stato perso .
  6. Non credo che (arrivare) saremmo arrivati per ultimi, se solo ti fossi sbrigato!
  7. Elsa desiderava con tutto il cuore che Anna (tornare) tornasse a casa.
  8. Il testimone confermò di (rimanere) essere rimasto sempre insieme all’imputato quel giorno.
Livello 2 Le proposizioni subordinate
Completa questi periodi coniugando opportunamente il predicato delle subordinate soggettive.

Esempio
È meglio che voi non (portare) portiate il cellulare in piscina.

  1. Pare che Massimo (avere) _________________________ una cotta per Lorenza.
  2. È utile (dividere) _________________________ i rifiuti prima dello smaltimento.
  3. Sembrava che Roberta (cantare) _________________________ come una diva, quella sera.
  4. Sarà capitato anche a te di (scivolare) _________________________ sul ghiaccio con i pattini, da piccolo!
  5. Conviene che voi gli (parlare) _________________________ immediatamente.
  6. Sarebbe bene che noi (chiudere) _________________________ le persiane, con questo temporale.
  7. È probabile che quel tennista (vincere) _________________________ , se non si fosse fatto accecare dalla rabbia.
  8. Si pensa che (essere) _________________________ sempre colpa degli altri, ma spesso non è così.

Esempio
È meglio che voi non (portare) portiate il cellulare in piscina.

  1. Pare che Massimo (avere) _________________________ una cotta per Lorenza.
  2. È utile (dividere) _________________________ i rifiuti prima dello smaltimento.
  3. Sembrava che Roberta (cantare) _________________________ come una diva, quella sera.
  4. Sarà capitato anche a te di (scivolare) _________________________ sul ghiaccio con i pattini, da piccolo!
  5. Conviene che voi gli (parlare) _________________________ immediatamente.
  6. Sarebbe bene che noi (chiudere) _________________________ le persiane, con questo temporale.
  7. È probabile che quel tennista (vincere) _________________________ , se non si fosse fatto accecare dalla rabbia.
  8. Si pensa che (essere) _________________________ sempre colpa degli altri, ma spesso non è così.
Soluzioni
  1. Pare che Massimo (avere) abbia preso una cotta per Lorenza.
  2. È utile (dividere) dividere i rifiuti prima dello smaltimento.
  3. Sembrava che Roberta (cantare) cantasse come una diva, quella sera.
  4. Sarà capitato anche a te di (scivolare) essere scivolato sul ghiaccio con i pattini, da piccolo!
  5. Conviene che voi gli (parlare) parliate immediatamente.
  6. Sarebbe bene che noi (chiudere) chiudessimo le persiane, con questo temporale.
  7. È probabile che quel tennista (vincere) avrebbe vinto , se non si fosse fatto accecare dalla rabbia.
  8. Si pensa che (essere) sia sempre colpa degli altri, ma spesso non è così.
Livello 2 L'articolo
Completa questo testo inserendo negli spazi gli articoli determinativi e indeterminativi adeguati.

Fu all’angolo della strada che notò                   prime avvisaglie di qualcosa di strano:                   gatto che leggeva                   mappa. Per                   attimo,                   signor Dursley non si rese conto di quel che aveva visto; poi girò di scatto                   testa e guardò di nuovo. In effetti c’era                   gatto soriano all’angolo di Privet Drive, ma di mappe nemmeno                   ombra. Ma che diavolo aveva per                   testa?                   luce doveva avergli giocato qualche brutto tiro. Si stropicciò                   occhi e fissò                   gatto, che gli ricambiò l’occhiata. Mentre                   auto girava                   angolo e percorreva                   tratto di strada,                   signor Dursley tenne d’occhio                   gatto nello specchietto retrovisore. In quel momento                   felino stava leggendo                   cartello stradale che indicava Privet Drive. No, lo stava guardando                  gatti non sanno leggere                   mappe e neanche                   cartelli stradali.                    signor Dursley si riscosse da quei pensieri e allontanò                   gatto dalla mente.

Fu all’angolo della strada che notò                   prime avvisaglie di qualcosa di strano:                   gatto che leggeva                   mappa. Per                   attimo,                   signor Dursley non si rese conto di quel che aveva visto; poi girò di scatto                   testa e guardò di nuovo. In effetti c’era                   gatto soriano all’angolo di Privet Drive, ma di mappe nemmeno                   ombra. Ma che diavolo aveva per                   testa?                   luce doveva avergli giocato qualche brutto tiro. Si stropicciò                   occhi e fissò                   gatto, che gli ricambiò l’occhiata. Mentre                   auto girava                   angolo e percorreva                   tratto di strada,                   signor Dursley tenne d’occhio                   gatto nello specchietto retrovisore. In quel momento                   felino stava leggendo                   cartello stradale che indicava Privet Drive. No, lo stava guardando                  gatti non sanno leggere                   mappe e neanche                   cartelli stradali.                    signor Dursley si riscosse da quei pensieri e allontanò                   gatto dalla mente.

Soluzioni

Fu all’angolo della strada che notò le prime avvisaglie di qualcosa di strano: un gatto che leggeva una mappa. Per un attimo, il signor Dursley non si rese conto di quel che aveva visto; poi girò di scatto la testa e guardò di nuovo. In effetti c’era un gatto soriano all’angolo di Privet Drive, ma di mappe nemmeno l’ ombra. Ma che diavolo aveva per la testa? La luce doveva avergli giocato qualche brutto tiro. Si stropicciò gli occhi e fissò il gatto, che gli ricambiò l’occhiata. Mentre l’ auto girava l’ angolo e percorreva un tratto di strada, il signor Dursley tenne d’occhio il gatto nello specchietto retrovisore. In quel momento il felino stava leggendo il cartello stradale che indicava Privet Drive. No, lo stava guardando; i gatti non sanno leggere le mappe e neanche i cartelli stradali. Il signor Dursley si riscosse da quei pensieri e allontanò il gatto dalla mente.

Livello 2 La sintassi della frase semplice
Completa questo testo, inserendo negli spazi i soggetti adeguati, che sceglierai di volta in volta tra quelli elencati di seguito. Il primo soggetto è già stato inserito.

i confini – mio padre – l’aria – io – il soffio – le nuvole – le voci – i venti – La capitale – venti mesi – gli uccelli – Vagabondi – quattro anni – il cielo

Procedemmo ancora. Invano cercavo di persuadermi che  le nuvole  trascorrenti sopra di me fossero uguali a quelle della mia fanciullezza, che ______________ della città lontana non fosse diverso dalla cupola azzurra che mi sovrastava, che ______________ fosse la stessa, uguale ______________ del vento, identiche ______________  degli uccelli. Le nuvole, il cielo, l’aria,  ______________  , ______________ , mi appari- vano in verità cose nuove e diverse; e  ______________ mi sentivo straniero. Avanti, avanti! ______________ incontrati per le pianure mi dicevano che ______________ non erano lontani. Io incitavo i miei uomini a non posare, spegnevo gli accenti scoraggianti che si facevano sulle loro labbra. Erano già passati ______________  dalla mia partenza; che lunga fatica. ______________ , la mia casa,  ______________ , si erano fatti stranamente remoti, quasi non ci credevo. Ben ______________ di silenzio e di solitudine intercorrevano ora fra le successive comparse dei messaggeri.

Dino Buzzati, I sette messaggeri, Mondadori, 1942

i confini – mio padre – l’aria – io – il soffio – le nuvole – le voci – i venti – La capitale – venti mesi – gli uccelli – Vagabondi – quattro anni – il cielo

Procedemmo ancora. Invano cercavo di persuadermi che  le nuvole  trascorrenti sopra di me fossero uguali a quelle della mia fanciullezza, che ______________ della città lontana non fosse diverso dalla cupola azzurra che mi sovrastava, che ______________ fosse la stessa, uguale ______________ del vento, identiche ______________  degli uccelli. Le nuvole, il cielo, l’aria,  ______________  , ______________ , mi appari- vano in verità cose nuove e diverse; e  ______________ mi sentivo straniero. Avanti, avanti! ______________ incontrati per le pianure mi dicevano che ______________ non erano lontani. Io incitavo i miei uomini a non posare, spegnevo gli accenti scoraggianti che si facevano sulle loro labbra. Erano già passati ______________  dalla mia partenza; che lunga fatica. ______________ , la mia casa,  ______________ , si erano fatti stranamente remoti, quasi non ci credevo. Ben ______________ di silenzio e di solitudine intercorrevano ora fra le successive comparse dei messaggeri.

Dino Buzzati, I sette messaggeri, Mondadori, 1942

Soluzioni

Procedemmo ancora. Invano cercavo di persuadermi che  le nuvole  trascorrenti sopra di me fossero uguali a quelle della mia fanciullezza, che   il cielo   della città lontana non fosse diverso dalla cupola azzurra che mi sovrastava, che   l’aria   fosse la stessa, uguale    il soffio     del vento, identiche   le voci    degli uccelli. Le nuvole, il cielo, l’aria,   i venti     ,   gli uccelli     , mi appari- vano in verità cose nuove e diverse; e    io   mi sentivo straniero. Avanti, avanti!  Vagabondi  incontrati per le pianure mi dicevano che  i confini   non erano lontani. Io incitavo i miei uomini a non posare, spegnevo gli accenti scoraggianti che si facevano sulle loro labbra. Erano già passati   quattro anni    dalla mia partenza; che lunga fatica.   La capitale , la mia casa,    mio padre  , si erano fatti stranamente remoti, quasi non ci credevo. Ben  venti mesi  di silenzio e di solitudine intercorrevano ora fra le successive comparse dei messaggeri.

Dino Buzzati, I sette messaggeri, Mondadori, 1942

Livello 3 L’aggettivo

Con ciascuna coppia di numerali ordinali scrivi due frasi: nella prima frase l’ordinale dovrà avere valore di aggettivo, nella seconda frase valore di nome (tra parentesi trovi il significato che il numerale può assumere come nome).

Esempio - quarto (250 ml)
Aggettivo: Nell’ultima gara mi sono aggiudicato il quarto posto
Nome: Ordiniamo un altro quarto di questo ottimo vino?

  1. prima (rappresentazione teatrale o concerto)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    Nome: ______________________________________________________________________
  2. secondo (piatto di portata)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    Nome: ______________________________________________________________________
  3. terza (marcia dell’automobile)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  4. quarti (di un torneo a eliminazione diretta)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  5. quinta (classe)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  6. nona (sinfonia musicale)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  7. tredicesima (mensilità retribuita)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

Esempio - quarto (250 ml)
Aggettivo: Nell’ultima gara mi sono aggiudicato il quarto posto
Nome: Ordiniamo un altro quarto di questo ottimo vino?

  1. prima (rappresentazione teatrale o concerto)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    Nome: ______________________________________________________________________
  2. secondo (piatto di portata)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    Nome: ______________________________________________________________________
  3. terza (marcia dell’automobile)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  4. quarti (di un torneo a eliminazione diretta)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  5. quinta (classe)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  6. nona (sinfonia musicale)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

  7. tredicesima (mensilità retribuita)
    Aggettivo: ______________________________________________________________________
    ​​​​​​​Nome: ______________________________________________________________________

Soluzioni

Risposta aperta.

Livello 1 Il lessico
Con ciascuno di questi nomi di animale scrivi due frasi, utilizzando la parola proposta una volta in senso denotativo e una volta in senso connotativo.

Esempio: asino
L’asino è un animale che mi è sempre stato simpatico. / Sei davvero un asino: hai sbagliato ancora!

  1. orso
    ___________________________________________________________________________
     
  2. volpe
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  3. aquila
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  4. pecora
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  5. toro
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  6. oca
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________

Esempio: asino
L’asino è un animale che mi è sempre stato simpatico. / Sei davvero un asino: hai sbagliato ancora!

  1. orso
    ___________________________________________________________________________
     
  2. volpe
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  3. aquila
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  4. pecora
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  5. toro
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
     
  6. oca
    ________________________________​​​​​​​________________________________​​​​​​​___________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 3 Le espansioni
Con ciascuno di questi nomi scrivi una frase che lo contenga come apposizione (semplice o composta). Nell’ultima riga scrivi un nome di tua scelta e utilizzalo come apposizione in una frase.

Esempio
compositore: Mozart, compositore di straordinarie opere liriche, era austriaco.

  1. regina: ____________________________________________________________
  2. dottore: ____________________________________________________________
  3. autore: ____________________________________________________________
  4. attrice: ____________________________________________________________
  5. cantante: ____________________________________________________________
  6. _______________ : ____________________________________________________________

Esempio
compositore: Mozart, compositore di straordinarie opere liriche, era austriaco.

  1. regina: ____________________________________________________________
  2. dottore: ____________________________________________________________
  3. autore: ____________________________________________________________
  4. attrice: ____________________________________________________________
  5. cantante: ____________________________________________________________
  6. _______________ : ____________________________________________________________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 La preposizione
Con ciascuno di questi verbi scrivi tre frasi, usando di volta in volta le preposizioni indicate.

Esempio

  • andare a / con / per
    1. Vado a Torino.
    2. Vado con il treno.
    3. Vado per vedere il Museo Egizio.

 

  • pensare a / di / con
    1. _____________________________________________________________
    2. _____________________________________________________________
    3. _____________________________________________________________
  • lavorare a / con / per
    1. _____________________________________________________________
    2. _____________________________________________________________
    3. _____________________________________________________________
  • scrivere a / con / per
    1. _____________________________________________________________
    2. _____________________________________________________________
    3. _____________________________________________________________

Esempio

  • andare a / con / per
    1. Vado a Torino.
    2. Vado con il treno.
    3. Vado per vedere il Museo Egizio.

 

  • pensare a / di / con
    1. _____________________________________________________________
    2. _____________________________________________________________
    3. _____________________________________________________________
  • lavorare a / con / per
    1. _____________________________________________________________
    2. _____________________________________________________________
    3. _____________________________________________________________
  • scrivere a / con / per
    1. _____________________________________________________________
    2. _____________________________________________________________
    3. _____________________________________________________________
Soluzioni
  • pensare a / di / con - Risposta aperta (esempi di risposta)
    1. Penso a te.
    2. Penso di raggiungerti.
    3. Penso con la mia testa.
  • lavorare a / con / per - Risposta aperta (esempi di risposta)
    1. Lavoro a Bologna.

    2. Lavoro con un team di ricercatori.

    3. Lavoro per una ditta di materiali isolanti.

  • scrivere a / con / per - Risposta aperta (esempi di risposta)
    1. Scrivo al professore.

    2. Scrivo con il computer.

    3. Scrivo per avvisare che domani sarò assente.

Livello 2 Il lessico
Con ognuno di questi gruppi di parole costruisci una serie in cui ciascun termine sia l’iperonimo rispetto a quello che lo segue e l’iponimo rispetto a quello che lo precede

Esempio: alcolico, bevanda, limoncello, liquido:
liquido, bevanda, alcolico, limoncello

  1. atleta, discesista, sciatore, uomo
    ________________________________________________________________________________________________
  2. insalata, lattuga, ortaggio, vegetale
    ________________________________________________________________________________________________
  3. europeo, italiano, palermitano, siciliano
    ________________________________________________________________________________________________
  4. discendente, figlio, parente, secondogenito
    ________________________________________________________________________________________________
  5. girocollo, gioiello, collana, ornamento
    ________________________________________________________________________________________________

Esempio: alcolico, bevanda, limoncello, liquido:
liquido, bevanda, alcolico, limoncello

  1. atleta, discesista, sciatore, uomo
    ________________________________________________________________________________________________
  2. insalata, lattuga, ortaggio, vegetale
    ________________________________________________________________________________________________
  3. europeo, italiano, palermitano, siciliano
    ________________________________________________________________________________________________
  4. discendente, figlio, parente, secondogenito
    ________________________________________________________________________________________________
  5. girocollo, gioiello, collana, ornamento
    ________________________________________________________________________________________________
Soluzioni
  1. uomo, atleta, sciatore, discesista
  2. vegetale, ortaggio, insalata, lattuga
  3. europeo, italiano, siciliano, palermitano
  4. parente, discendente, figlio, secondogenito
  5. ornamento, gioiello, collana, girocollo
Livello 3 Il verbo

Coniuga il verbo dipingere (seconda coniugazione) seguendo le indicazioni date.

Esempio gerundio presente: dipingendo

  1. participio passato: _________________________________
  2. indicativo passato remoto, 2a pers. pl.: _________________________________
  3. congiuntivo imperfetto, 2a pers. pl.: _________________________________
  4. indicativo presente, 3a pers. sing.: _________________________________
  5. condizionale passato, 3a pers. pl.: _________________________________
  6. indicativo trapassato prossimo, 3a pers. sing.: _________________________________
  7. infinito passato: _________________________________
  8. imperativo presente, 2a pers. sing.: _________________________________
  9. indicativo futuro semplice, 1a pers. pl.: _________________________________
  10. gerundio passato: _________________________________

Esempio gerundio presente: dipingendo

  1. participio passato: _________________________________
  2. indicativo passato remoto, 2a pers. pl.: _________________________________
  3. congiuntivo imperfetto, 2a pers. pl.: _________________________________
  4. indicativo presente, 3a pers. sing.: _________________________________
  5. condizionale passato, 3a pers. pl.: _________________________________
  6. indicativo trapassato prossimo, 3a pers. sing.: _________________________________
  7. infinito passato: _________________________________
  8. imperativo presente, 2a pers. sing.: _________________________________
  9. indicativo futuro semplice, 1a pers. pl.: _________________________________
  10. gerundio passato: _________________________________
Soluzioni
  1. dipinto
  2. dipingeste
  3. che voi dipingeste
  4. dipinge
  5. avrebbero dipinto 
  6. aveva dipinto
  7. avere dipinto
  8. dipingi!
  9. dipingeremo
  10. avendo dipinto
Livello 3 Il verbo

Coniuga il verbo parlare (prima coniugazione) seguendo le indicazioni date.

Esempio participio presente: parlante

  1. indicativo passato prossimo, 3a pers. sing.: _______________________________________
  2. indicativo imperfetto, 2a pers. sing.: _______________________________________
  3. congiuntivo imperfetto, 3a pers. sing.: _______________________________________
  4. indicativo futuro anteriore, 1a pers. pl.: _______________________________________
  5. gerundio passato: _______________________________________
  6. condizionale passato, 2aa pers. sing.: _______________________________________
  7. indicativo imperfetto, 3a pers. pl.: _______________________________________
  8. infinito passato: _______________________________________

Esempio participio presente: parlante

  1. indicativo passato prossimo, 3a pers. sing.: _______________________________________
  2. indicativo imperfetto, 2a pers. sing.: _______________________________________
  3. congiuntivo imperfetto, 3a pers. sing.: _______________________________________
  4. indicativo futuro anteriore, 1a pers. pl.: _______________________________________
  5. gerundio passato: _______________________________________
  6. condizionale passato, 2aa pers. sing.: _______________________________________
  7. indicativo imperfetto, 3a pers. pl.: _______________________________________
  8. infinito passato: _______________________________________
Soluzioni
  1. ha parlato
  2. parlavi
  3. che lui/lei parlasse
  4. avremo parlato
  5. avendo parlato
  6. avresti parlato
  7. parlavano
  8. avere parlato
Livello 2 Il lessico
Da ognuno dei verbi elencati deriva un nome senza l’aggiunta di suffisso (si tratta di nomi definiti deverbali a suffisso zero). Accanto a ciascun verbo scrivi il nome derivato e poi utilizzalo per formare una frase.

Esempio: accennare  > accenno
Arianna ha fatto un accenno ai suoi progetti per il futuro.

 

  1. accordare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  2. impiantare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  3. modificare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  4. cambiare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  5. sostare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  6. abbandonare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  7. rettificare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  8. scorporare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________

Esempio: accennare  > accenno
Arianna ha fatto un accenno ai suoi progetti per il futuro.

 

  1. accordare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  2. impiantare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  3. modificare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  4. cambiare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  5. sostare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  6. abbandonare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  7. rettificare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
  8. scorporare > _______________________ 
    ________________________________________________________________________________________________
    ________________________________________________________________________________________________
Soluzioni
  1. accennare  > accenno
    risposta aperta
  2. impiantare  > impianto
    risposta aperta
  3. modificare > modifica
    risposta aperta

  4. cambiare > cambio
    risposta aperta

  5. sostare > sosta
    risposta aperta
  6. abbandonare > abbandono
    risposta aperta
  7. rettificare > rettifica
    risposta aperta
  8. scorporare > scorporo
    risposta aperta
Livello 3 L’interiezione
Descrivi uno dei luoghi elencati sotto, inserendo nel testo molte onomatopee per esprimere i suoni e i rumori.
  1. una discoteca
    __________________________________________________________________________
    _____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  2. un bosco
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  3. il cortile di una scuola durante la ricreazione
    ​​​​​​​​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  4. una piazza nel giorno del mercato
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
    ​​​​​​​​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  1. una discoteca
    __________________________________________________________________________
    _____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  2. un bosco
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  3. il cortile di una scuola durante la ricreazione
    ​​​​​​​​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
  4. una piazza nel giorno del mercato
    ​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
    ​​​​​​​​​​​​​​_____________________________________​​​​​​​_____________________________________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 L’aggettivo

Di seguito sono elencati alcuni aggettivi che sono utilizzati come aggettivi sostantivati sia al maschile sia al femminile. Per ogni forma di aggettivo sostantivato scrivi sul quaderno una frase che la contenga (in caso di difficoltà consulta il dizionario).

Esempio chimico > il chimico, la chimica

  • Ho uno zio che lavora come chimico in una industria farmaceutica.
  • La chimica è una materia che mi piace, anche se qualche volta la trovo complicata.
  1. coperto 
    il coperto                                                                                                                                            
    la coperta                                                                                                                                           
     
  2. fisico  
    il fisico                                                                                                                                                
    la fisica                                                                                                                                               
     
  3. morale 
    il morale                                                                                                                                             
    la morale                                                                                                                                            
     
  4. passato
    il passato                                                                                                                                           
    la passata                                                                                                                                          
     
  5. segreto
    il segreto                                                                                                                                            
    la segreta                                                                                                                                          

Esempio chimico > il chimico, la chimica

  • Ho uno zio che lavora come chimico in una industria farmaceutica.
  • La chimica è una materia che mi piace, anche se qualche volta la trovo complicata.
  1. coperto 
    il coperto                                                                                                                                            
    la coperta                                                                                                                                           
     
  2. fisico  
    il fisico                                                                                                                                                
    la fisica                                                                                                                                               
     
  3. morale 
    il morale                                                                                                                                             
    la morale                                                                                                                                            
     
  4. passato
    il passato                                                                                                                                           
    la passata                                                                                                                                          
     
  5. segreto
    il segreto                                                                                                                                            
    la segreta                                                                                                                                          
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 3 L’interiezione

Di seguito trovi alcuni slogan pubblicitari in cui è utilizzata l’onomatopea. Prova anche tu a inventare il nome di un prodotto o uno slogan pubblicitario servendoti dell’onomatopea. Ad esempio, puoi riferirti a un modello di scarpe, a un tipo di caramelle, a uno zaino ecc.

  • Brrr... Brancamenta
  • Aaahh, Aperol, un nome che non si dimentica!
  • Turista fai-da-te? No Alpitour? Ahi ahi ahi ahi ahi...
  • Il nuovo oh! (Opel Corsa)
  • Chicchi... ricchi! (Riso Gallo)
  • Le mucche fanno muu, ma una fa muu muu (budino Muu Muu Cameo, jingle)
  • ______________________________________________________________________________________
  • Brrr... Brancamenta
  • Aaahh, Aperol, un nome che non si dimentica!
  • Turista fai-da-te? No Alpitour? Ahi ahi ahi ahi ahi...
  • Il nuovo oh! (Opel Corsa)
  • Chicchi... ricchi! (Riso Gallo)
  • Le mucche fanno muu, ma una fa muu muu (budino Muu Muu Cameo, jingle)
  • ______________________________________________________________________________________
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 La sintassi della frase semplice

Di solito le frasi iniziano con una parola scritta con la lettera maiuscola e sono delimitate da un punto finale. In alcuni tipi di testo (come i testi giornalistici e i testi espressivi) i punti possono però delimitare anche frammenti di frase. Questo accade, ad esempio, nei testi giornalistici (soprattutto nei titoli) e nelle pubblicità. Utilizzando questi frammenti di frase, forma una frase unica (semplice o complessa).

Esempio
È una squadra vincente. Verso lo scudetto
È una squadra vincente che sta andando verso lo scudetto.

  1. I nostri prodotti. Belli, originali, sostenibili.
    ____________________________​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______
  2. Dalla Finlandia alla Sicilia. Ha camminato 56 giorni.
    _______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______
  3. La scelta di milioni di italiani. Perché siamo i migliori.
    _______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______

Esempio
È una squadra vincente. Verso lo scudetto
È una squadra vincente che sta andando verso lo scudetto.

  1. I nostri prodotti. Belli, originali, sostenibili.
    ____________________________​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______
  2. Dalla Finlandia alla Sicilia. Ha camminato 56 giorni.
    _______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______
  3. La scelta di milioni di italiani. Perché siamo i migliori.
    _______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______​​​​​​​_______
Soluzioni

Risposta aperta

Livello 2 Fonologia e ortografia

Disponi in ordine alfabetico le parole di ciascuno di questi gruppi (dato che le parole di ogni gruppo cominciano con la stessa lettera, per ordinarle correttamente devi considerare la seconda o la terza lettera da cui sono composte). Tutte le parole si riferiscono all’ambito del mare e della navigazione; cerca sul dizionario il significato dei termini che non conosci.

  1. ammarare – avarìa – assiòmetro – àncora – abbrivio – arsenale – armatore
    _______________________________________________________________________________________________________
  2. bonaccia – bussola – bragozzo – baia – battigia – beccheggio
    _______________________________________________________________________________________________________
  3. ciurma – coperta – chiatta – cabotaggio – carena – chiglia
    _______________________________________________________________________________________________________
  1. ammarare – avarìa – assiòmetro – àncora – abbrivio – arsenale – armatore
    _______________________________________________________________________________________________________
  2. bonaccia – bussola – bragozzo – baia – battigia – beccheggio
    _______________________________________________________________________________________________________
  3. ciurma – coperta – chiatta – cabotaggio – carena – chiglia
    _______________________________________________________________________________________________________
Soluzioni
  1. abbrivio, ammarare, ancora, armatore, arsenale, assiometro, avaria

  2. baia, battigia, beccheggio, bonaccia, bragozzo, bussola

  3. cabotaggio, carena, chiatta, chiglia, ciurma, coperta

Livello 2 Le proposizioni subordinate

Dividi in proposizioni questi periodi, sottolinea la proposizione interrogativa indiretta e poi indica se è semplice (S), doppia (DO) o disgiuntiva (DI).

Le interrogative semplici sono 4, le doppie 2 e le disgiuntive 3 compreso l’esempio.
Esempio
Mi chiedo | se Franco sia un incapace | o non si impegni. (DI)

  1. Ci domandiamo se quest’anno potremo andare in vacanza. (         )
  2. Con i miei risparmi non so se comperare un nuovo cellulare o fare un abbonamento in piscina. (         )
  3. A questa domanda non saprei che cosa rispondere. (         )
  4. Il professore mi ha chiesto in quale istituto ho frequentato le scuole medie. (         )
  5. Non mi hai ancora detto quando saranno le vacanze di Pasqua. (         )
  6. Domenico non ha capito se deve venire a casa vostra o se voi venite a casa sua. (         )
  7. Francesco non sa né se potrà tornare a casa questo fine settimana né se avrà vacanza per il ponte del 2 giugno. (         )
  8. Mi chiedo perché frequenti ancora quella ragazza e continui a sopportare le sue intemperanze. (         )

 

Le interrogative semplici sono 4, le doppie 2 e le disgiuntive 3 compreso l’esempio.
Esempio
Mi chiedo | se Franco sia un incapace | o non si impegni. (DI)

  1. Ci domandiamo se quest’anno potremo andare in vacanza. (         )
  2. Con i miei risparmi non so se comperare un nuovo cellulare o fare un abbonamento in piscina. (         )
  3. A questa domanda non saprei che cosa rispondere. (         )
  4. Il professore mi ha chiesto in quale istituto ho frequentato le scuole medie. (         )
  5. Non mi hai ancora detto quando saranno le vacanze di Pasqua. (         )
  6. Domenico non ha capito se deve venire a casa vostra o se voi venite a casa sua. (         )
  7. Francesco non sa né se potrà tornare a casa questo fine settimana né se avrà vacanza per il ponte del 2 giugno. (         )
  8. Mi chiedo perché frequenti ancora quella ragazza e continui a sopportare le sue intemperanze. (         )

 

Soluzioni
  1. Ci domandiamo | se quest’anno potremo andare in vacanza. (S)
  2. Con i miei risparmi non so | se comperare un nuovo cellulare | o fare un abbonamento in piscina. (DI)
  3. A questa domanda non saprei | che cosa rispondere. (S)
  4. Il professore mi ha chiesto | in quale istituto ho frequentato le scuole medie. (S)
  5. Non mi hai ancora detto | quando saranno le vacanze di Pasqua. (S)
  6. Domenico non ha capito | se deve venire a casa vostra | o se voi venite a casa sua. (DI)
  7. Francesco non sa | né se potrà tornare a casa questo fine settimana | né se avrà vacanza per il ponte del 2 giugno. (DO)
  8. Mi chiedo | perché frequenti ancora quella ragazza | e continui a sopportare le sue intemperanze. (DO)
Livello 1 Fonologia e ortografia
Dividi in sillabe le seguenti parole. Poi confronta il tuo lavoro con quello di un compagno. Se avete dei dubbi, potete consultare il dizionario.

meridiano

parallelo

orizzonte

equatore

polo

tropico

zenit

nadir

urbanizzazione

demografia

rilievo

regione

meridiano

parallelo

orizzonte

equatore

polo

tropico

zenit

nadir

urbanizzazione

demografia

rilievo

regione

Soluzioni

pa-ral-le-lo, o-riz-zon-te, e-qua-to-re, po-lo, tro-pi-co, ze-nit, na-dir, ur-ba-niz-za-zio-ne, de-mo-gra-fi-a, ri-lie-vo, re-gio-ne..

Livello 2 Fonologia e ortografia
Dividi in sillabe queste parole (tutte appartengono all’ambito delle esplorazioni spaziali; cerca sul dizionario il significato di quelle che non conosci).
  1. abitacolo: ____________________________________
  2. allunare: _____________________________________
  3. astronauta: __________________________________
  4. astronave: ___________________________________
  5. cosmo: ______________________________________
  6. gravità: ______________________________________
  7. interplanetario: _______________________________
  8. lem: _________________________________________
  9. orbita: _______________________________________
  10. propellente: __________________________________
  11. razzo: ________________________________________
  12. satellite: ______________________________________
  13. sonda: ________________________________________
  14. telecomandare: ________________________________
  15. traiettoria: _____________________________________
  1. abitacolo: ____________________________________
  2. allunare: _____________________________________
  3. astronauta: __________________________________
  4. astronave: ___________________________________
  5. cosmo: ______________________________________
  6. gravità: ______________________________________
  7. interplanetario: _______________________________
  8. lem: _________________________________________
  9. orbita: _______________________________________
  10. propellente: __________________________________
  11. razzo: ________________________________________
  12. satellite: ______________________________________
  13. sonda: ________________________________________
  14. telecomandare: ________________________________
  15. traiettoria: _____________________________________
Soluzioni
  1. a-bi-ta-co-lo
  2. al-lu-na-re
  3. a-stro-nau-ta
  4. a-stro-na-ve
  5. co-smo
  6. gra-vi-tà
  7. in-ter-pla-ne-ta-rio
  8. lem
  9. or-bi-ta
  10. pro-pel-len-te
  11. raz-zo
  12. sa-tel-li-te
  13. son-da
  14. te-le-co-man-da-re
  15. tra-iet-to-ria
Livello 2 Le espansioni
Dividi queste frasi in sintagmi e in ogni frase sottolinea i sintagmi che hanno la funzione di complemento (attenzione: il soggetto e il predicato non devono essere sottolineati).

Esempio
In riva al lago | alcuni ragazzi | giocano | a pallone.

  1. Per la festa di questa sera indosserò un vestito di mia sorella.
  2. Nel cesto delle ciliegie si è infilata una piccola lucertola.
  3. Per errore Lucia ha dimenticato il suo cellulare sotto il banco.
  4. Con Francesco e Alessandro Giacomo andrà in vacanza al mare.
  5. Per un giusto motivo Elisabetta si è offesa con Paola.
  6. Nonostante il mio parere contrario siamo andati a piedi per sette chilometri.

Esempio
In riva al lago | alcuni ragazzi | giocano | a pallone.

  1. Per la festa di questa sera indosserò un vestito di mia sorella.
  2. Nel cesto delle ciliegie si è infilata una piccola lucertola.
  3. Per errore Lucia ha dimenticato il suo cellulare sotto il banco.
  4. Con Francesco e Alessandro Giacomo andrà in vacanza al mare.
  5. Per un giusto motivo Elisabetta si è offesa con Paola.
  6. Nonostante il mio parere contrario siamo andati a piedi per sette chilometri.
Soluzioni
  1. Per la festa | di questa sera | indosserò | un vestito | di mia sorella.
  2. Nel cesto | delle ciliegie | si è infilata | una piccola lucertola.
  3. Per errore | Lucia | ha dimenticato | il suo cellulare | sotto il banco.
  4. Con Francesco e Alessandro | Giacomo | andrà | in vacanza | al mare.
  5. Per un giusto motivo | Elisabetta | si è offesa | con Paola.
  6. Nonostante il mio parere contrario | siamo andati | a piedi | per sette chilometri.
Livello 1 La sintassi della frase semplice
Dividi queste frasi in sintagmi e poi sottolinea il sintagma che ha la funzione di predicato.

Esempio
Per la fretta | non hai mangiato | nulla | nemmeno questa mattina.

  1. Per le vacanze di quest’estate stiamo pensando a un viaggio fantastico.

  2. Non riesco a stare più di un’ora senza il mio cellulare.

  3. I biglietti sono stati emessi dall’ufficio viaggiatori della stazione.

  4. Dopo questa vacanza in montagna mi sento carico di energie.

  5. Anche questa volta ti lascerò scegliere liberamente.

  6. Per il compleanno della zia Cesira siamo dovuti rimanere a tavola per più di tre ore.

  7. Per la scelta della scuola superiore il mio parere è stato ascoltato dai miei genitori.

Esempio
Per la fretta | non hai mangiato | nulla | nemmeno questa mattina.

  1. Per le vacanze di quest’estate stiamo pensando a un viaggio fantastico.

  2. Non riesco a stare più di un’ora senza il mio cellulare.

  3. I biglietti sono stati emessi dall’ufficio viaggiatori della stazione.

  4. Dopo questa vacanza in montagna mi sento carico di energie.

  5. Anche questa volta ti lascerò scegliere liberamente.

  6. Per il compleanno della zia Cesira siamo dovuti rimanere a tavola per più di tre ore.

  7. Per la scelta della scuola superiore il mio parere è stato ascoltato dai miei genitori.

Soluzioni
  1. Per le vacanze | di quest’estate | stiamo pensando | a un viaggio fantastico.

  2. Non riesco a stare | più di un’ora | senza il mio cellulare.

  3. I biglietti | sono stati emessi dall’ufficio viaggiatori della stazione.

  4. Dopo questa vacanza | in montagna | mi sento carico | di energie.

  5. Anche questa volta | ti | lascerò scegliere | liberamente.

  6. Per il compleanno | della zia Cesira | siamo dovuti rimanere | a tavola per più di tre ore.

  7. Per la scelta | della scuola superiore | il mio parere | è stato ascoltato | dai miei genitori.

Livello 1 Le proposizioni subordinate
Fai l’analisi di questi periodi, tratti da una intervista alla scienziata Rita Levi Montalcini.

Esempio

  • Ero ancora adolescente / quando decisi / che non mi sarei sposata.
    • Ero ancora adolescente = principale
    • quando decisi = subordinata di 1° grado temporale esplicita
    • che non mi sarei sposata = _________________________________________

 

  • Dissi a me stessa / che non avrei mai obbedito a un uomo / come mia madre obbediva a mio padre.
    • Dissi a me stessa = _________________________________________

    • che non avrei mai obbedito a un uomo = _________________________________________

    • come mia madre obbediva a mio padre = _________________________________________

 

  • Mamma dipendeva dalle decisioni / che venivano da mio padre.

    • Mamma dipendeva dalle decisioni = _________________________________________

    • che venivano da mio padre = _________________________________________

 

  • Era questo il motivo / per cui gli serbavo rancore.
    • Era questo il motivo = _________________________________________
    • per cui gli serbavo rancore = _________________________________________

 

  • L’ho stimato solo / dopo che era morto precocemente.
    • L’ho stimato solo = _________________________________________

    • dopo che era morto precocemente = _________________________________________

 

  • La prima volta che andai in America, / mi chiesero / chi fosse mio marito.
    • La prima volta che andai in America = _________________________________________

    • mi chiesero = _________________________________________

    • chi fosse mio marito = _________________________________________

 

  • Non erano abituati a una donna / che conducesse la sua vita di studiosa da sola.
    • Non erano abituati a una donna = _________________________________________
    • che conducesse la sua vita di studiosa da sola = _________________________________________

 

Aldo Cazzullo, “Corriere della Sera”, 12 aprile 2009

 

    Esempio

    • Ero ancora adolescente / quando decisi / che non mi sarei sposata.
      • Ero ancora adolescente = principale
      • quando decisi = subordinata di 1° grado temporale esplicita
      • che non mi sarei sposata = _________________________________________

     

    • Dissi a me stessa / che non avrei mai obbedito a un uomo / come mia madre obbediva a mio padre.
      • Dissi a me stessa = _________________________________________

      • che non avrei mai obbedito a un uomo = _________________________________________

      • come mia madre obbediva a mio padre = _________________________________________

     

    • Mamma dipendeva dalle decisioni / che venivano da mio padre.

      • Mamma dipendeva dalle decisioni = _________________________________________

      • che venivano da mio padre = _________________________________________

     

    • Era questo il motivo / per cui gli serbavo rancore.
      • Era questo il motivo = _________________________________________
      • per cui gli serbavo rancore = _________________________________________

     

    • L’ho stimato solo / dopo che era morto precocemente.
      • L’ho stimato solo = _________________________________________

      • dopo che era morto precocemente = _________________________________________

     

    • La prima volta che andai in America, / mi chiesero / chi fosse mio marito.
      • La prima volta che andai in America = _________________________________________

      • mi chiesero = _________________________________________

      • chi fosse mio marito = _________________________________________

     

    • Non erano abituati a una donna / che conducesse la sua vita di studiosa da sola.
      • Non erano abituati a una donna = _________________________________________
      • che conducesse la sua vita di studiosa da sola = _________________________________________

     

    Aldo Cazzullo, “Corriere della Sera”, 12 aprile 2009

     

      Soluzioni
      • Ero ancora adolescente / quando decisi / che non mi sarei sposata.
        • Ero ancora adolescente = principale
        • quando decisi = subordinata di 1° grado temporale esplicita
        • che non mi sarei sposata = subordinata di 2° grado oggettiva esplicita

       

      • Dissi a me stessa / che non avrei mai obbedito a un uomo / come mia madre obbediva a mio padre.
        • Dissi a me stessa = principale

        • che non avrei mai obbedito a un uomo = subordinata di 1° grado oggettiva esplicita

        • come mia madre obbediva a mio padre = subordinata di 2° grado comparativa

       

      • Mamma dipendeva dalle decisioni / che venivano da mio padre.

        • Mamma dipendeva dalle decisioni = principale

        • che venivano da mio padre = subordinata di 1° grado relativa esplicita

       

      • Era questo il motivo / per cui gli serbavo rancore.
        • Era questo il motivo = principale
        • per cui gli serbavo rancore = subordinata di 1° grado relativa esplicita

       

      • L’ho stimato solo / dopo che era morto precocemente.
        • L’ho stimato solo = principale

        • dopo che era morto precocemente = subordinata di 1° grado temporale esplicita

       

      • La prima volta che andai in America, / mi chiesero / chi fosse mio marito.
        • La prima volta che andai in America = subordinata di 1° grado temporale esplicita

        • mi chiesero = principale

        • chi fosse mio marito = subordinata di 1° grado interrogativa indiretta esplicita

       

      • Non erano abituati a una donna / che conducesse la sua vita di studiosa da sola.
        • Non erano abituati a una donna = principale
        • che conducesse la sua vita di studiosa da sola = subordinata di 1° grado pseudorelativa esplicita, con valore consecutivo
      Livello 3 L’aggettivo
      Fai l’analisi grammaticale degli aggettivi determinativi sottolineati in queste frasi.

      Da che amico ti sei fatto prestare gli appunti? 
      Sono andato a teatro molte volte e mi sono sempre divertito.
      Per il terzo giorno consecutivo ho la febbre. 
      Il tuo interesse per me mi fa piacere. 
      Questa mattina il sole è offuscato da qualche nuvola. 
      Nessun invitato è stato deluso dalla cena: tutto era perfetto. 

      Da che amico ti sei fatto prestare gli appunti? 
      Sono andato a teatro molte volte e mi sono sempre divertito.
      Per il terzo giorno consecutivo ho la febbre. 
      Il tuo interesse per me mi fa piacere. 
      Questa mattina il sole è offuscato da qualche nuvola. 
      Nessun invitato è stato deluso dalla cena: tutto era perfetto. 

      Soluzioni

      Da che amico ti sei fatto prestare gli appunti? - Che = aggettivo interrogativo invariabile.
      Sono andato a teatro molte volte e mi sono sempre divertito. - Molte = agg. indefinito femm. pl.
      Per il terzo giorno consecutivo ho la febbre. - Terzo = aggettivo numerale ordinale, masc. sing.
      Il tuo interesse per me mi fa piacere. - Tuo = aggettivo possessivo, masc. sing.
      Questa mattina il sole è offuscato da qualche nuvola. - Questa = aggettivo dimostrativo, femm. sing.
      Nessun invitato è stato deluso dalla cena: tutto era perfetto. - Nessun = aggettivo indefinito, masc. sing.

      Livello 3 La sintassi della frase semplice
      Fai l’analisi logica degli elementi sottolineati in queste frasi.
      1. Hai saputo la bella notizia? =                                                                                                       
      2. Paolo sposerà Federica, la mia amica. =                                                                                   
      3. Sono davvero una meravigliosa coppia. =                                                                                 
      4. Il loro primo incontro è stato incredibile! =                                                                                
      5. Paolo aveva sbagliato treno. =                                                                                    
      6. Lei l’ha visto. =                                                                                    
      7. Paolo sembrava disorientato. =                                                                                    
      8. A Federica è parso simpatico. =                                                                                    
      9. Si sono subito piaciuti. =                                                                                    
      1. Hai saputo la bella notizia? =                                                                                                       
      2. Paolo sposerà Federica, la mia amica. =                                                                                   
      3. Sono davvero una meravigliosa coppia. =                                                                                 
      4. Il loro primo incontro è stato incredibile! =                                                                                
      5. Paolo aveva sbagliato treno. =                                                                                    
      6. Lei l’ha visto. =                                                                                    
      7. Paolo sembrava disorientato. =                                                                                    
      8. A Federica è parso simpatico. =                                                                                    
      9. Si sono subito piaciuti. =                                                                                    
      Soluzioni
      1. Hai saputo la bella notizia? = complemento oggetto

      2. Paolo sposerà Federica, la mia amica. = predicato verbale

      3. Sono davvero una meravigliosa coppia. = copula

      4. Il loro primo incontro è stato incredibile! = predicato nominale (copula + nome del predicato)

      5. Paolo aveva sbagliato treno. = predicato verbale

      6. Lei l’ha visto. = soggetto

      7. Paolo sembrava disorientato. = predicato con funzione copulativa

      8. A Federica è parso simpatico. = complemento predicativo del soggetto

      9. Si sono subito piaciuti. = predicato verbale

      Livello 3 Le espansioni
      Fai l’analisi logica dei sintagmi sottolineati nel testo. Metti tra parentesi gli eventuali attributi.

      Dell’infanzia di mio padre so poco. Me lo immagino bambino, sulle ginocchia della mamma che dopo due figli maschi avrebbe tanto voluto una femmina, ma alla fine andava bene anche un altro maschio, braccia in più per il magazzino. E ragazzo, a scorrazzare nel cortile della ditta lanciando legni di scarto al cane.
      E liceale, me lo immagino liceale vivace e pieno di amici, liceo Carducci-Ricasoli, Grosseto. Infine universitario, Siena. Universitario modello.
      Ma non è detto. Potrebbe essere stato un bambino problematico, insonne, cianotico, inappetente, ragazzino scalmanato e liceale emarginato, persino universitario svogliato. Grasso o magro, neanche questo so. Potreb- be essere stato chiunque, Lorenzo Ciabatti (1928-1990).
      Non ci sono foto di quegli anni, tranne quella di un bambino paffuto sulla spiaggia di Marina di Grosseto.
      Seduto, la schiena dritta. Intorno deserto. Un bambino di un anno abbandonato sulla spiaggia, se non fosse per l’ombra che si allunga su di lui. Un adulto, mio nonno. Aldo Ciabatti.
      Potrebbe essere stato tutto, mio padre, prima di mia madre.
      Quello che ho conosciuto non era proprio lui, o lo era in parte, o forse non lo era affatto: pensavo fosse tirchio (la luce quando uscite dalle stanze, perdio!), invece regalava pellicce e gioielli.
      Sapevo che era un gran lavoratore, e che rimaneva in ospedale fino a tardi, in realtà giocava a carte, ha perso una casa a carte, Torre Salina, sulla laguna verso Talamone.
      Pensavo che mi amasse immensamente, che fossi io l’amore della sua vita, che a me, solo a me avesse raccontato tutto. Invece non mi aveva raccontato niente.
      Mi ricordo la gallina...

      Teresa Ciabatti, La più amata, Mondadori, 2017

       

      Esempio
      di (mio) padre = complemento di specificazione + attributo

      1. poco = ________________________________________________

      2. sulle ginocchia = ________________________________________________

      3. una femmina = ________________________________________________

      4. per il magazzino = ________________________________________________

      5. al cane = ________________________________________________

      6. foto = ________________________________________________

      7. quella = ________________________________________________

      8. sulla spiaggia = ________________________________________________

      9. di un anno = ________________________________________________

      10. ho conosciuto = ________________________________________________

      11. dalle stanze = ________________________________________________

      12. in ospedale = ________________________________________________

      13. fino a tardi = ________________________________________________

      14. immensamente = ________________________________________________

      15. niente = ________________________________________________

      Dell’infanzia di mio padre so poco. Me lo immagino bambino, sulle ginocchia della mamma che dopo due figli maschi avrebbe tanto voluto una femmina, ma alla fine andava bene anche un altro maschio, braccia in più per il magazzino. E ragazzo, a scorrazzare nel cortile della ditta lanciando legni di scarto al cane.
      E liceale, me lo immagino liceale vivace e pieno di amici, liceo Carducci-Ricasoli, Grosseto. Infine universitario, Siena. Universitario modello.
      Ma non è detto. Potrebbe essere stato un bambino problematico, insonne, cianotico, inappetente, ragazzino scalmanato e liceale emarginato, persino universitario svogliato. Grasso o magro, neanche questo so. Potreb- be essere stato chiunque, Lorenzo Ciabatti (1928-1990).
      Non ci sono foto di quegli anni, tranne quella di un bambino paffuto sulla spiaggia di Marina di Grosseto.
      Seduto, la schiena dritta. Intorno deserto. Un bambino di un anno abbandonato sulla spiaggia, se non fosse per l’ombra che si allunga su di lui. Un adulto, mio nonno. Aldo Ciabatti.
      Potrebbe essere stato tutto, mio padre, prima di mia madre.
      Quello che ho conosciuto non era proprio lui, o lo era in parte, o forse non lo era affatto: pensavo fosse tirchio (la luce quando uscite dalle stanze, perdio!), invece regalava pellicce e gioielli.
      Sapevo che era un gran lavoratore, e che rimaneva in ospedale fino a tardi, in realtà giocava a carte, ha perso una casa a carte, Torre Salina, sulla laguna verso Talamone.
      Pensavo che mi amasse immensamente, che fossi io l’amore della sua vita, che a me, solo a me avesse raccontato tutto. Invece non mi aveva raccontato niente.
      Mi ricordo la gallina...

      Teresa Ciabatti, La più amata, Mondadori, 2017

       

      Esempio
      di (mio) padre = complemento di specificazione + attributo

      1. poco = ________________________________________________

      2. sulle ginocchia = ________________________________________________

      3. una femmina = ________________________________________________

      4. per il magazzino = ________________________________________________

      5. al cane = ________________________________________________

      6. foto = ________________________________________________

      7. quella = ________________________________________________

      8. sulla spiaggia = ________________________________________________

      9. di un anno = ________________________________________________

      10. ho conosciuto = ________________________________________________

      11. dalle stanze = ________________________________________________

      12. in ospedale = ________________________________________________

      13. fino a tardi = ________________________________________________

      14. immensamente = ________________________________________________

      15. niente = ________________________________________________

      Soluzioni
      1. poco = complemento oggetto

      2. sulle ginocchia = complemento di stato in luogo

      3. una femmina = complemento oggetto

      4. per il magazzino = complemento di fine

      5. al cane = complemento di termine

      6. foto = soggetto

      7. quella = complemento eccettuativo

      8. sulla spiaggia = complemento di stato in luogo

      9. di (un) anno = complemento di età + attributo

      10. ho conosciuto = predicato verbale

      11. dalle stanze = complemento di moto da luogo

      12. in ospedale = complemento di stato in luogo

      13. fino a tardi = complemento di tempo continuato

      14. immensamente = complemento avverbiale di misura

      15. niente = complemento oggetto

      Livello 2 Le proposizioni subordinate
      Forma un periodo con ognuna delle frasi date, facendole precedere o seguire da una subordinata temporale introdotta da una delle congiunzioni o locuzioni congiuntive riportate sotto.

      proprio quando – mentre – al tempo in cui – nel momento in cui – una volta che – prima di – dopo che – non appena – come

      Esempio
      Il telefono ha squillato. --> Proprio quando stavo per addormentarmi, il telefono ha squillato.

      1. Luca si ricordò delle parole dell’amico. -->________________________________________________________________________
      2. Mi occuperò della tavola. -->________________________________________________________________________
      3. Facciamo una corsa. -->_________________________________________________________________________
      4. I figli vollero scrivere una lettera. -->___________________________________________________________________
      5. Fabiana ricambierà il favore. -->_______________________________________________________________________
      6. La mia bisnonna si è laureata. -->_________________________________________________________________________
      7. Il manoscritto fu immediatamente tradotto. -->____________________________________________________________________
      8. Finalmente l’automobile ricominciò a funzionare. -->_____________________________________________________________________

      proprio quando – mentre – al tempo in cui – nel momento in cui – una volta che – prima di – dopo che – non appena – come

      Esempio
      Il telefono ha squillato. --> Proprio quando stavo per addormentarmi, il telefono ha squillato.

      1. Luca si ricordò delle parole dell’amico. -->________________________________________________________________________
      2. Mi occuperò della tavola. -->________________________________________________________________________
      3. Facciamo una corsa. -->_________________________________________________________________________
      4. I figli vollero scrivere una lettera. -->___________________________________________________________________
      5. Fabiana ricambierà il favore. -->_______________________________________________________________________
      6. La mia bisnonna si è laureata. -->_________________________________________________________________________
      7. Il manoscritto fu immediatamente tradotto. -->____________________________________________________________________
      8. Finalmente l’automobile ricominciò a funzionare. -->_____________________________________________________________________
      Soluzioni

      Risposta aperta

      Livello 1 Fonologia e ortografia
      Fra quelle proposte scegli la forma corretta e scrivila davanti alle parole elencate.

      Esempio: quel / quell’ / quello - quell’articolo,  quel giornale,  quell’affare.

      1. bel / bell’ / bello - _____ animale,  _____  posto,  _____ zaino.
      2. San / Sant’ / Santo - _____ Antonio,  _____  Biagio,  _____ Stefano.
      3. buon’ / buon / buono - _____ panino,  _____ strumento,  _____ anima.
      4. alcun / alcun’ / alcuno / alcuna - _____ altra,  _____ altro,  _____ fatica,  _____ sposo.

      Esempio: quel / quell’ / quello - quell’articolo,  quel giornale,  quell’affare.

      1. bel / bell’ / bello - _____ animale,  _____  posto,  _____ zaino.
      2. San / Sant’ / Santo - _____ Antonio,  _____  Biagio,  _____ Stefano.
      3. buon’ / buon / buono - _____ panino,  _____ strumento,  _____ anima.
      4. alcun / alcun’ / alcuno / alcuna - _____ altra,  _____ altro,  _____ fatica,  _____ sposo.
      Soluzioni
      1. bel / bell’ / bello - bell’animale,   bel  posto,  bello zaino.
      2. San / Sant’ / Santo - Sant’ Antonio,   San  Biagio,  Santo Stefano.
      3. buon’ / buon / buono - buon panino,  buono strumento,  buon’ anima.
      4. alcun / alcun’ / alcuno / alcuna - alcun’ altra,  alcun altro,  alcuna fatica,  alcuno sposo.
      Livello 2 Il lessico

      Gli articoli giornalistici presentano un linguaggio settoriale specifico, che è diverso a seconda dell’argomento di cui trattano. Considerando il lessico utilizzato, puoi riconoscere a quale àmbito appartiene ciascuno di questi testi. Collega ogni testo a uno degli àmbiti seguenti, poi sottolinea in ogni testo almeno due parole appartenenti al lessico specifico utilizzato. L'esercizio è avviato.

      moda - economia - sport - politica - tecnologia - cucina

      1. È arrivata a un passo dal sogno, viaggiando sempre al limite delle proprie possibilità (e forse addirittura oltre), poi è stata svegliata nel modo peggiore: uno, due, tre canestri di fila, un paio di liberi, e poi altri tre canestri e un libero aggiuntivo, 15-0 di parziale e senza quasi rendersene conto l’Italia si è trovata sbalzata fuori da una partita che aveva sempre tenuto tra le mani, dopo aver chiuso in vantaggio di un punto il terzo quarto (58-57). In quel momento gli azzurri si sono guardati attorno e hanno probabilmente realizzato di stare persino troppo in alto, rispetto alle loro stesse aspettative, in un quarto di finale europeo contro un’avversaria, la Lituania, sulla carta nettamente più forte.
        Ambito: sport
      2. Le privatizzazioni saranno possibili per società quotate e non. Potranno passare attraverso “procedure competitive”, cioè un bando che fissi i requisiti per i possibili compratori, oppure mettendo sul mercato una parte del capitale. La lista sarà messa a punto entro ottobre dal comitato privatizzazioni, ma alcuni dossier sono già in stato avanzato, in particolare quello di Poste Vita. Negli ultimi anni la società ha visto passare la raccolta sul mercato da 24 a 60 miliardi, per l’anno prossimo si prevede una crescita di altri 7 miliardi. Con 11 miliardi di fatturato e mezzo miliardo di utile, Poste Vita vale metà dell’intero gruppo.
        Ambito: ____________
      3. Per il sorbetto, potete tirare un sospiro di sollievo, la gelatiera non è indispensabile. Certo, sarà un po’ più lungo il processo, ma otterrete un ottimo risultato ugualmente. Si tratta di una ricetta semplicissima in cui, quindi, bisogna puntare tutto sulla qualità degli ingredienti: fatelo solo quando sarà arrivata la giusta stagione dei lamponi. In un pentolino, fate scaldare l’acqua insieme allo zucchero. Quando quest’ultimo si sarà completamente sciolto, portate il tutto a bollore. Abbassate la fiamma e fate sobbollire l’acqua zuccherata per qualche minuto per ottenere un composto denso. Lasciate raffreddare lo sciroppo.
        Ambito: ____________
      4. Il sistema politico tedesco costringe i partiti a confrontarsi costantemente con il bene comune, e chi non riesce a servirlo paga un prezzo. È la prova che la stabilità, prima ancora delle leggi elettorali, è frutto di cul- tura politica. In Germania il premio di maggioranza non c’è, e capita spesso che non ci sia una maggioranza dopo il voto. Ciò non impedisce al nostro sistema, col premio, di essere molto più instabile di quello tedesco. Capisco che per noi italiani una politica così stabile debba sembrare noiosissima. Ma del resto non si può avere tutto nella vita: si vede che i tedeschi hanno rinunciato a un po’ di divertimento in cambio di un po’ di benessere.
        Ambito: ____________
      5. Sempre in trasformazione, sotto la lente di ingrandimento. Le sneaker continuano a essere fenomeno di costume, dal successo planetario. Sdoganate dalla categoria “calzatura sportiva”, senza scalpori le si trova sul red carpet, con un tuxedo o un abito da sera. Tono su tono o a contrasto. Ma come creare i look? Jeans, pantalone sportivo o bermuda, quasi tutti gli abbinamenti funzionano. Attenzione però se protagonisti sono i completi formali, gli spezzati con giacca o (se si è davvero convinti) il tuxedo. Va tutto calibrato al millimetro. A partire dall’orlo dei pantaloni. Basta uno scarto di poco e gli equilibri si compromettono.
        Ambito: ____________
         

      moda - economia - sport - politica - tecnologia - cucina

      1. È arrivata a un passo dal sogno, viaggiando sempre al limite delle proprie possibilità (e forse addirittura oltre), poi è stata svegliata nel modo peggiore: uno, due, tre canestri di fila, un paio di liberi, e poi altri tre canestri e un libero aggiuntivo, 15-0 di parziale e senza quasi rendersene conto l’Italia si è trovata sbalzata fuori da una partita che aveva sempre tenuto tra le mani, dopo aver chiuso in vantaggio di un punto il terzo quarto (58-57). In quel momento gli azzurri si sono guardati attorno e hanno probabilmente realizzato di stare persino troppo in alto, rispetto alle loro stesse aspettative, in un quarto di finale europeo contro un’avversaria, la Lituania, sulla carta nettamente più forte.
        Ambito: sport
      2. Le privatizzazioni saranno possibili per società quotate e non. Potranno passare attraverso “procedure competitive”, cioè un bando che fissi i requisiti per i possibili compratori, oppure mettendo sul mercato una parte del capitale. La lista sarà messa a punto entro ottobre dal comitato privatizzazioni, ma alcuni dossier sono già in stato avanzato, in particolare quello di Poste Vita. Negli ultimi anni la società ha visto passare la raccolta sul mercato da 24 a 60 miliardi, per l’anno prossimo si prevede una crescita di altri 7 miliardi. Con 11 miliardi di fatturato e mezzo miliardo di utile, Poste Vita vale metà dell’intero gruppo.
        Ambito: ____________
      3. Per il sorbetto, potete tirare un sospiro di sollievo, la gelatiera non è indispensabile. Certo, sarà un po’ più lungo il processo, ma otterrete un ottimo risultato ugualmente. Si tratta di una ricetta semplicissima in cui, quindi, bisogna puntare tutto sulla qualità degli ingredienti: fatelo solo quando sarà arrivata la giusta stagione dei lamponi. In un pentolino, fate scaldare l’acqua insieme allo zucchero. Quando quest’ultimo si sarà completamente sciolto, portate il tutto a bollore. Abbassate la fiamma e fate sobbollire l’acqua zuccherata per qualche minuto per ottenere un composto denso. Lasciate raffreddare lo sciroppo.
        Ambito: ____________
      4. Il sistema politico tedesco costringe i partiti a confrontarsi costantemente con il bene comune, e chi non riesce a servirlo paga un prezzo. È la prova che la stabilità, prima ancora delle leggi elettorali, è frutto di cul- tura politica. In Germania il premio di maggioranza non c’è, e capita spesso che non ci sia una maggioranza dopo il voto. Ciò non impedisce al nostro sistema, col premio, di essere molto più instabile di quello tedesco. Capisco che per noi italiani una politica così stabile debba sembrare noiosissima. Ma del resto non si può avere tutto nella vita: si vede che i tedeschi hanno rinunciato a un po’ di divertimento in cambio di un po’ di benessere.
        Ambito: ____________
      5. Sempre in trasformazione, sotto la lente di ingrandimento. Le sneaker continuano a essere fenomeno di costume, dal successo planetario. Sdoganate dalla categoria “calzatura sportiva”, senza scalpori le si trova sul red carpet, con un tuxedo o un abito da sera. Tono su tono o a contrasto. Ma come creare i look? Jeans, pantalone sportivo o bermuda, quasi tutti gli abbinamenti funzionano. Attenzione però se protagonisti sono i completi formali, gli spezzati con giacca o (se si è davvero convinti) il tuxedo. Va tutto calibrato al millimetro. A partire dall’orlo dei pantaloni. Basta uno scarto di poco e gli equilibri si compromettono.
        Ambito: ____________
         
      Soluzioni
      1. È arrivata a un passo dal sogno, viaggiando sempre al limite delle proprie possibilità (e forse addirittura oltre), poi è stata svegliata nel modo peggiore: uno, due, tre canestri di fila, un paio di liberi, e poi altri tre canestri e un libero aggiuntivo, 15-0 di parziale e senza quasi rendersene conto l’Italia si è trovata sbalzata fuori da una partita che aveva sempre tenuto tra le mani, dopo aver chiuso in vantaggio di un punto il terzo quarto (58-57). In quel momento gli azzurri si sono guardati attorno e hanno probabilmente realizzato di stare persino troppo in alto, rispetto alle loro stesse aspettative, in un quarto di finale europeo contro un’avversaria, la Lituania, sulla carta nettamente più forte.
        Ambito: sport
      2. Le privatizzazioni saranno possibili per società quotate e non. Potranno passare attraverso “procedure competitive”, cioè un bando che fissi i requisiti per i possibili compratori, oppure mettendo sul mercato una parte del capitale. La lista sarà messa a punto entro ottobre dal comitato privatizzazioni, ma alcuni dossier sono già in stato avanzato, in particolare quello di Poste Vita. Negli ultimi anni la società ha visto passare la raccolta sul mercato da 24 a 60 miliardi, per l’anno prossimo si prevede una crescita di altri 7 miliardi. Con 11 miliardi di fatturato e mezzo miliardo di utile, Poste Vita vale metà dell’intero gruppo.
        Ambito: economia
      3. Per il sorbetto, potete tirare un sospiro di sollievo, la gelatiera non è indispensabile. Certo, sarà un po’ più lungo il processo, ma otterrete un ottimo risultato ugualmente. Si tratta di una ricetta semplicissima in cui, quindi, bisogna puntare tutto sulla qualità degli ingredienti: fatelo solo quando sarà arrivata la giusta stagione dei lamponi. In un pentolino, fate scaldare l’acqua insieme allo zucchero. Quando quest’ultimo si sarà completamente sciolto, portate il tutto a bollore. Abbassate la fiamma e fate sobbollire l’acqua zuccherata per qualche minuto per ottenere un composto denso. Lasciate raffreddare lo sciroppo.
        Ambito: cucina
      4. Il sistema politico tedesco costringe i partiti a confrontarsi costantemente con il bene comune, e chi non riesce a servirlo paga un prezzo. È la prova che la stabilità, prima ancora delle leggi elettorali, è frutto di cultura politica. In Germania il premio di maggioranza non c’è, e capita spesso che non ci sia una maggioranza dopo il voto. Ciò non impedisce al nostro sistema, col premio, di essere molto più instabile di quello tedesco. Capisco che per noi italiani una politica così stabile debba sembrare noiosissima. Ma del resto non si può avere tutto nella vita: si vede che i tedeschi hanno rinunciato a un po’ di divertimento in cambio di un po’ di benessere.
        Ambito: politica
      5. Sempre in trasformazione, sotto la lente di ingrandimento. Le sneaker continuano a essere fenomeno di costume, dal successo planetario. Sdoganate dalla categoria “calzatura sportiva”, senza scalpori le si trova sul red carpet, con un tuxedo o un abito da sera. Tono su tono o a contrasto. Ma come creare i look? Jeans, pantalone sportivo o bermuda, quasi tutti gli abbinamenti funzionano. Attenzione però se protagonisti sono i completi formali, gli spezzati con giacca o (se si è davvero convinti) il tuxedo. Va tutto calibrato al millimetro. A partire dall’orlo dei pantaloni. Basta uno scarto di poco e gli equilibri si compromettono.
        Ambito: moda
      6. Dalla fine del XIX secolo le impronte digitali sono un utile strumento per identificare i criminali. Anche oggi però solo il 10% delle impronte raccolte è sufficientemente chiaro da poter essere usato in tribunale. Per renderle visibili sono perciò necessari strumenti più sofisticati delle vecchie polveri. L’università di Leicester ha sviluppato una tecnica per superfici metalliche sulle quali viene fatta passare corrente elettrica per far depositare una pellicola elettroattiva. Le sostanze organiche che formano l’impronta impediscono il passaggio della corrente, creando un’immagine in negativo. Un’équipe guidata dal professor Robert Hillman ha migliorato questo metodo, introducendo nella pellicola molecole fluorescenti. Le impronte risultano così ben visibili anche dopo esposizione all’acqua, al fuoco o ai detersivi.
        Ambito: tecnologia
      Livello 3 L'articolo

      I nomi elencati di seguito hanno un significato diverso in base al genere (maschile o femminile); è l’articolo (maschile o femminile) che consente di riconoscere il genere e, di conseguenza, di selezionare uno dei due significati. Per ogni nome scrivi due frasi, distinguendo il significato con l’articolo maschile o femminile.

      Esempio
      il lama/la lama: Il lama è un animale tipico delle Ande. / La lama di questo coltello non è affilata 

      1. Il capitale / La capitale: ___________________________________________________________________________________________________________________
      2. Il fine / La fine: ____________________________________________________________________________________________________________________
      3. Il fronte / La fronte: _________________________________________________________________________________________________________________
      4. Il moto / La moto: ____________________________________________________________________________________________________________________
      5. Il radio / La radio: ___________________________________________________________________________________________________________________

      Esempio
      il lama/la lama: Il lama è un animale tipico delle Ande. / La lama di questo coltello non è affilata 

      1. Il capitale / La capitale: ___________________________________________________________________________________________________________________
      2. Il fine / La fine: ____________________________________________________________________________________________________________________
      3. Il fronte / La fronte: _________________________________________________________________________________________________________________
      4. Il moto / La moto: ____________________________________________________________________________________________________________________
      5. Il radio / La radio: ___________________________________________________________________________________________________________________
      Soluzioni

      Risposta aperta

      Livello 2 L’aggettivo

      I numeri sono contenuti in molte espressioni idiomatiche. Abbina ogni espressione con il suo significato (in caso di dubbio consulta il dizionario).

      1. dare i numeri -->    H   

      2. avere i numeri --> ____

      3. partire da zero --> ____

      4. sparare a zero --> ____

      5. essere il numero uno --> ____

      6. prendere due piccioni con una fava --> ____

      7. su due piedi --> ____

      8. prendere il coraggio a due mani --> ____

      9. tenere il piede in due scarpe (o tenere due piedi in una scarpa) --> ____

      10. non c’è due senza tre --> ____

      11. essere quattro gatti --> ____

      12. farsi in quattro --> ____

      13. in quattro e quattr’otto --> ____

      14. sbandierare ai quattro venti --> ____

      15. fare il diavolo a quattro --> ____

      16. parlare a quattr’occhi --> ____

      17. avere il sesto senso --> ____

      18. essere al settimo cielo --> ____

      19. sudare sette camicie --> ____

      20. un quarantotto --> ____

      A passare con decisione all’azione
      B impegnarsi molto
      C provare una grande gioia
      D senza preavviso, subito
      E fare una grande confusione
      F cominciare dal nulla, senza appoggi
      G faticare molto per ottenere qualcosa
      H dire cose senza senso
      I essere il migliore in un ambito particolare
      J un grande sconvolgimento (in riferimento ai moti rivoluzionari europei del 1848)
      K essere in pochi
      L avere le capacità per fare qualcosa
      M facilmente e in pochissimo tempo
      N se una cosa si verifica due volte, molto probabilmente si verificherà anche per la terza volta
      O avere un comportamento ambiguo, non prendere una decisione fra due possibilità inconciliabili
      P essere dotati di buona intuizione
      Q conversazione privata tra due persone, senza la presenza di altri
      R raggiungere due obiettivi con un solo sforzo
      S accusare qualcuno con violenza
      T raccontare a tutti una cosa riservata

      1. dare i numeri -->    H   

      2. avere i numeri --> ____

      3. partire da zero --> ____

      4. sparare a zero --> ____

      5. essere il numero uno --> ____

      6. prendere due piccioni con una fava --> ____

      7. su due piedi --> ____

      8. prendere il coraggio a due mani --> ____

      9. tenere il piede in due scarpe (o tenere due piedi in una scarpa) --> ____

      10. non c’è due senza tre --> ____

      11. essere quattro gatti --> ____

      12. farsi in quattro --> ____

      13. in quattro e quattr’otto --> ____

      14. sbandierare ai quattro venti --> ____

      15. fare il diavolo a quattro --> ____

      16. parlare a quattr’occhi --> ____

      17. avere il sesto senso --> ____

      18. essere al settimo cielo --> ____

      19. sudare sette camicie --> ____

      20. un quarantotto --> ____

      A passare con decisione all’azione
      B impegnarsi molto
      C provare una grande gioia
      D senza preavviso, subito
      E fare una grande confusione
      F cominciare dal nulla, senza appoggi
      G faticare molto per ottenere qualcosa
      H dire cose senza senso
      I essere il migliore in un ambito particolare
      J un grande sconvolgimento (in riferimento ai moti rivoluzionari europei del 1848)
      K essere in pochi
      L avere le capacità per fare qualcosa
      M facilmente e in pochissimo tempo
      N se una cosa si verifica due volte, molto probabilmente si verificherà anche per la terza volta
      O avere un comportamento ambiguo, non prendere una decisione fra due possibilità inconciliabili
      P essere dotati di buona intuizione
      Q conversazione privata tra due persone, senza la presenza di altri
      R raggiungere due obiettivi con un solo sforzo
      S accusare qualcuno con violenza
      T raccontare a tutti una cosa riservata

      Soluzioni
      1. dare i numeri -->    H   

      2. avere i numeri --> L

      3. partire da zero --> F

      4. sparare a zero --> S

      5. essere il numero uno --> I

      6. prendere due piccioni con una fava --> R

      7. su due piedi --> D

      8. prendere il coraggio a due mani --> A

      9. tenere il piede in due scarpe (o tenere due piedi in una scarpa) --> O

      10. non c’è due senza tre --> N

      11. essere quattro gatti --> K

      12. farsi in quattro --> B

      13. in quattro e quattr’otto --> M

      14. sbandierare ai quattro venti --> T

      15. fare il diavolo a quattro --> E

      16. parlare a quattr’occhi --> Q

      17. avere il sesto senso --> P

      18. essere al settimo cielo --> C

      19. sudare sette camicie --> G

      20. un quarantotto --> J

      Livello 2 La sintassi del periodo

      I periodi seguenti sono costituiti da due proposizioni: una proposizione principale e una proposizione che può essere coordinata o subordinata. Analizza i periodi e scrivi a fianco di ognuno se la sua struttura corrisponde allo schema 1 (principale + coordinata) o allo schema 2 (principale + subordinata).

      I periodi corrispondenti allo schema 1 sono 7 e quelli corrispondenti allo schema 2 sono 5.

      Esempio schema 1
      Mi è sempre piaciuto cucinare (principale) ma i lavori di casa mi annoiano. (coordinata)

      Esempio schema 2
      Ho fatto questo sforzo (principale) perché ne vale la pena (subordinata)

       

      1. Ti dico di sì, purché tu te ne vada. (          )
      2. Ho fatto tardi e me ne scuso. (          )
      3. Abbiamo sbagliato, però ora cercheremo di rimediare. (          )
      4. O ti decidi a collaborare o non ti vogliamo nel nostro gruppo. (          )
      5. Se vuoi, ti passiamo a prendere fra venti minuti. (          )
      6. Abbiamo accelerato la tabella di marcia e arriveremo prima del previsto. (          )
      7. Seguiremo questa procedura, purché tutti siano d’accordo. (          )
      8. Non vorrei offendere qualcuno, né imporre la mia volontà. (          )
      9. Qualora si presentassero dei problemi, cercheremo di risolverli. (          )
      10. Quando mi addormento troppo tardi, il giorno dopo sono rimbambito. (          )
      11. La mia nuova casa è vicina alla tua, così ci vedremo più spesso. (          )
      12. Alcuni amano l’estate, altri preferiscono stagioni meno calde. (          )

      I periodi corrispondenti allo schema 1 sono 7 e quelli corrispondenti allo schema 2 sono 5.

      Esempio schema 1
      Mi è sempre piaciuto cucinare (principale) ma i lavori di casa mi annoiano. (coordinata)

      Esempio schema 2
      Ho fatto questo sforzo (principale) perché ne vale la pena (subordinata)

       

      1. Ti dico di sì, purché tu te ne vada. (          )
      2. Ho fatto tardi e me ne scuso. (          )
      3. Abbiamo sbagliato, però ora cercheremo di rimediare. (          )
      4. O ti decidi a collaborare o non ti vogliamo nel nostro gruppo. (          )
      5. Se vuoi, ti passiamo a prendere fra venti minuti. (          )
      6. Abbiamo accelerato la tabella di marcia e arriveremo prima del previsto. (          )
      7. Seguiremo questa procedura, purché tutti siano d’accordo. (          )
      8. Non vorrei offendere qualcuno, né imporre la mia volontà. (          )
      9. Qualora si presentassero dei problemi, cercheremo di risolverli. (          )
      10. Quando mi addormento troppo tardi, il giorno dopo sono rimbambito. (          )
      11. La mia nuova casa è vicina alla tua, così ci vedremo più spesso. (          )
      12. Alcuni amano l’estate, altri preferiscono stagioni meno calde. (          )
      Soluzioni
      1. Ti dico di sì, purché tu te ne vada. (2)
      2. Ho fatto tardi e me ne scuso. (1)
      3. Abbiamo sbagliato, però ora cercheremo di rimediare. (1)
      4. O ti decidi a collaborare o non ti vogliamo nel nostro gruppo. (1)
      5. Se vuoi, ti passiamo a prendere fra venti minuti. (2)
      6. Abbiamo accelerato la tabella di marcia e arriveremo prima del previsto. (1)
      7. Seguiremo questa procedura, purché tutti siano d’accordo. (2)
      8. Non vorrei offendere qualcuno, né imporre la mia volontà. (1)
      9. Qualora si presentassero dei problemi, cercheremo di risolverli. (2)
      10. Quando mi addormento troppo tardi, il giorno dopo sono rimbambito. (2)
      11. La mia nuova casa è vicina alla tua, così ci vedremo più spesso. (1)
      12. Alcuni amano l’estate, altri preferiscono stagioni meno calde. (1)
      Livello 1 La preposizione
      I titoli di queste opere letterarie contengono preposizioni semplici e preposizioni articolate. Riportale negli appositi spazi. Lascia lo spazio vuoto se non sono presenti l'una o l'altra.

      Esempio
      Sogno di una notte di mezza estate (W. Shakespeare)
      Prep. semplici:   di, di  
      Prep. articolate: _______

       

      1. Alice nel paese delle meraviglie (L. Carroll)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      2. Assassinio sull’Orient Express (A. Christie)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      3. La coscienza di Zeno (I. Svevo)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      4. Il gioco delle parti (L. Pirandello)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      5. Il sentiero dei nidi di ragno (I. Calvino)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      6. Di là dal fiume e tra gli alberi (E. Hemingway)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______

      Esempio
      Sogno di una notte di mezza estate (W. Shakespeare)
      Prep. semplici:   di, di  
      Prep. articolate: _______

       

      1. Alice nel paese delle meraviglie (L. Carroll)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      2. Assassinio sull’Orient Express (A. Christie)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      3. La coscienza di Zeno (I. Svevo)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      4. Il gioco delle parti (L. Pirandello)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      5. Il sentiero dei nidi di ragno (I. Calvino)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      6. Di là dal fiume e tra gli alberi (E. Hemingway)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: _______
      Soluzioni
      1. Alice nel paese delle meraviglie (L. Carroll)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: nel, delle
      2. Assassinio sull’Orient Express (A. Christie)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: sull'
      3. La coscienza di Zeno (I. Svevo)
        Prep. semplici: di
        Prep. articolate: _______
      4. Il gioco delle parti (L. Pirandello)
        Prep. semplici: _______
        Prep. articolate: delle
      5. Il sentiero dei nidi di ragno (I. Calvino)
        Prep. semplici: di
        Prep. articolate: dei
      6. Di là dal fiume e tra gli alberi (E. Hemingway)
        Prep. semplici: di, tra
        Prep. articolate: dal
      Livello 2 Il verbo

      I verbi elencati di seguito sono coniugati nei tempi semplici dell’indicativo; suddividili opportunamente a seconda che siano coniugati al presente, all’imperfetto, al passato remoto o al futuro semplice.

      arriva – giocheranno – partirà – arrivi – giocavate – arriveremo – parto – giocano – giocammo – arrivavo – giocherete – partivano – arrivavate – partivi – arrivasti – giocate – arrivarono – partiamo – partì – partii – arriverò – giocaste – partirai – giocava

       

      Presente

      1. arriva
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      Imperfetto

      1. ________________________________________________
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      Passato Remoto

      1. ________________________________________________
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      Futuro semplice

      1. ________________________________________________
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      arriva – giocheranno – partirà – arrivi – giocavate – arriveremo – parto – giocano – giocammo – arrivavo – giocherete – partivano – arrivavate – partivi – arrivasti – giocate – arrivarono – partiamo – partì – partii – arriverò – giocaste – partirai – giocava

       

      Presente

      1. arriva
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      Imperfetto

      1. ________________________________________________
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      Passato Remoto

      1. ________________________________________________
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________

      Futuro semplice

      1. ________________________________________________
      2. ________________________________________________
      3. ________________________________________________
      4. ________________________________________________
      5. ________________________________________________
      6. ________________________________________________
      Soluzioni
      • Presente: arrivi, partiamo, parto, giocate, giocano
      • Imperfetto: arrivavo, arrivavate, partivano, partivi, giocava, giocavate
      • Passato Remoto: arrivasti, arrivarono, partì, partii, giocammo, giocaste
      • Futuro semplice: arriverò, arriveremo, partirai, partirà, giocherete, giocheranno
      Livello 1 Il verbo

      I verbi elencati di seguito sono presentati all’infinito presente, che è la forma base (quella che trovi sul dizionario); suddividili opportunamente considerando la coniugazione a cui appartengono.

      annunciare – avvisare – chiarire – confessare – conversare – dialogare – diffondere – dire – discorrere – divulgare – domandare – esporre – esprimere – manifestare – notificare – parlare – ribadire – riferire – ripetere – rispondere – rivelare – suggerire – trasmettere


      Prima coniugazione (verbi in -are)

      1. ______________________________________________
      2. ______________________________________________
      3. ______________________________________________
      4. ______________________________________________
      5. ______________________________________________
      6. ______________________________________________
      7. ______________________________________________
      8. ______________________________________________
      9. ______________________________________________
      10. ______________________________________________
      11. ______________________________________________


      Seconda coniugazione (verbi in -ere)

      1. ______________________________________________
      2. ______________________________________________
      3. ______________________________________________
      4. ______________________________________________
      5. ______________________________________________
      6. ______________________________________________
      7. ______________________________________________
      8. ______________________________________________

       

      Terza coniugazione (verbi in -ire)

      1. ______________________________________________
      2. ______________________________________________
      3. ______________________________________________
      4. ______________________________________________

      annunciare – avvisare – chiarire – confessare – conversare – dialogare – diffondere – dire – discorrere – divulgare – domandare – esporre – esprimere – manifestare – notificare – parlare – ribadire – riferire – ripetere – rispondere – rivelare – suggerire – trasmettere


      Prima coniugazione (verbi in -are)

      1. ______________________________________________
      2. ______________________________________________
      3. ______________________________________________
      4. ______________________________________________
      5. ______________________________________________
      6. ______________________________________________
      7. ______________________________________________
      8. ______________________________________________
      9. ______________________________________________
      10. ______________________________________________
      11. ______________________________________________


      Seconda coniugazione (verbi in -ere)

      1. ______________________________________________
      2. ______________________________________________
      3. ______________________________________________
      4. ______________________________________________
      5. ______________________________________________
      6. ______________________________________________
      7. ______________________________________________
      8. ______________________________________________

       

      Terza coniugazione (verbi in -ire)

      1. ______________________________________________
      2. ______________________________________________
      3. ______________________________________________
      4. ______________________________________________
      Soluzioni

      Prima coniugazione (verbi in -are): annunciare, avvisare, confessare, conversare, dialogare, divulgare, domandare, manifestare, notificare, parlare, rivelare

      Seconda coniugazione (verbi in -ere): diffondere, dire (< dicere), discorrere, esporre, esprimere, ripetere, rispondere, trasmettere

      Terza coniugazione (verbi in -ire): chiarire, ribadire, riferire, suggerire

        Livello 2 Il verbo

        I verbi elencati di seguito sono tutti coniugati all’indicativo; inseriscili nello spazio opportuno considerando il loro tempo.

        hai manifestato – avvertirete – domo – avesti stretto – straziava – confidai – avemmo contrastato – ricambieranno – vincerà – avremo confidato – rinsaldasti – hanno negato – provavo – avete sentito – stringevate – avevo provocato – sentiamo – controlli – nutriste – avrà infuso – avevi dichiarato – avrò troncato – avevamo provato – ebbe diffuso

        Presente

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Imperfetto

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Passato remoto

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Futuro semplice

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Passato prossimo

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Trapassato prossimo

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Trapassato remoto

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Futuro anteriore

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        hai manifestato – avvertirete – domo – avesti stretto – straziava – confidai – avemmo contrastato – ricambieranno – vincerà – avremo confidato – rinsaldasti – hanno negato – provavo – avete sentito – stringevate – avevo provocato – sentiamo – controlli – nutriste – avrà infuso – avevi dichiarato – avrò troncato – avevamo provato – ebbe diffuso

        Presente

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Imperfetto

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Passato remoto

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Futuro semplice

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Passato prossimo

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Trapassato prossimo

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Trapassato remoto

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________

        Futuro anteriore

        1. __________________________________________________
        2. __________________________________________________
        3. __________________________________________________
        Soluzioni
        • Presente: sentiamo, controlli, domo
        • Imperfetto: provavo, stringevate, straziava
        • Passato remoto: nutriste, confidai, rinsaldasti
        • Futuro semplice: avvertirete, ricambieranno, vincerà
        • Passato prossimo: hai manifestato, hanno negato, avete sentito
        • Trapassato prossimo: avevi dichiarato, avevo provocato, avevamo provato
        • Trapassato remoto: ebbe diffuso, avemmo contrastato, avesti stretto
        • Futuro anteriore: avrà infuso, avrò troncato, avremo confidato
        Livello 1 La sintassi della frase semplice

        Il predicato concorda con il soggetto nella persona, nel numero e talvolta anche nel genere. Completa le frasi seguenti, tenendo conto delle concordanze.

        Esempio
        Li ho salutat i  appena li ho vist i .

        1. Giulia e Nicole sono andat       insieme dal parrucchiere.
        2. Questa frutta è freschissim       ma troppo costos      .
        3. Vi siete domandat       perché siamo seccat       con voi?
        4. Chi l’avrebbe mai pensat      
        5. I vincitori della gara appena conclus       sono invitati sul palco.
        6. Carla ha salutat       tutti ed è partit       per le vacanze.
        7. I miei fratelli sono grandi appassionat       di tutti gli sport.
        8. Il pacco è stato spedit       ieri.

        Esempio
        Li ho salutat i  appena li ho vist i .

        1. Giulia e Nicole sono andat       insieme dal parrucchiere.
        2. Questa frutta è freschissim       ma troppo costos      .
        3. Vi siete domandat       perché siamo seccat       con voi?
        4. Chi l’avrebbe mai pensat      
        5. I vincitori della gara appena conclus       sono invitati sul palco.
        6. Carla ha salutat       tutti ed è partit       per le vacanze.
        7. I miei fratelli sono grandi appassionat       di tutti gli sport.
        8. Il pacco è stato spedit       ieri.
        Soluzioni
        1. Giulia e Nicole sono andate insieme dal parrucchiere.
        2. Questa frutta è freschissima ma troppo costosa.
        3. Vi siete domandati perché siamo seccati con voi?
        4. Chi l’avrebbe mai pensato
        5. I vincitori della gara appena conclusa sono invitati sul palco.
        6. Carla ha salutato tutti ed è partita per le vacanze.
        7. I miei fratelli sono grandi appassionati di tutti gli sport.
        8. Il pacco è stato spedito ieri.
        Livello 3 Il lessico

        Il prefisso anti- / ant- ha il significato di contro / contrario quando deriva dal greco antì “contro”, come nelle parole antipatico, antieconomico; oppure prima di / davanti a, quando deriva dal latino ante “davanti”, come nelle parole antipasto, anteprima. Per ciascuna delle parole contenute nella tabella precisa sottolineando il significato di -anti / -ante.

        antibatterico: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antisismico: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antimeridiano: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antesignano: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteguerra: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antivigilia: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antipasto: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteprima: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteporre: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”

        antibatterico: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antisismico: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antimeridiano: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antesignano: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteguerra: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antivigilia: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antipasto: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteprima: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteporre: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”

        Soluzioni

        antibatterico: ant- con significato di “contro, contrario”ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antisismico: ant- con significato di “contro, contrario”ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antimeridiano: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antesignano: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteguerra: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antivigilia: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        antipasto: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteprima: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”
        anteporre: ant- con significato di “contro, contrario” / ant- con significato di “prima di, davanti a”

        Livello 2 Le espansioni

        Il pronome relativo cui può avere funzione di complemento di termine o di complemento di specificazione. In queste frasi sottolinea solo i complementi di termine (sono 3 compreso l’esempio).

        Esempio
        Il ragazzo a cui ho prestato la calcolatrice è un amico di mio fratello.
         

        1. Questa collana, il cui valore è molto alto, mi è stata regalata dai nonni.
        2. Andrea, il cui padre è un collega del mio, gioca nella mia squadra.
        3. Ho imparato a parlare in pubblico grazie al gruppo di teatro, di cui faccio parte.
        4. Il lavoro, alla cui realizzazione ho collaborato, è finalmente finito.
        5. Sonia, la cui simpatia è riconosciuta da tutti, è anche molto generosa. 
        6. Domani comincia il corso di scacchi a cui tengo molto.

        Esempio
        Il ragazzo a cui ho prestato la calcolatrice è un amico di mio fratello.
         

        1. Questa collana, il cui valore è molto alto, mi è stata regalata dai nonni.
        2. Andrea, il cui padre è un collega del mio, gioca nella mia squadra.
        3. Ho imparato a parlare in pubblico grazie al gruppo di teatro, di cui faccio parte.
        4. Il lavoro, alla cui realizzazione ho collaborato, è finalmente finito.
        5. Sonia, la cui simpatia è riconosciuta da tutti, è anche molto generosa. 
        6. Domani comincia il corso di scacchi a cui tengo molto.
        Soluzioni
        1. Questa collana, il cui valore è molto alto, mi è stata regalata dai nonni.
        2. Andrea, il cui padre è un collega del mio, gioca nella mia squadra.
        3. Ho imparato a parlare in pubblico grazie al gruppo di teatro, di cui faccio parte.
        4. Il lavoro, alla cui realizzazione ho collaborato, è finalmente finito.
        5. Sonia, la cui simpatia è riconosciuta da tutti, è anche molto generosa. 
        6. Domani comincia il corso di scacchi a cui tengo molto.
        Livello 1 Il lessico

        Il significato delle parole derivate da altre lingue (i cosiddetti prestiti linguistici o forestierismi) spesso permette di individuare alcune caratteristiche del popolo di provenienza. Leggi le parole seguenti, che sono state portate in Italia dai Longobardi (VI-VIII secolo), e poi scegli il completamento corretto per l’affermazione riportata sotto.

        guerra – zuffa – faida – tregua – trappola – spranga – scherzare – russare – truffare – spaccare – arruffare – strofinare – guancia – schiena – nocche – stinchi – ciuffo – zazzera

        Nel mondo dei Longobardi un posto di primo piano era tenuto dalla vita militare / dalla letteratura / dalla religione / dall'arte.

        guerra – zuffa – faida – tregua – trappola – spranga – scherzare – russare – truffare – spaccare – arruffare – strofinare – guancia – schiena – nocche – stinchi – ciuffo – zazzera

        Nel mondo dei Longobardi un posto di primo piano era tenuto dalla vita militare / dalla letteratura / dalla religione / dall'arte.

        Soluzioni

        Nel mondo dei Longobardi un posto di primo piano era tenuto dalla vita militare.

        Livello 3 Il verbo

        il verbo dormire (terza coniugazione) seguendo le indicazioni date.

        Esempio indicativo imperfetto, 1a pers. sing.: dormivo

        1. participio presente: _______________________________________
        2. indicativo futuro semplice, 2a pers. sing.: _______________________________________
        3. congiuntivo presente, 3a pers. sing.: _______________________________________
        4. indicativo futuro anteriore, 1a pers. pl.: _______________________________________
        5. participio passato: _______________________________________
        6. condizionale presente, 3a pers. sing.: _______________________________________
        7. congiuntivo imperfetto, 2a pers. pl.: _______________________________________
        8. gerundio presente: _______________________________________
        9. condizionale passato, 1a pers. sing.:  _______________________________________
        10. infinito passato: _______________________________________

        Esempio indicativo imperfetto, 1a pers. sing.: dormivo

        1. participio presente: _______________________________________
        2. indicativo futuro semplice, 2a pers. sing.: _______________________________________
        3. congiuntivo presente, 3a pers. sing.: _______________________________________
        4. indicativo futuro anteriore, 1a pers. pl.: _______________________________________
        5. participio passato: _______________________________________
        6. condizionale presente, 3a pers. sing.: _______________________________________
        7. congiuntivo imperfetto, 2a pers. pl.: _______________________________________
        8. gerundio presente: _______________________________________
        9. condizionale passato, 1a pers. sing.:  _______________________________________
        10. infinito passato: _______________________________________
        Soluzioni
        1. dormiente
        2. dormirai
        3. che lui/lei dorma
        4. avremo dormito
        5. dormito
        6. dormirebbe
        7. che voi dormiste
        8. dormendo
        9. avrei dormito
        10. avere dormito
        Livello 3 Le espansioni

        In alcune di queste frasi (non in tutte) è presente un complemento di termine. Individualo e sottolinealo, tenendo conto che non sempre è introdotto dalla preposizione a e che anche altri complementi possono essere introdotti da questa preposizione

        (il complemento di termine è presente in 8 frasi compreso l’esempio)

        Esempio
        Chiedi pure a me, se hai bisogno di aiuto.

        1. Portaci un po’ di cioccolata quando torni dalla Svizzera.
        2. Non vorrei stare a casa tutto il giorno. 
        3. È il compleanno di Sara e le abbiamo regalato la borsa che desiderava.
        4. Penso che dovresti pensare di più alla tua salute. 
        5. Abbiamo riferito all’allenatore che oggi non saresti venuto.
        6. Questa decisione spetta ai tuoi genitori.
        7. Non mi ritengo adatto all’incarico che volete a darmi.
        8. Ora ti racconto quello che è successo ieri a Ornella.
        9. A queste condizioni non accetto la proposta. 
        10. Grazie a voi per quello che avete fatto

        (il complemento di termine è presente in 8 frasi compreso l’esempio)

        Esempio
        Chiedi pure a me, se hai bisogno di aiuto.

        1. Portaci un po’ di cioccolata quando torni dalla Svizzera.
        2. Non vorrei stare a casa tutto il giorno. 
        3. È il compleanno di Sara e le abbiamo regalato la borsa che desiderava.
        4. Penso che dovresti pensare di più alla tua salute. 
        5. Abbiamo riferito all’allenatore che oggi non saresti venuto.
        6. Questa decisione spetta ai tuoi genitori.
        7. Non mi ritengo adatto all’incarico che volete a darmi.
        8. Ora ti racconto quello che è successo ieri a Ornella.
        9. A queste condizioni non accetto la proposta. 
        10. Grazie a voi per quello che avete fatto
        Soluzioni
        1. Portaci un po’ di cioccolata quando torni dalla Svizzera.
        2. Non vorrei stare a casa tutto il giorno. non presente
        3. È il compleanno di Sara e le abbiamo regalato la borsa che desiderava.
        4. Penso che dovresti pensare di più alla tua salute. non presente
        5. Abbiamo riferito all’allenatore che oggi non saresti venuto.
        6. Questa decisione spetta ai tuoi genitori.
        7. Non mi ritengo adatto all’incarico che volete a darmi.
        8. Ora ti racconto quello che è successo ieri a Ornella.
        9. A queste condizioni non accetto la proposta. non presente
        10. Grazie a voi per quello che avete fatto
        Livello 2 Il nome

        In alcune di queste frasi i nomi difettivi evidenziati in grassetto sono usati scorrettamente: sottolinea gli errori e scrivi a fianco delle frasi sbagliate una espressione corretta che abbia lo stesso significato (i nomi difettivi usati scorrettamente sono 8 compreso l’esempio).

        Esempio Adoro tutti i marzi, perché si percepisce l’arrivo della primavera.
        il mese di marzo tutti gli anni
         

        1. Passami quelle stoviglie per favore, così le asciugo.
                                                                                                                                                          
        2. Quella nuvola ha le fattezze di una lepre! 
                                                                                                                                                          
        3. Scegli quello che vuoi, a me piacciono tutti i mieli
                                                                                                                                                          
        4. Nei diversi combattimenti, ha dato prova di molti coraggi
                                                                                                                                                          
        5. Siamo stati invitati alla nozza di mia cugina. 
                                                                                                                                                          
        6. Ho appena comprato un paio di pantaloni che mi sta benissimo.
                                                                                                                                                          
        7. Le malattie da petroli sono causate anche da episodi accidentali. 
                                                                                                                                                          
        8. Dopo un tale traguardo, è doverosa una congratulazione
                                                                                                                                                          
        9. Ho un occhiale appannato, hai un panno da prestarmi? 
                                                                                                                                                          
        10. Abbiamo poco vivero per rimanere in campeggio tre giorni. 
                                                                                                                                                          

        Esempio Adoro tutti i marzi, perché si percepisce l’arrivo della primavera.
        il mese di marzo tutti gli anni
         

        1. Passami quelle stoviglie per favore, così le asciugo.
                                                                                                                                                          
        2. Quella nuvola ha le fattezze di una lepre! 
                                                                                                                                                          
        3. Scegli quello che vuoi, a me piacciono tutti i mieli
                                                                                                                                                          
        4. Nei diversi combattimenti, ha dato prova di molti coraggi
                                                                                                                                                          
        5. Siamo stati invitati alla nozza di mia cugina. 
                                                                                                                                                          
        6. Ho appena comprato un paio di pantaloni che mi sta benissimo.
                                                                                                                                                          
        7. Le malattie da petroli sono causate anche da episodi accidentali. 
                                                                                                                                                          
        8. Dopo un tale traguardo, è doverosa una congratulazione
                                                                                                                                                          
        9. Ho un occhiale appannato, hai un panno da prestarmi? 
                                                                                                                                                          
        10. Abbiamo poco vivero per rimanere in campeggio tre giorni. 
                                                                                                                                                          
        Soluzioni
        1. corretta

        2. corretta

        3. tutti i tipi di miele / tutti i gusti di miele

        4. molto coraggio

        5. alle nozze

        6. corretta

        7. petrolio

        8. sono doverose delle congratulazioni

        9. una lente degli occhiali appannata

        10. pochi viveri

        Livello 1 Il lessico

        In alcuni luoghi (soprattutto in zone isolate e in alcuni paesi del Sud Italia) il dialetto è ancora radicato, non solo tra gli anziani, ma anche tra i giovani, che lo sentono come una lingua adatta a esprimersi spontaneamente. Un esempio è la nuova generazione del rap napoletano: autori come Nicola Siciliano, Liberato, Rocco Hunt, Clementino, che utilizzano spesso il dialetto nelle loro canzoni, sono conosciuti e apprezzati a livello nazionale.

        1. Quale può essere il motivo per cui questi cantanti rap scelgono di esprimersi nel loro dialetto? Scrivi qui sotto la tua risposta e poi confrontala con quella dei tuoi compagni.

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

         

        2. Tu conosci il dialetto del luogo in cui vivi? Lo parli? Se sì, in quali circostanze? Spiega brevemente qual è il tuo rapporto con il dialetto.

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        1. Quale può essere il motivo per cui questi cantanti rap scelgono di esprimersi nel loro dialetto? Scrivi qui sotto la tua risposta e poi confrontala con quella dei tuoi compagni.

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

         

        2. Tu conosci il dialetto del luogo in cui vivi? Lo parli? Se sì, in quali circostanze? Spiega brevemente qual è il tuo rapporto con il dialetto.

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        ________________________________________________________________________________________________________

        Soluzioni

        Risposte aperte

        Livello 2 La preposizione

        In alcuni testi (come opuscoli tecnici, annunci, titoli di articoli di giornale) si trovano sequenze di parole in cui le preposizioni (semplici o articolate) sono omesse. Completa queste sequenze di parole inserendo negli spazi le preposizioni adeguate (in alcuni casi vanno inseriti anche gli articoli).

        Esempio sistema   di    condizionamento   dell’  aria

        1. aula                                insegnanti
        2. ottima conoscenza                                inglese
        3. capo                                ufficio ​​​​​​​                              ​​​​​​​ acquisti
        4. servizio ​​​​​​​                               consegna ​​​​​​​                               domicilio
        5. macchine ​​​​​​​                               movimento ​​​​​​​                               terra
        6. reparto ​​​​​​​                               accessori ​​​​​​​                               pelle
        7. agenzia ​​​​​​​                               sviluppo ​​​​​​​                               periodici
        8. campionario ​​​​​​​                               abiti                                cerimonia

        Esempio sistema   di    condizionamento   dell’  aria

        1. aula                                insegnanti
        2. ottima conoscenza                                inglese
        3. capo                                ufficio ​​​​​​​                              ​​​​​​​ acquisti
        4. servizio ​​​​​​​                               consegna ​​​​​​​                               domicilio
        5. macchine ​​​​​​​                               movimento ​​​​​​​                               terra
        6. reparto ​​​​​​​                               accessori ​​​​​​​                               pelle
        7. agenzia ​​​​​​​                               sviluppo ​​​​​​​                               periodici
        8. campionario ​​​​​​​                               abiti                                cerimonia
        Soluzioni
        1. per gli
        2. dell’
        3. dell’, per gli/degli
        4. di, a
        5. per il, della
        6. di, in/di
        7. per lo, dei
        8. degli, da
        Livello 1 Il nome
        In ciascun gruppo di nomi individuali al singolare, sottolinea l’intruso (cioè il nome collettivo).

        Esempio
        cielo, sole, pianeta, stella, costellazione, luna

        1. teatro, maschera, pubblico, posto, commedia
        2. genitore, famiglia, nonna, figlio, affetto
        3. branco, lupo, arbusto, preda, caccia
        4. altare, incenso, preghiera, candela, clero
        5. battaglia, nave, onda, tempesta, flotta
        6. orchestra, violino, Beethoven, canto, suono
        7. oceano, arcipelago, panorama, spiaggia, sabbia
        8. fiore, mazzo, abito, sposo, confetto
        9. turismo, comitiva, museo, statua, dipinto
        10. biancheria, panno, lavatrice, detersivo, molletta

        Esempio
        cielo, sole, pianeta, stella, costellazione, luna

        1. teatro, maschera, pubblico, posto, commedia
        2. genitore, famiglia, nonna, figlio, affetto
        3. branco, lupo, arbusto, preda, caccia
        4. altare, incenso, preghiera, candela, clero
        5. battaglia, nave, onda, tempesta, flotta
        6. orchestra, violino, Beethoven, canto, suono
        7. oceano, arcipelago, panorama, spiaggia, sabbia
        8. fiore, mazzo, abito, sposo, confetto
        9. turismo, comitiva, museo, statua, dipinto
        10. biancheria, panno, lavatrice, detersivo, molletta
        Soluzioni
        1. teatro, maschera, pubblico, posto, commedia
        2. genitore, famiglia, nonna, figlio, affetto
        3. branco, lupo, arbusto, preda, caccia
        4. altare, incenso, preghiera, candela, clero
        5. battaglia, nave, onda, tempesta, flotta
        6. orchestra, violino, Beethoven, canto, suono
        7. oceano, arcipelago, panorama, spiaggia, sabbia
        8. fiore, mazzo, abito, sposo, confetto
        9. turismo, comitiva, museo, statua, dipinto
        10. biancheria, panno, lavatrice, detersivo, molletta
        Livello 1 Il nome
        In ciascun gruppo di nomi individuali al singolare, sottolinea l’intruso (cioè il nome collettivo).

        Esempio cielo, sole, pianeta, stella, costellazione, luna

        1. teatro, maschera, pubblico, posto, commedia
        2. genitore, famiglia, nonna, figlio, affetto
        3. branco, lupo, arbusto, preda, caccia
        4. altare, incenso, preghiera, candela, clero
        5. battaglia, nave, onda, tempesta, flotta
        6. orchestra, violino, Beethoven, canto, suono
        7. oceano, arcipelago, panorama, spiaggia, sabbia
        8. fiore, mazzo, abito, sposo, confetto
        9. turismo, comitiva, museo, statua, dipinto
        10. biancheria, panno, lavatrice, detersivo, molletta

        Esempio cielo, sole, pianeta, stella, costellazione, luna

        1. teatro, maschera, pubblico, posto, commedia
        2. genitore, famiglia, nonna, figlio, affetto
        3. branco, lupo, arbusto, preda, caccia
        4. altare, incenso, preghiera, candela, clero
        5. battaglia, nave, onda, tempesta, flotta
        6. orchestra, violino, Beethoven, canto, suono
        7. oceano, arcipelago, panorama, spiaggia, sabbia
        8. fiore, mazzo, abito, sposo, confetto
        9. turismo, comitiva, museo, statua, dipinto
        10. biancheria, panno, lavatrice, detersivo, molletta
        Soluzioni
        1. pubblico

        2. famiglia

        3. branco

        4. clero

        5. flotta

        6. orchestra

        7. arcipelago

        8. mazzo

        9. comitiva

        10. biancheria

        Livello 3 Il nome

        In ciascun gruppo di nomi sottolinea il nome di genere promiscuo.

        Esempio
        arredatore – imbianchino – infermiere – spia – commercialista

        1. direttore – insegnante – comparsa – attore – regista – tecnico
        2. soldato – sentinella – postino – impiegato – impresario – operaio
        3. guardia – difensore – portiere – ministro – senatore – presidente
        4. guardarobiere – lettore – assessore – vigile – vittima – inquisitore
        5. studente – segretario – preside – persona – inserzionista – psicanalista
        6. divinità – altare – sacerdote – preghiera – inno – cattedrale

        Esempio
        arredatore – imbianchino – infermiere – spia – commercialista

        1. direttore – insegnante – comparsa – attore – regista – tecnico
        2. soldato – sentinella – postino – impiegato – impresario – operaio
        3. guardia – difensore – portiere – ministro – senatore – presidente
        4. guardarobiere – lettore – assessore – vigile – vittima – inquisitore
        5. studente – segretario – preside – persona – inserzionista – psicanalista
        6. divinità – altare – sacerdote – preghiera – inno – cattedrale
        Soluzioni
        1. direttore – insegnante – comparsa – attore – regista – tecnico
        2. soldato – sentinella – postino – impiegato – impresario – operaio
        3. guardia – difensore – portiere – ministro – senatore – presidente
        4. guardarobiere – lettore – assessore – vigile – vittima – inquisitore
        5. studente – segretario – preside – persona – inserzionista – psicanalista
        6. divinità – altare – sacerdote – preghiera – inno – cattedrale
        Livello 2 L’avverbio
        In ciascuna coppia di frasi indica se la parola in grassetto è un avverbio di quantità (AV) o un aggettivo indefinito (AG).

        Esempio
        A - Il tuo maglione mi piace molto. (AV)
        B - Da molto tempo vivo in questa città. (AG)

        1. A - Ho mangiato troppo cibo e ora ho male di stomaco. (           )
          B - Ho bevuto troppo e mi gira la testa. (           )
           
        2. A - Abbiamo camminato parecchio, ma non ci siamo stancati. (           )
          B - È con parecchio sforzo che abbiamo portato a termine questa impresa. (           )
           
        3. A - Sbrighiamoci: resta ancora poco tempo.  (           )
          B - Sono arrivato da poco e già vorrei ripartire. (           )
           
        4. A - Abbiamo abbastanza provviste per arrivare a fine settimana.  (           )
          B - Non ho dormito abbastanza e ora mi sento stanca.  (           )

        Esempio
        A - Il tuo maglione mi piace molto. (AV)
        B - Da molto tempo vivo in questa città. (AG)

        1. A - Ho mangiato troppo cibo e ora ho male di stomaco. (           )
          B - Ho bevuto troppo e mi gira la testa. (           )
           
        2. A - Abbiamo camminato parecchio, ma non ci siamo stancati. (           )
          B - È con parecchio sforzo che abbiamo portato a termine questa impresa. (           )
           
        3. A - Sbrighiamoci: resta ancora poco tempo.  (           )
          B - Sono arrivato da poco e già vorrei ripartire. (           )
           
        4. A - Abbiamo abbastanza provviste per arrivare a fine settimana.  (           )
          B - Non ho dormito abbastanza e ora mi sento stanca.  (           )
        Soluzioni
        1. AG, AV
        2. AV, AG
        3. AG, AV
        4. AG, AV
        Livello 2 Le espansioni
        In ciascuna coppia di frasi indica se le parole evidenziate svolgono la funzione di attributo (A) o di soggetto (S).

        Esempio

        • I dolci alle mandorle sono buoni. (A)
        • Giovanni mi fa gli occhi dolci. (A)

        1.A. - Il piazzale deserto della stazione cominciò a popolarsi. (       
        1.B. - Il deserto del Sahara continua ad avanzare. (       
        2.A. - Per arrivare in centro devi seguire il viale diritto che comincia dopo il ponte. (       
        2.B. - Il diritto di dire la propria opinione deve essere riconosciuto a tutti. (       
        3.A. - Nel parco i giovani alberi crescono velocemente. (       
        3.B. - I giovani farebbero bene ad ascoltare i consigli degli adulti. (       
        4.A. - Gli esperti dicono che la Terra si sta riscaldando a una velocità preoccupante. (       
        4.B. - Questa pista è riservata agli sciatori esperti. (       
        5.A. - Tutti i presenti sono invitati a sedersi. (       
        5.B. - I ragazzi presenti a scuola nel pomeriggio svolgono attività integrative interessanti.  (       

        Esempio

        • I dolci alle mandorle sono buoni. (A)
        • Giovanni mi fa gli occhi dolci. (A)

        1.A. - Il piazzale deserto della stazione cominciò a popolarsi. (       
        1.B. - Il deserto del Sahara continua ad avanzare. (       
        2.A. - Per arrivare in centro devi seguire il viale diritto che comincia dopo il ponte. (       
        2.B. - Il diritto di dire la propria opinione deve essere riconosciuto a tutti. (       
        3.A. - Nel parco i giovani alberi crescono velocemente. (       
        3.B. - I giovani farebbero bene ad ascoltare i consigli degli adulti. (       
        4.A. - Gli esperti dicono che la Terra si sta riscaldando a una velocità preoccupante. (       
        4.B. - Questa pista è riservata agli sciatori esperti. (       
        5.A. - Tutti i presenti sono invitati a sedersi. (       
        5.B. - I ragazzi presenti a scuola nel pomeriggio svolgono attività integrative interessanti.  (       

        Soluzioni

        1.A. -  (A)
        1.B. -  (S) 
        2.A. -  (A)
        2.B. -  (S)
        3.A. -  (A)
        3.B. -  (S)
        4.A. -  (S)
        4.B. -  (A)
        5.A. -  (S)
        5.B. -  (A)

        Livello 3 Il nome
        In ciascuna di queste frasi contenenti un nome sovrabbondante cancella l’opzione non adeguata al contesto. Attenzione: in due frasi entrambe le forme sono giuste.

        Esempio
        I corni / Le corna suonavano per richiamare i cacciatori.

        1. Nei poemi si narrano i gesti / le gesta degli eroi.
        2. Dopo la discesa mi fanno sempre male i ginocchi / le ginocchia.
        3. Si vedrà molto presto il frutto / la frutta di questo duro lavoro.
        4. Ho portato a casa dal ristorante gli ossi / le ossa per il cane.
        5. La città era difesa da alti muri / alte mura.
        6. Dame, osservate il coraggio di quel cavaliero / cavaliere!
        7. Il candelabro porta una candela su tutti i bracci / tutte le braccia.
        8. Con quei sopraccigli / quelle sopracciglia, non so come faccia a vedere.
        9. Andiamo a raccogliere il legno / la legna per il falò.
        10. I fili / Le fila con cui è ricamata questa tovaglia sono di un bellissimo colore.

        Esempio
        I corni / Le corna suonavano per richiamare i cacciatori.

        1. Nei poemi si narrano i gesti / le gesta degli eroi.
        2. Dopo la discesa mi fanno sempre male i ginocchi / le ginocchia.
        3. Si vedrà molto presto il frutto / la frutta di questo duro lavoro.
        4. Ho portato a casa dal ristorante gli ossi / le ossa per il cane.
        5. La città era difesa da alti muri / alte mura.
        6. Dame, osservate il coraggio di quel cavaliero / cavaliere!
        7. Il candelabro porta una candela su tutti i bracci / tutte le braccia.
        8. Con quei sopraccigli / quelle sopracciglia, non so come faccia a vedere.
        9. Andiamo a raccogliere il legno / la legna per il falò.
        10. I fili / Le fila con cui è ricamata questa tovaglia sono di un bellissimo colore.
        Soluzioni
        1. Nei poemi si narrano i gesti / le gesta degli eroi.
        2. Dopo la discesa mi fanno sempre male i ginocchi / le ginocchia.
        3. Si vedrà molto presto il frutto / la frutta di questo duro lavoro.
        4. Ho portato a casa dal ristorante gli ossi / le ossa per il cane.
        5. La città era difesa da alti muri / alte mura.
        6. Dame, osservate il coraggio di quel cavaliero / cavaliere!
        7. Il candelabro porta una candela su tutti i bracci / tutte le braccia.
        8. Con quei sopraccigli / quelle sopracciglia, non so come faccia a vedere.
        9. Andiamo a raccogliere il legno / la legna per il falò.
        10. I fili / Le fila con cui è ricamata questa tovaglia sono di un bellissimo colore.
        Livello 1 L’avverbio
        In ciascuna di queste frasi individua e sottolinea l’avverbio di tempo

        Esempio: Siamo andati via presto, perché domani ci dobbiamo svegliare all’alba.

        1. Ti ho sempre detto che questa storia non mi convince.
        2. Questa è la situazione più incredibile in cui io mi sia mai trovata.
        3. Ero appena arrivato a scuola quando mi sono accorto di avere dimenticato la calcolatrice.
        4. Mi capita spesso di ripensare ai bei momenti trascorsi con voi.
        5. Oggi mi sento bene: sono carica e piena di pensieri positivi.
        6. Ho perso il bus e allora sono andato a scuola a piedi.
        7. Manca ormai meno di una settimana all’inizio delle vacanze.
        8. Dovremmo cercare di vederci spesso.

        Esempio: Siamo andati via presto, perché domani ci dobbiamo svegliare all’alba.

        1. Ti ho sempre detto che questa storia non mi convince.
        2. Questa è la situazione più incredibile in cui io mi sia mai trovata.
        3. Ero appena arrivato a scuola quando mi sono accorto di avere dimenticato la calcolatrice.
        4. Mi capita spesso di ripensare ai bei momenti trascorsi con voi.
        5. Oggi mi sento bene: sono carica e piena di pensieri positivi.
        6. Ho perso il bus e allora sono andato a scuola a piedi.
        7. Manca ormai meno di una settimana all’inizio delle vacanze.
        8. Dovremmo cercare di vederci spesso.
        Soluzioni
        1. sempre
        2. mai
        3. appena
        4. spesso
        5. Ogg
        6. allora
        7. ormai
        8. spesso
        Livello 2 Il pronome
        In ciascuna di queste frasi inserisci il pronome relativo doppio adatto.

        Esempio
        Non ti conviene fidarti di chiunque tu incontri.

        1. Quanti lo desiderano possono andarsene senza dare spiegazioni.
        2. A quanto si dice, Pietro ha intenzione di partire per l’Australia.
        3. Ti devo riferire quanto ha detto l’allenatore.
        4. Chi vuole vivere in pace, deve rispettare i diritti degli altri.
        5. A chi mi dice che sono pigro, rispondo che non è vero.
        6. Ascolto con attenzione chiunque voglia confidarsi con me.

        Esempio
        Non ti conviene fidarti di chiunque tu incontri.

        1. Quanti lo desiderano possono andarsene senza dare spiegazioni.
        2. A quanto si dice, Pietro ha intenzione di partire per l’Australia.
        3. Ti devo riferire quanto ha detto l’allenatore.
        4. Chi vuole vivere in pace, deve rispettare i diritti degli altri.
        5. A chi mi dice che sono pigro, rispondo che non è vero.
        6. Ascolto con attenzione chiunque voglia confidarsi con me.
        Soluzioni
        1. Quanti lo desiderano possono andarsene senza dare spiegazioni.
        2. A quanto si dice, Pietro ha intenzione di partire per l’Australia.
        3. Ti devo riferire quanto ha detto l’allenatore.
        4. Chi vuole vivere in pace, deve rispettare i diritti degli altri.
        5. A chi mi dice che sono pigro, rispondo che non è vero.
        6. Ascolto con attenzione chiunque voglia confidarsi con me.
        Livello 1 L’avverbio
        In ciascuna di queste frasi inserisci un avverbio di quantità adatto al contesto, scegliendolo tra quelli proposti di seguito.

        minimamente – ancora – assai – abbastanza – come – inoltre – molto – persino – pure – quasi – talmente

        Esempio Non ho         minimamente        voglia di studiare

        1. Ero                                riuscita a finire la verifica, quando è suonata la campanella.
        2. Prima di partire non ho mangiato                                e ora ho una gran fame.
        3. Ho faticato                                per giorni e giorni, ma alla fine ho ottenuto un ottimo risultato.
        4. Avevo studiato                                Francesco, ma il suo voto è stato migliore del mio.
        5. Ritengo questo argomento                                interessante e lo vorrei approfondire.
        6. Sono                                felice, che abbraccerei tutti quelli che incontro.
        7. Non mi sono                                iscritto al corso di scacchi, ma lo farò entro domani.
        8. La notizia mi ha rattristato e ho                                pianto.
        9. Vieni                                presto senza temere di disturbarmi.
        10. Questo è il calendario degli incontri; vi ricordo                                che siete tutti invitati all’inaugurazione di domani.

        minimamente – ancora – assai – abbastanza – come – inoltre – molto – persino – pure – quasi – talmente

        Esempio Non ho         minimamente        voglia di studiare

        1. Ero                                riuscita a finire la verifica, quando è suonata la campanella.
        2. Prima di partire non ho mangiato                                e ora ho una gran fame.
        3. Ho faticato                                per giorni e giorni, ma alla fine ho ottenuto un ottimo risultato.
        4. Avevo studiato                                Francesco, ma il suo voto è stato migliore del mio.
        5. Ritengo questo argomento                                interessante e lo vorrei approfondire.
        6. Sono                                felice, che abbraccerei tutti quelli che incontro.
        7. Non mi sono                                iscritto al corso di scacchi, ma lo farò entro domani.
        8. La notizia mi ha rattristato e ho                                pianto.
        9. Vieni                                presto senza temere di disturbarmi.
        10. Questo è il calendario degli incontri; vi ricordo                                che siete tutti invitati all’inaugurazione di domani.
        Soluzioni
        1. quasi

        2. abbastanza

        3. assai/molto

        4. come

        5. assai/molto

        6. talmente

        7. ancora

        8. persino

        9. pure

        10. inoltre

        Livello 2 Le espansioni
        In ciascuna di queste frasi sottolinea il complemento avverbiale di luogo e specificane tra parentesi il tipo.

        Esempio
        La gara di corsa parte da qui. (moto da luogo)

        1. È un luogo bellissimo: tornerò lì ogni volta che posso. (                                          )
        2. Conosci Roma? Io non ci sono mai stata. (                                          )
        3. Ho passato una settimana fantastica quassù in montagna. (                                          )
        4. Ho fatto una gita sul lago e ne sono tornata molto soddisfatta. (                                          )
        5. Se avete fretta, vi consiglio di passare per di là: è decisamente la strada più breve. (                                          )
        6. Ti aspetto sotto: scendi in fretta! (                                          )
        7. Da dove vieni? (                                          )
        8. Vado in spiaggia e ci starò tutto il pomeriggio. (                                          )

        Esempio
        La gara di corsa parte da qui. (moto da luogo)

        1. È un luogo bellissimo: tornerò lì ogni volta che posso. (                                          )
        2. Conosci Roma? Io non ci sono mai stata. (                                          )
        3. Ho passato una settimana fantastica quassù in montagna. (                                          )
        4. Ho fatto una gita sul lago e ne sono tornata molto soddisfatta. (                                          )
        5. Se avete fretta, vi consiglio di passare per di là: è decisamente la strada più breve. (                                          )
        6. Ti aspetto sotto: scendi in fretta! (                                          )
        7. Da dove vieni? (                                          )
        8. Vado in spiaggia e ci starò tutto il pomeriggio. (                                          )
        Soluzioni
        1. È un luogo bellissimo: tornerò ogni volta che posso. (moto a luogo)
        2. Conosci Roma? Io non ci sono mai stata. (stato in luogo)
        3. Ho passato una settimana fantastica quassù in montagna. (stato in luogo)
        4. Ho fatto una gita sul lago e ne sono tornata molto soddisfatta. (moto da luogo)
        5. Se avete fretta, vi consiglio di passare per di là: è decisamente la strada più breve. (moto per luogo)
        6. Ti aspetto sotto: scendi in fretta! (stato in luogo)
        7. Da dove vieni? (moto da luogo)
        8. Vado in spiaggia e ci starò tutto il pomeriggio. (stato in luogo)
        Livello 2 Le espansioni
        In ciascuna di queste frasi sottolinea il complemento di causa efficiente.

        Esempio
        Il dolce venne bruciato dall’alta temperatura del forno.

        1. I suoi piedi venivano accarezzati dalle onde del mare.
        2. Fu trasportata dalla felicità.
        3. Sergio verrà svegliato dal suono della sveglia.
        4. Gli spettatori furono colpiti da parole così toccanti.
        5. Il letto è abbellito da una coloratissima coperta.
        6. Giochi di luce erano creati dai raggi del sole attraverso le vetrate.

        Esempio
        Il dolce venne bruciato dall’alta temperatura del forno.

        1. I suoi piedi venivano accarezzati dalle onde del mare.
        2. Fu trasportata dalla felicità.
        3. Sergio verrà svegliato dal suono della sveglia.
        4. Gli spettatori furono colpiti da parole così toccanti.
        5. Il letto è abbellito da una coloratissima coperta.
        6. Giochi di luce erano creati dai raggi del sole attraverso le vetrate.
        Soluzioni
        1. I suoi piedi venivano accarezzati dalle onde del mare.
        2. Fu trasportata dalla felicità.
        3. Sergio verrà svegliato dal suono della sveglia.
        4. Gli spettatori furono colpiti da parole così toccanti.
        5. Il letto è abbellito da una coloratissima coperta.
        6. Giochi di luce erano creati dai raggi del sole attraverso le vetrate.
        Livello 2 Le espansioni

        In ciascuna di queste frasi sottolinea il verbo da cui dipende il complemento di luogo evidenziato in grassetto. Poi scrivi tra parentesi se il complemento è di stato in luogo (SL), moto a luogo (MA), moto da luogo (MD) o moto per luogo (MP).

        Esempio
        Sto arrivando da te ( MA ).

        1. Il gatto è nascosto sotto il letto (        ).
        2. Sul tavolo (        ) della cucina c’è tutto l’occorrente per apparecchiare.
        3. Daria arriverà in treno da Bari (        ) oggi pomeriggio.
        4. Se passerai dal ponte Nuovo (        ), arriverai alla stazione (        ) in dieci minuti.
        5. Il sole sorge dalle colline (        ) che si vedono in lontananza.
        6. Corri dalla nonna (        ), perché ti sta aspettando.

        Esempio
        Sto arrivando da te ( MA ).

        1. Il gatto è nascosto sotto il letto (        ).
        2. Sul tavolo (        ) della cucina c’è tutto l’occorrente per apparecchiare.
        3. Daria arriverà in treno da Bari (        ) oggi pomeriggio.
        4. Se passerai dal ponte Nuovo (        ), arriverai alla stazione (        ) in dieci minuti.
        5. Il sole sorge dalle colline (        ) che si vedono in lontananza.
        6. Corri dalla nonna (        ), perché ti sta aspettando.
        Soluzioni
        1. Il gatto è nascosto sotto il letto (SL).
        2. Sul tavolo (SL) della cucina c’è tutto l’occorrente per apparecchiare.
        3. Daria arriverà in treno da Bari (MD) oggi pomeriggio.
        4. Se passerai dal ponte Nuovo (MP), arriverai alla stazione (MA) in dieci minuti.
        5. Il sole sorge dalle colline (MD) che si vedono in lontananza.
        6. Corri dalla nonna (MA), perché ti sta aspettando.
        Livello 2 Il lessico
        In ciascuna di queste frasi sottolinea le metonimie presenti e spiega il loro significato negli spazi predisposti.

        Esempio: Sono stato svegliato dal telefono.
        Dal suono del telefono

        1. Mia madre ha una borsa di coccodrillo, ma non la usa mai.
          ____________________________________________________________________________________________
        2. Questa vittoria è stata guadagnata con il sudore.
          ____________________________________________________________________________________________
        3. Alla mostra ho potuto vedere dei Picasso straordinari.
          ____________________________________________________________________________________________
        4. Abbiamo studiato Foscolo tutto il pomeriggio.
          ____________________________________________________________________________________________

        5. La platea ha applaudito con entusiasmo alla fine dello spettacolo.
          ____________________________________________________________________________________________

        6. I piatti di questo ristorante sono delle vere specialità.
          ____________________________________________________________________________________________

        Esempio: Sono stato svegliato dal telefono.
        Dal suono del telefono

        1. Mia madre ha una borsa di coccodrillo, ma non la usa mai.
          ____________________________________________________________________________________________
        2. Questa vittoria è stata guadagnata con il sudore.
          ____________________________________________________________________________________________
        3. Alla mostra ho potuto vedere dei Picasso straordinari.
          ____________________________________________________________________________________________
        4. Abbiamo studiato Foscolo tutto il pomeriggio.
          ____________________________________________________________________________________________

        5. La platea ha applaudito con entusiasmo alla fine dello spettacolo.
          ____________________________________________________________________________________________

        6. I piatti di questo ristorante sono delle vere specialità.
          ____________________________________________________________________________________________

        Soluzioni
        1. di coccodrillo - di pelle di coccodrillo
        2. con il sudore - con gran fatica
        3. dei Picasso - dei quadri di Picasso
        4. Foscolo - le opere, il pensiero, la vita di Foscolo
        5. La platea - la gente seduta in platea
        6. I piatti - il cibo
        Livello 1 L’avverbio
        In ciascuna di queste frasi sottolinea l’avverbio o la locuzione di luogo.

        Esempio
        Ho cercato dappertutto il libro di matematica.

        1. Mia madre comincia a non vederci bene da vicino.
        2. Appoggia pure là sopra il tuo bicchiere.
        3. Spesso vado a trovare l’anziana signora dell’appartamento accanto.
        4. Sali in macchina e siediti pure davanti.
        5. Ci sono pochi funghi quest’autunno nei boschi.
        6. Nei dintorni ci dovrebbe essere una farmacia.
        7. Ma che cosa vuole questo qua?
        8. Passate per di qui e arriverete senza difficoltà in centro.

        Esempio
        Ho cercato dappertutto il libro di matematica.

        1. Mia madre comincia a non vederci bene da vicino.
        2. Appoggia pure là sopra il tuo bicchiere.
        3. Spesso vado a trovare l’anziana signora dell’appartamento accanto.
        4. Sali in macchina e siediti pure davanti.
        5. Ci sono pochi funghi quest’autunno nei boschi.
        6. Nei dintorni ci dovrebbe essere una farmacia.
        7. Ma che cosa vuole questo qua?
        8. Passate per di qui e arriverete senza difficoltà in centro.
        Soluzioni
        1. Mia madre comincia a non vederci bene da vicino.
        2. Appoggia pure là sopra il tuo bicchiere.
        3. Spesso vado a trovare l’anziana signora dell’appartamento accanto.
        4. Sali in macchina e siediti pure davanti.
        5. Ci sono pochi funghi quest’autunno nei boschi.
        6. Nei dintorni ci dovrebbe essere una farmacia.
        7. Ma che cosa vuole questo qua?
        8. Passate per di qui e arriverete senza difficoltà in centro.
        Livello 3 Il lessico
        In ciascuna di queste frasi sottolinea, tra le due parole derivate con suffsso che trovi scritte in grassetto, quella adeguata al contesto.
        1. Questa è una traduzione letteraria / letterale, che si allontana molto poco dal testo francese.
        2. Il padre di Luca è originale / originario di Bari.
        3. Sei un ragazzo disciplinare / disciplinato: non trasgredisci mai le regole.
        4. I nonni vivono quasi sempre da noi, ma sono domiciliari / domiciliati a Milano.
        1. Questa è una traduzione letteraria / letterale, che si allontana molto poco dal testo francese.
        2. Il padre di Luca è originale / originario di Bari.
        3. Sei un ragazzo disciplinare / disciplinato: non trasgredisci mai le regole.
        4. I nonni vivono quasi sempre da noi, ma sono domiciliari / domiciliati a Milano.
        Soluzioni
        1. Questa è una traduzione letterale, che si allontana molto poco dal testo francese.
        2. Il padre di Luca è originario di Bari.
        3. Sei un ragazzo disciplinato: non trasgredisci mai le regole.
        4. I nonni vivono quasi sempre da noi, ma sono domiciliati a Milano.
        Livello 1 Le espansioni

        In ciascuna frase inserisci un complemento di causa adeguato al contesto.

        Esempio A causa della mia pigrizia, mi trovo ancora con molto lavoro da fare.

        1. Sandro ha vinto un premio                                   ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        2. A volte ci preoccupiamo troppo ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​       
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        3. Il computer si spense improvvisamente                     ​​​​​​​                                  ​​       
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        4.                      ​​​​​​​                                  ​​                                                                             
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                   
           la nostra vacanza finì ancor prima di iniziare.
        5.  Quel Natale fu il più bello di tutti                               ​​​​​​​                                    ​​       
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        6.  I pompieri si rallegrarono                               ​​​​​​​                                  ​​                     
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        7.  La foresta fu in parte abbattuta                               ​​​​​​​                                  ​​          
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        8.  Preferisco i libri cartacei a quelli digitali                               ​​​​​​​                              
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        9.                     ​​​​​​​                                  ​​                                                                              
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​            
          , abbiamo proprio voglia di una giornata di riposo. 
        10. Prenderò il treno delle sette                           ​​​​​​​                                  ​​                      
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              

        Esempio A causa della mia pigrizia, mi trovo ancora con molto lavoro da fare.

        1. Sandro ha vinto un premio                                   ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        2. A volte ci preoccupiamo troppo ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​       
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        3. Il computer si spense improvvisamente                     ​​​​​​​                                  ​​       
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        4.                      ​​​​​​​                                  ​​                                                                             
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                   
           la nostra vacanza finì ancor prima di iniziare.
        5.  Quel Natale fu il più bello di tutti                               ​​​​​​​                                    ​​       
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        6.  I pompieri si rallegrarono                               ​​​​​​​                                  ​​                     
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        7.  La foresta fu in parte abbattuta                               ​​​​​​​                                  ​​          
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        8.  Preferisco i libri cartacei a quelli digitali                               ​​​​​​​                              
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        9.                     ​​​​​​​                                  ​​                                                                              
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​            
          , abbiamo proprio voglia di una giornata di riposo. 
        10. Prenderò il treno delle sette                           ​​​​​​​                                  ​​                      
          ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                                  ​​​​​​​                              
        Soluzioni

        Risposta aperta

        Livello 1 Le espansioni
        In ciascuna frase sottolinea il complemento di causa.

        Esempio
        L’intonaco si staccava per l’umidità.

        1. Per la sporcizia, le pentole erano inutilizzabili.
        2. A causa dell’abbandono, la casa era infestata dai topi.
        3. Il rubinetto perdeva per la rottura del tubo.
        4. Nuvole di polvere si alzarono per una folata d’aria.
        5. Sergio rimase stupito del disordine.
        6. Gli amici per compassione decisero di aiutarlo.
        7. Ci vollero parecchi giorni a causa della mole di lavoro.
        8. Con il vostro aiuto, le cose migliorarono nettamente.
        9. La casa divenne irriconoscibile per via della risistemazione.
        10. Guido li ricompensò per la fatica.

        Esempio
        L’intonaco si staccava per l’umidità.

        1. Per la sporcizia, le pentole erano inutilizzabili.
        2. A causa dell’abbandono, la casa era infestata dai topi.
        3. Il rubinetto perdeva per la rottura del tubo.
        4. Nuvole di polvere si alzarono per una folata d’aria.
        5. Sergio rimase stupito del disordine.
        6. Gli amici per compassione decisero di aiutarlo.
        7. Ci vollero parecchi giorni a causa della mole di lavoro.
        8. Con il vostro aiuto, le cose migliorarono nettamente.
        9. La casa divenne irriconoscibile per via della risistemazione.
        10. Guido li ricompensò per la fatica.
        Soluzioni
        1. Per la sporcizia, le pentole erano inutilizzabili.
        2. A causa dell’abbandono, la casa era infestata dai topi.
        3. Il rubinetto perdeva per la rottura del tubo.
        4. Nuvole di polvere si alzarono per una folata d’aria.
        5. Sergio rimase stupito del disordine.
        6. Gli amici per compassione decisero di aiutarlo.
        7. Ci vollero parecchi giorni a causa della mole di lavoro.
        8. Con il vostro aiuto, le cose migliorarono nettamente.
        9. La casa divenne irriconoscibile per via della risistemazione.
        10. Guido li ricompensò per la fatica.
        Livello 1 Il lessico

        In ciascuno di questi gruppi di parole sottolinea l’iperonimo (cioè la parola il cui significato comprende quel- lo di tutte le altre).

        Esempio: calcio, sport, sci, tennis, nuoto, ginnastica

        1. forchette, coltelli, posate, cucchiaio
        2. lavatrice, lavastoviglie, frigorifero, elettrodomestico
        3. veicolo, automobile, bicicletta, motociclo, camion
        4. nuvola, cirro, cumulo, nembo
        5. pianoforte, violino, tromba, strumento, viola
        6. barista, avvocato, insegnante, medico, lavoro

        Esempio: calcio, sport, sci, tennis, nuoto, ginnastica

        1. forchette, coltelli, posate, cucchiaio
        2. lavatrice, lavastoviglie, frigorifero, elettrodomestico
        3. veicolo, automobile, bicicletta, motociclo, camion
        4. nuvola, cirro, cumulo, nembo
        5. pianoforte, violino, tromba, strumento, viola
        6. barista, avvocato, insegnante, medico, lavoro
        Soluzioni
        1. forchette, coltelli, posate, cucchiaio
        2. lavatrice, lavastoviglie, frigorifero, elettrodomestico
        3. veicolo, automobile, bicicletta, motociclo, camion
        4. nuvola, cirro, cumulo, nembo
        5. pianoforte, violino, tromba, strumento, viola
        6. barista, avvocato, insegnante, medico, lavoro
        Livello 3 L’avverbio

        In ciascuno di questi gruppi di tre frasi indica, sottolineando le iniziali opportune, se l’avverbio evidenziato modifica un verbo (V), un aggettivo (AG) o un altro avverbio (AV).

        Esempio
        Abbastanza

        1. Per oggi hai giocato abbastanza. | V - AG - AV

        2. In questi giorni fa abbastanza caldo. | V - AG - AV

        3. Mi sono svegliato abbastanza tardi. | V - AG - AV

        Piuttosto

        1. Nell’ultima partita abbiamo giocato piuttosto bene. | V - AG - AV

        2. Ero piuttosto stanca, ma sono comunque andata all’allenamento. | V - AG - AV

        3. Piuttosto di rimanere a casa, andrò a fare un giro da solo. | V - AG - AV

        Tanto

        1. Ho trovato tanto simpatico l’amico che mi hai presentato ieri. | V - AG - AV
        2. Non venire tanto presto, perché ci dobbiamo ancora preparare. | V - AG - AV
        3. Ho pianto tanto per quella cocente delusione. | V - AG - AV

        Davvero

        1. Ho davvero finito di studiare! | V - AG - AV
        2. Il libro che mi hai regalato è davvero bello. | V - AG - AV
        3. L’audizione è andata davvero male. | V - AG - AV

        Esempio
        Abbastanza

        1. Per oggi hai giocato abbastanza. | V - AG - AV

        2. In questi giorni fa abbastanza caldo. | V - AG - AV

        3. Mi sono svegliato abbastanza tardi. | V - AG - AV

        Piuttosto

        1. Nell’ultima partita abbiamo giocato piuttosto bene. | V - AG - AV

        2. Ero piuttosto stanca, ma sono comunque andata all’allenamento. | V - AG - AV

        3. Piuttosto di rimanere a casa, andrò a fare un giro da solo. | V - AG - AV

        Tanto

        1. Ho trovato tanto simpatico l’amico che mi hai presentato ieri. | V - AG - AV
        2. Non venire tanto presto, perché ci dobbiamo ancora preparare. | V - AG - AV
        3. Ho pianto tanto per quella cocente delusione. | V - AG - AV

        Davvero

        1. Ho davvero finito di studiare! | V - AG - AV
        2. Il libro che mi hai regalato è davvero bello. | V - AG - AV
        3. L’audizione è andata davvero male. | V - AG - AV
        Soluzioni

        Piuttosto

        1. Nell’ultima partita abbiamo giocato piuttosto bene. | V - AG - AV

        2. Ero piuttosto stanca, ma sono comunque andata all’allenamento. | V - AG - AV

        3. Piuttosto di rimanere a casa, andrò a fare un giro da solo. | V - AG - AV

        Tanto

        1. Ho trovato tanto simpatico l’amico che mi hai presentato ieri. | V - AG - AV
        2. Non venire tanto presto, perché ci dobbiamo ancora preparare. | V - AG - AV
        3. Ho pianto tanto per quella cocente delusione. | V - AG - AV

        Davvero

        1. Ho davvero finito di studiare! | V - AG - AV
        2. Il libro che mi hai regalato è davvero bello. | V - AG - AV
        3. L’audizione è andata davvero male. | V - AG - AV
        Livello 3 Il lessico

        In elenco trovi 25 parole messe in ordine alfabetico: riuniscile in 5 gruppi composti da 5 sinonimi ciascuno (il lavoro è cominciato: trovi già scritta una parola per ogni gruppo).

        abitazioneagire – alloggio – austerocontemplare – dimora – divertimento – domicilio – eseguire – fissare – gioco – guardare – grave – notare – operare – osservare – passatempo – produrre – realizzare – residenza – rigoroso – serio – severo – svago – trastullo

        1. abitazione, ________________________________________________________________
        2. agire, ________________________________________________________________
        3. austero, ________________________________________________________________
        4. contemplare, ________________________________________________________________
        5. divertimento, ________________________________________________________________

        abitazioneagire – alloggio – austerocontemplare – dimora – divertimento – domicilio – eseguire – fissare – gioco – guardare – grave – notare – operare – osservare – passatempo – produrre – realizzare – residenza – rigoroso – serio – severo – svago – trastullo

        1. abitazione, ________________________________________________________________
        2. agire, ________________________________________________________________
        3. austero, ________________________________________________________________
        4. contemplare, ________________________________________________________________
        5. divertimento, ________________________________________________________________
        Soluzioni

        abitazione, alloggio, dimora, domicilio, residenza
        agire, eseguire, operare, produrre, realizzare
        austero, grave, rigoroso, serio, severo
        contemplare, fissare, guardare, notare, osservare
        divertimento, gioco, passatempo, svago, trastullo

        Livello 3
        In elenco trovi 32 parole messe in ordine alfabetico: riuniscile a due a due, formando 8 coppie di sinonimi e 8 coppie di antonimi (2 coppie sono già state formate).

        anticipoaccorto – apprendere – carnagione – caparbietà – caparra – casuale – celere – concavo – convesso – dimenticare – equo – fortuito – fortunatamente – imparare – imparziale – incarnato – ingenuo – lento – levante – liscio – oriente – ostinazione – ottimo – permettere – pessimo – ponderare – purtroppo – ricordare – riflettere – ruvido – vietare

         

        Coppie di sinonimi

        1. anticipo / caparra
        2. ______________________________ / ______________________________
        3. ______________________________ / ______________________________
        4. ______________________________ / ______________________________
        5. ______________________________ / ______________________________
        6. ______________________________ / ______________________________
        7. ______________________________ / ______________________________
        8. ______________________________ / ______________________________

        Coppie di antonimi (= contrari)

        1. accorto / ingenuo
        2. ______________________________ / ______________________________
        3. ______________________________ / ______________________________
        4. ______________________________ / ______________________________
        5. ______________________________ / ______________________________
        6. ______________________________ / ______________________________
        7. ______________________________ / ______________________________
        8. ______________________________ / ______________________________

        anticipoaccorto – apprendere – carnagione – caparbietà – caparra – casuale – celere – concavo – convesso – dimenticare – equo – fortuito – fortunatamente – imparare – imparziale – incarnato – ingenuo – lento – levante – liscio – oriente – ostinazione – ottimo – permettere – pessimo – ponderare – purtroppo – ricordare – riflettere – ruvido – vietare

         

        Coppie di sinonimi

        1. anticipo / caparra
        2. ______________________________ / ______________________________
        3. ______________________________ / ______________________________
        4. ______________________________ / ______________________________
        5. ______________________________ / ______________________________
        6. ______________________________ / ______________________________
        7. ______________________________ / ______________________________
        8. ______________________________ / ______________________________

        Coppie di antonimi (= contrari)

        1. accorto / ingenuo
        2. ______________________________ / ______________________________
        3. ______________________________ / ______________________________
        4. ______________________________ / ______________________________
        5. ______________________________ / ______________________________
        6. ______________________________ / ______________________________
        7. ______________________________ / ______________________________
        8. ______________________________ / ______________________________
        Soluzioni

        Coppie di sinonimi

        1. anticipo / caparra
        2. apprendere / imparare
        3. carnagione / incarnato
        4. caparbietà / ostinazione
        5. casuale / fortuito
        6. equo / imparziale
        7. levante / oriente
        8. ponderare / riflettere

        Coppie di antonimi (= contrari)

        1. accorto / ingenuo
        2. celere / lento
        3. concavo / convesso
        4. dimenticare / ricordare
        5. fortunatamente / purtroppo
        6. liscio / ruvido
        7. ottimo / pessimo
        8. permettere / vietare
        Livello 1 Le espansioni
        In ogni frase, indica se è stato sottolineato il soggetto (S) o il complemento oggetto (O).

        Esempio
        Domani Marco compirà gli anni. | S - O

        1. Il treno parte tra poco! | S - O

        2. Mangerò solo un’insalata di corsa. | S - O

        3. Ieri cadeva una pioggia insistente. | S - O

        4. Comparve improvvisamente un mostro. | S - O

        5. Durante i saldi comprerà le scarpe. | S - O

        6. Si sentivano rumori inquietanti. | S - O

        7. I ragazzi sentivano rumori inquietanti. | S - O

        8. La macchina schivò il pedone. | S - O

        Esempio
        Domani Marco compirà gli anni. | S - O

        1. Il treno parte tra poco! | S - O

        2. Mangerò solo un’insalata di corsa. | S - O

        3. Ieri cadeva una pioggia insistente. | S - O

        4. Comparve improvvisamente un mostro. | S - O

        5. Durante i saldi comprerà le scarpe. | S - O

        6. Si sentivano rumori inquietanti. | S - O

        7. I ragazzi sentivano rumori inquietanti. | S - O

        8. La macchina schivò il pedone. | S - O

        Soluzioni
        1. Il treno parte tra poco! | S - O

        2. Mangerò solo un’insalata di corsa. | S - O

        3. Ieri cadeva una pioggia insistente. | S - O

        4. Comparve improvvisamente un mostro. | S - O

        5. Durante i saldi comprerà le scarpe. | S - O

        6. Si sentivano rumori inquietanti. | S - O

        7. I ragazzi sentivano rumori inquietanti. | S - O

        8. La macchina schivò il pedone. | S - O

        Livello 2 Le espansioni

        In ogni spazio inserisci un pronome personale (lo, la, li, le) in funzione di complemento oggetto.

        Esempio
        Vorrei un cappuccino: per favore, me lo porti subito!

        1. Quel vestito è troppo costoso, non ____ puoi avere.
        2. La mia sedia è troppo alta, mentre la tua è bassa: me ____ dai?
        3. Ho visto degli orecchini stupendi: ____ regalerò a Marta per Natale.
        4. Rino infisse un chiodo nella parete e poi ____ usò per appendere un quadro.
        5. Il postino non trovò il destinatario delle lettere, quindi ____ lasciò nella cassetta.
        6. Il calendario non comprende i mesi dell’anno successivo, ma ____ mostra sinteticamente in ultima pagina.
        7. La tovaglia ormai è sporchissima; ____ metteranno subito in lavatrice.
        8. Laura scelse la tisana preferita e il cameriere glie____ servì assieme all’acqua calda.
        9. Valentina ha preparato dei cioccolatini all’amarena e ____ ha regalati alle sue amiche.
        10. Quando Anna trova delle belle frasi in un libro, se ____ segna sempre.

        Esempio
        Vorrei un cappuccino: per favore, me lo porti subito!

        1. Quel vestito è troppo costoso, non ____ puoi avere.
        2. La mia sedia è troppo alta, mentre la tua è bassa: me ____ dai?
        3. Ho visto degli orecchini stupendi: ____ regalerò a Marta per Natale.
        4. Rino infisse un chiodo nella parete e poi ____ usò per appendere un quadro.
        5. Il postino non trovò il destinatario delle lettere, quindi ____ lasciò nella cassetta.
        6. Il calendario non comprende i mesi dell’anno successivo, ma ____ mostra sinteticamente in ultima pagina.
        7. La tovaglia ormai è sporchissima; ____ metteranno subito in lavatrice.
        8. Laura scelse la tisana preferita e il cameriere glie____ servì assieme all’acqua calda.
        9. Valentina ha preparato dei cioccolatini all’amarena e ____ ha regalati alle sue amiche.
        10. Quando Anna trova delle belle frasi in un libro, se ____ segna sempre.
        Soluzioni
        1. Quel vestito è troppo costoso, non lo puoi avere.
        2. La mia sedia è troppo alta, mentre la tua è bassa: me la dai?
        3. Ho visto degli orecchini stupendi: li regalerò a Marta per Natale.
        4. Rino infisse un chiodo nella parete e poi lo usò per appendere un quadro.
        5. Il postino non trovò il destinatario delle lettere, quindi le lasciò nella cassetta.
        6. Il calendario non comprende i mesi dell’anno successivo, ma li mostra sinteticamente in ultima pagina.
        7. La tovaglia ormai è sporchissima; la metteranno subito in lavatrice.
        8. Laura scelse la tisana preferita e il cameriere gliela servì assieme all’acqua calda.
        9. Valentina ha preparato dei cioccolatini all’amarena e li ha regalati alle sue amiche.
        10. Quando Anna trova delle belle frasi in un libro, se le segna sempre.
        Livello 3 Le espansioni

        In ognuna di queste frasi analizza l’elemento evidenziato: scrivi tra parentesi di che complemento si tratta, scegliendo tra i seguenti: specificazione (sono 10 compreso l’esempio), denominazione (sono 3), argomento (sono 3), materia (sono 3), abbondanza (sono 4) e privazione (sono 3). Tutti i complementi sono introdotti dalla preposizione di, semplice o articolata.

        Esempio
        Il tagliaerba del giardiniere (specificazione) si è rotto.

        1. Nelle giornate d’inverno (                                      ) indosso le calze di lana (                                      ) che mi hai regalato.
        2. Sono priva del superfluo (privazione), ma ho quello che mi serve per vivere e sono ricca di cari amici (                                      ).
        3. Ci siamo accorti che scarseggiamo di provviste (                                      ): dobbiamo fare rifornimento prima di partire per il nostro trekking al lago di Misurina (                                      ).
        4. Non ti ho ancora raccontato di lui (                                      ), ma sappi che è un mio compagno di classe (                                    ).
        5. La sorella di Giada (                                      ) colleziona fumetti di un famoso disegnatore giapponese (                                      ).
        6. Le posate d’argento (                                      ) che utilizziamo nei giorni di festa (                                      ) erano della nonna.
        7. Nessuno può mancarmi di rispetto (                                      ) e pretendo anche che non parliate di cose (                                   ) che non conoscete.
        8. Alle otto di questa sera (                                       ) trasmetteranno un servizio sul ghiacciaio della Marmolada (                                       ).
        9. La catena degli Appennini (                                      ) è percorsa da molti sentieri che permettono di raggiungere luoghi sconosciuti e ricchi di fascino (                                      ).
        10. Le statue di bronzo (                                      ) sistemate nella prima sala del museo (                                      ) di arte moderna (                                       ) non piacciono a tutti.
        11. Lo studio di mio padre è pieno di libri (                                      ) di meteorologia (                                      ), che è la sua passione.
        12. L’isola di Lampedusa (                                      ), dove passo le vacanze estive, è piena di luoghi magnifici (                                   ).

        Esempio
        Il tagliaerba del giardiniere (specificazione) si è rotto.

        1. Nelle giornate d’inverno (                                      ) indosso le calze di lana (                                      ) che mi hai regalato.
        2. Sono priva del superfluo (privazione), ma ho quello che mi serve per vivere e sono ricca di cari amici (                                      ).
        3. Ci siamo accorti che scarseggiamo di provviste (                                      ): dobbiamo fare rifornimento prima di partire per il nostro trekking al lago di Misurina (                                      ).
        4. Non ti ho ancora raccontato di lui (                                      ), ma sappi che è un mio compagno di classe (                                    ).
        5. La sorella di Giada (                                      ) colleziona fumetti di un famoso disegnatore giapponese (                                      ).
        6. Le posate d’argento (                                      ) che utilizziamo nei giorni di festa (                                      ) erano della nonna.
        7. Nessuno può mancarmi di rispetto (                                      ) e pretendo anche che non parliate di cose (                                   ) che non conoscete.
        8. Alle otto di questa sera (                                       ) trasmetteranno un servizio sul ghiacciaio della Marmolada (                                       ).
        9. La catena degli Appennini (                                      ) è percorsa da molti sentieri che permettono di raggiungere luoghi sconosciuti e ricchi di fascino (                                      ).
        10. Le statue di bronzo (                                      ) sistemate nella prima sala del museo (                                      ) di arte moderna (                                       ) non piacciono a tutti.
        11. Lo studio di mio padre è pieno di libri (                                      ) di meteorologia (                                      ), che è la sua passione.
        12. L’isola di Lampedusa (                                      ), dove passo le vacanze estive, è piena di luoghi magnifici (                                   ).
        Soluzioni
        1. Nelle giornate d’inverno (specificazione) indosso le calze di lana (materia) che mi hai regalato.
        2. Sono priva del superfluo (privazione), ma ho quello che mi serve per vivere e sono ricca di cari amici (abbondanza ).
        3. Ci siamo accorti che scarseggiamo di provviste (privazione): dobbiamo fare rifornimento prima di partire per il nostro trekking al lago di Misurina (denominazione).
        4. Non ti ho ancora raccontato di lui (argomento), ma sappi che è un mio compagno di classe (specificazione).
        5. La sorella di Giada (pecificazione) colleziona fumetti di un famoso disegnatore giapponese (specificazione).
        6. Le posate d’argento (materia) che utilizziamo nei giorni di festa (specificazione) erano della nonna.
        7. Nessuno può mancarmi di rispetto (privazione) e pretendo anche che non parliate di cose (argomento) che non conoscete.
        8. Alle otto di questa sera (specificazione ) trasmetteranno un servizio sul ghiacciaio della Marmolada (specificazione ).
        9. La catena degli Appennini (denominazione) è percorsa da molti sentieri che permettono di raggiungere luoghi sconosciuti e ricchi di fascino (abbondanza ).
        10. Le statue di bronzo (materia) sistemate nella prima sala del museo (specificazione) di arte moderna (specificazione ) non piacciono a tutti.
        11. Lo studio di mio padre è pieno di libri (abbondanza ) di meteorologia (argomento), che è la sua passione.
        12. L’isola di Lampedusa (denominazione ), dove passo le vacanze estive, è piena di luoghi magnifici (abbondanza).
        Livello 2 L’aggettivo
        In ognuna di queste frasi è presente un errore nell’uso dell’aggettivo; sottolinea gli errori e scrivi nello spazio predisposto la forma corretta.
        1. Oggi siamo in vacanza: è San Ambrogio!
          _________________________

        2. Le trimestrali valutazioni devono essere basate su almeno tre prove.
          _________________________

        3. Al piano più inferiore del mio condominio abita un mio compagno di classe.
          ​​​​​​​_________________________

        4. Il sapore di questa bevanda è disgustosa.
          ​​​​​​​_________________________

        5. La ricerca e l’approfondimento che hai presentato erano perfette.
          ​​​​​​​_________________________

        6. È stato davvero un bel spettacolo!
          ​​​​​​​_________________________

        7. Occorre fare il suo dovere.
          ​​​​​​​_________________________

        8. Qualche volta ascolto alla radio gli approfondimenti politichi.
          ​​​​​​​_________________________

        9. Ho comperato dei pantaloni grigiverdi.
          ​​​​​​​_________________________

        1. Oggi siamo in vacanza: è San Ambrogio!
          _________________________

        2. Le trimestrali valutazioni devono essere basate su almeno tre prove.
          _________________________

        3. Al piano più inferiore del mio condominio abita un mio compagno di classe.
          ​​​​​​​_________________________

        4. Il sapore di questa bevanda è disgustosa.
          ​​​​​​​_________________________

        5. La ricerca e l’approfondimento che hai presentato erano perfette.
          ​​​​​​​_________________________

        6. È stato davvero un bel spettacolo!
          ​​​​​​​_________________________

        7. Occorre fare il suo dovere.
          ​​​​​​​_________________________

        8. Qualche volta ascolto alla radio gli approfondimenti politichi.
          ​​​​​​​_________________________

        9. Ho comperato dei pantaloni grigiverdi.
          ​​​​​​​_________________________

        Soluzioni
        1. Oggi siamo in vacanza: è San Ambrogio!
          Sant'Ambrogio

        2. Le trimestrali valutazioni devono essere basate su almeno tre prove.
          le valutazioni trimestrali

        3. Al piano più inferiore del mio condominio abita un mio compagno di classe.
          Al piano inferiore

        4. Il sapore di questa bevanda è disgustosa.
          disgustoso

        5. La ricerca e l’approfondimento che hai presentato erano perfette.
          perfetti

        6. È stato davvero un bel spettacolo!
          bello spettacolo

        7. Occorre fare il suo dovere.
          proprio

        8. Qualche volta ascolto alla radio gli approfondimenti politichi.
          politici

        9. Ho comperato dei pantaloni grigiverdi.
          grigioverdi

        Livello 2 L’avverbio
        In ognuna di queste frasi indica negli spazi appositi l’avverbio e l’elemento del discorso che modifica.

        Esempio
        Ammiro spesso la tua calma.
        Avverbio: spesso
        Elemento del discorso che modifica: Ammiro

        1. Questa musica è troppo forte: mi spacca i timpani.
          Avverbio: __________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        2. Hai sistemato la tua camera? Sì.
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        3. Questa volta hai esagerato davvero.
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        4. Sembri davvero pentito per quello che hai fatto.
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        5. Dove sei stata oggi pomeriggio?
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        Esempio
        Ammiro spesso la tua calma.
        Avverbio: spesso
        Elemento del discorso che modifica: Ammiro

        1. Questa musica è troppo forte: mi spacca i timpani.
          Avverbio: __________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        2. Hai sistemato la tua camera? Sì.
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        3. Questa volta hai esagerato davvero.
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        4. Sembri davvero pentito per quello che hai fatto.
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        5. Dove sei stata oggi pomeriggio?
          Avverbio:__________________________________________
          Elemento del discorso che modifica:__________________________________________

        Soluzioni
        1. Questa musica è troppo forte: mi spacca i timpani.
          Avverbio: troppo
          Elemento del discorso che modifica: forte

        2. Hai sistemato la tua camera? Sì.
          Avverbio:
          Elemento del discorso che modifica: Hai sistemato la tua camera?

        3. Questa volta hai esagerato davvero.
          Avverbio: davvero
          Elemento del discorso che modifica: hai esagerato

        4. Sembri davvero pentito per quello che hai fatto.
          Avverbio: davvero
          Elemento del discorso che modifica: pentito

        5. Dove sei stata oggi pomeriggio?
          Avverbio: dove
          Elemento del discorso che modifica: sei stata

        Livello 3 Il nome
        In ognuna di queste frasi inserisci la parola più adatta, scegliendola tra quelle elencate qui sotto.

        i bracci / le braccia – i cigli / le ciglia – i fili / le fila – i labbri / le labbra – i membri / le membra – i muri / le mura – gli urli / le urla – i cuoi / le cuoia – i cervelli / le cervella – i fusi / le fusa – i fondamenti / le fondamenta

        Esempio I membri del consiglio di istituto si riuniranno oggi pomeriggio.

        1. Dalla foresta arrivavano                                    dell’animale ferito.
        2. La ferita è profonda e                                    sono rossi e tumefatti. 
        3.                                     del fosso erano ricoperti di primule gialle.
        4. Dovremmo imbiancare                                    del nostro appartamento.
        5. Per aver portato troppi pesi ho                                    indolenzite.
        6. In tutta questa confusione ho perso                                    del discorso.
        7. Il mio gatto fa                                    quando lo accarezzo.
        8. Ho seguito un corso in cui ho imparato                                    del gioco degli scacchi.
        9. Per questo gruppo di ricerca sono stati selezionati                                    più brillanti a livello internazionale.
        10. Non devo stancarmi così tanto: rischio di tirare                                    .

        i bracci / le braccia – i cigli / le ciglia – i fili / le fila – i labbri / le labbra – i membri / le membra – i muri / le mura – gli urli / le urla – i cuoi / le cuoia – i cervelli / le cervella – i fusi / le fusa – i fondamenti / le fondamenta

        Esempio I membri del consiglio di istituto si riuniranno oggi pomeriggio.

        1. Dalla foresta arrivavano                                    dell’animale ferito.
        2. La ferita è profonda e                                    sono rossi e tumefatti. 
        3.                                     del fosso erano ricoperti di primule gialle.
        4. Dovremmo imbiancare                                    del nostro appartamento.
        5. Per aver portato troppi pesi ho                                    indolenzite.
        6. In tutta questa confusione ho perso                                    del discorso.
        7. Il mio gatto fa                                    quando lo accarezzo.
        8. Ho seguito un corso in cui ho imparato                                    del gioco degli scacchi.
        9. Per questo gruppo di ricerca sono stati selezionati                                    più brillanti a livello internazionale.
        10. Non devo stancarmi così tanto: rischio di tirare                                    .
        Soluzioni
        1. gli urli
        2. i labbri
        3. I cigli
        4. i muri
        5. le braccia
        6. le fila
        7. le fusa
        8. i fondamenti
        9. i cervelli
        10. le cuoia
        Livello 1 L’aggettivo
        In ognuna di queste frasi inserisci l’aggettivo adatto (qualificativo o determinativo), scegliendo tra quelli elencati di seguito.

        ampie – buon – felici – lungo – miei – mio – molti – nostro – qualche – prossime – rotto – scandinava – squallido – troppi

        Esempio: Stiamo organizzando un viaggio nella penisola  scandinava .

        1. _______________ scienziati si stanno occupando della desertificazione di _______________ zone del _______________ pianeta.

        2. Abbiamo raccolto _______________ fichi: dato che non riusciremo a mangiarli tutti, faremo _______________ vasetto di marmellata. 

        3. Questo è un _______________ momento per cominciare a progettare le _______________ vacanze.

        4. Tutti siamo _______________ perché domani non c’è scuola.

        5. Il _______________ cellulare è _______________: non so più come comunicare con i _______________ amici.

        6. Dopo un _______________ periodo passato in questo _______________ appartamento, abbiamo finalmente traslocato.

        ampie – buon – felici – lungo – miei – mio – molti – nostro – qualche – prossime – rotto – scandinava – squallido – troppi

        Esempio: Stiamo organizzando un viaggio nella penisola  scandinava .

        1. _______________ scienziati si stanno occupando della desertificazione di _______________ zone del _______________ pianeta.

        2. Abbiamo raccolto _______________ fichi: dato che non riusciremo a mangiarli tutti, faremo _______________ vasetto di marmellata. 

        3. Questo è un _______________ momento per cominciare a progettare le _______________ vacanze.

        4. Tutti siamo _______________ perché domani non c’è scuola.

        5. Il _______________ cellulare è _______________: non so più come comunicare con i _______________ amici.

        6. Dopo un _______________ periodo passato in questo _______________ appartamento, abbiamo finalmente traslocato.

        Soluzioni
        1. Molti scienziati si stanno occupando della desertificazione di ampie zone del nostro pianeta.

        2. Abbiamo raccolto troppi fichi: dato che non riusciremo a mangiarli tutti, faremo qualche vasetto di marmellata. 

        3. Questo è un buon momento per cominciare a progettare le prossime vacanze.

        4. Tutti siamo felici perché domani non c’è scuola.

        5. Il mio cellulare è rotto: non so più come comunicare con i miei amici.

        6. Dopo un lungo periodo passato in questo squallido appartamento, abbiamo finalmente traslocato.

        Livello 2 Il verbo
        In ognuna di queste frasi inserisci un verbo servile, coniugandolo nel modo e nel tempo opportuni.

        Esempio ‚Sapresti‚ dirmi dove hai lasciato l’ombrello?

        1. Se avessi portato tutto l’occorrente, ora non                                     tornare a casa a prendere quello che ho dimenticato.
        2. Non                                     fare sempre quello che vi salta in testa:                                            avere rispetto degli altri.
        3. Mi dispiace, ma non                                      proprio rimanere di più.

        Esempio ‚Sapresti‚ dirmi dove hai lasciato l’ombrello?

        1. Se avessi portato tutto l’occorrente, ora non                                     tornare a casa a prendere quello che ho dimenticato.
        2. Non                                     fare sempre quello che vi salta in testa:                                            avere rispetto degli altri.
        3. Mi dispiace, ma non                                      proprio rimanere di più.
        Soluzioni
        1. dovrei
        2. potete - dovete/dovreste
        3. posso
        Livello 2 Il lessico
        In ognuna di queste frasi sintetizza le parole in grassetto utilizzando un iperonimo (in alcuni casi è necessario riorganizzare la frase).

        Esempio: Marco mangia ogni giorno mele, pere e susine (frutta).

        1. In quel negozio vendono vari tipi di pane fatti con frumento, avena, mais, farro (________________________________).
        2. La ricetta prevede la cottura della carne con pepe, noce moscata, chiodi di garofano (________________________________) e rosmarino, salvia, alloro (________________________________).
        3. Mirella vive con due gatti, un cane, una tartaruga e un piccolo coniglio: ama molto gli (________________________________).
        4. Il mio giardino è colmo di margherite, rose, ginestre (________________________________) che sbocciano in momenti diversi dell’anno.
        5. Da molti anni pratico sci da discesa e da fondo, pattinaggio su ghiaccio, slittino, curling (________________________________).
        6. Il mio nuovo copriletto ha un disegno a rombi, quadrati, triangoli e rettangoli (________________________________).

        Esempio: Marco mangia ogni giorno mele, pere e susine (frutta).

        1. In quel negozio vendono vari tipi di pane fatti con frumento, avena, mais, farro (________________________________).
        2. La ricetta prevede la cottura della carne con pepe, noce moscata, chiodi di garofano (________________________________) e rosmarino, salvia, alloro (________________________________).
        3. Mirella vive con due gatti, un cane, una tartaruga e un piccolo coniglio: ama molto gli (________________________________).
        4. Il mio giardino è colmo di margherite, rose, ginestre (________________________________) che sbocciano in momenti diversi dell’anno.
        5. Da molti anni pratico sci da discesa e da fondo, pattinaggio su ghiaccio, slittino, curling (________________________________).
        6. Il mio nuovo copriletto ha un disegno a rombi, quadrati, triangoli e rettangoli (________________________________).
        Soluzioni
        1. cereali
        2. spezie, piante aromatiche
        3. animali
        4. fiori
        5. sport
        6. forme geometriche
        Livello 2 Le espansioni
        In ognuna di queste frasi sottolinea i complementi avverbiali (costituiti da avverbi o locuzioni).

        Esempio
        Oggi tutti abbiamo fatto il nostro dovere.

        1. Torneremo a casa tardi per lo sciopero dei mezzi pubblici.
        2. Ho dormito bene tutta la notte.
        3. Verrò volentieri a studiare a casa tua qualche volta.
        4. Tutti stiamo studiando molto per la verifica della settimana prossima.
        5. Alla notizia del tuo arrivo ho organizzato in fretta una festa di benvenuto.
        6. Sto meravigliosamente nel mio bellissimo appartamento nuovo.
        7. All’improvviso mi sono ricordato dell’appuntamento delle sedici.
        8.  Ti porgo in ritardo i miei migliori auguri di buon compleanno.

        Esempio
        Oggi tutti abbiamo fatto il nostro dovere.

        1. Torneremo a casa tardi per lo sciopero dei mezzi pubblici.
        2. Ho dormito bene tutta la notte.
        3. Verrò volentieri a studiare a casa tua qualche volta.
        4. Tutti stiamo studiando molto per la verifica della settimana prossima.
        5. Alla notizia del tuo arrivo ho organizzato in fretta una festa di benvenuto.
        6. Sto meravigliosamente nel mio bellissimo appartamento nuovo.
        7. All’improvviso mi sono ricordato dell’appuntamento delle sedici.
        8.  Ti porgo in ritardo i miei migliori auguri di buon compleanno.
        Soluzioni
        1. Torneremo a casa tardi per lo sciopero dei mezzi pubblici.
        2. Ho dormito bene tutta la notte.
        3. Verrò volentieri a studiare a casa tua qualche volta.
        4. Tutti stiamo studiando molto per la verifica della settimana prossima.
        5. Alla notizia del tuo arrivo ho organizzato in fretta una festa di benvenuto.
        6. Sto meravigliosamente nel mio bellissimo appartamento nuovo.
        7. All’improvviso mi sono ricordato dell’appuntamento delle sedici.
        8.  Ti porgo in ritardo i miei migliori auguri di buon compleanno.
        Livello 3 Il verbo

        In ognuna di queste frasi sottolinea la voce verbale al condizionale e indica nello spazio tra parentesi se ha valore dubitativo (DU), desiderativo (DE), suppositivo (S) o di rimprovero (R) (i condizionali dubitativi sono 4, i desiderativi sono 2, i suppositivi sono 2 e quelli di rimprovero sono 3 compreso l’esempio.)

        Esempio: E voi, chi sareste? (R)

        1. Secondo le testimonianze dei presenti, il crollo sarebbe stato improvviso. (S)
        2. Che cosa si potrebbe fare per festeggiare il mio compleanno? (DU)
        3. Come potremmo sdebitarci con i genitori di Alessia? (DU)
        4. Ma che cosa vorrebbe dimostrare quel prepotente? (R)
        5. Mi piacerebbe proprio visitare Vienna il prossimo inverno. (DE)
        6. Sarebbe gentile se portassimo dei fiori alla mamma di Laura? (DU)
        7. Come sarebbe piacevole passare un pomeriggio alle terme! (DE)
        8. E voi, che cosa vorreste dire? (R)
        9. A detta di Franco, si sarebbe trattato di un errore. (S)
        10. Come avrei potuto sopportare quella situazione più a lungo? (DU)

        Esempio: E voi, chi sareste? (R)

        1. Secondo le testimonianze dei presenti, il crollo sarebbe stato improvviso. (S)
        2. Che cosa si potrebbe fare per festeggiare il mio compleanno? (DU)
        3. Come potremmo sdebitarci con i genitori di Alessia? (DU)
        4. Ma che cosa vorrebbe dimostrare quel prepotente? (R)
        5. Mi piacerebbe proprio visitare Vienna il prossimo inverno. (DE)
        6. Sarebbe gentile se portassimo dei fiori alla mamma di Laura? (DU)
        7. Come sarebbe piacevole passare un pomeriggio alle terme! (DE)
        8. E voi, che cosa vorreste dire? (R)
        9. A detta di Franco, si sarebbe trattato di un errore. (S)
        10. Come avrei potuto sopportare quella situazione più a lungo? (DU)
        Soluzioni
        1. sarebbe stato (S)
        2. potrebbe (DU)
        3. potremmo (DU)
        4. vorrebbe (R)
        5. piacerebbe (DE)
        6. Sarebbe (DU)
        7. sarebbe (DE)
        8. vorreste (R)
        9. si sarebbe trattato (S)
        10. avrei potuto (DU)
        Livello 1 Il lessico
        In ognuna di queste parole sottolinea la desinenza.
        1. pensavano
        2. aprire
        3. vaso
        4. comprensibile
        5. sciarpa
        6. guardai
        7. cenere
        8. luce
        9. spazio
        10. capito
        11. stiravate
        12. vestirò
        1. pensavano
        2. aprire
        3. vaso
        4. comprensibile
        5. sciarpa
        6. guardai
        7. cenere
        8. luce
        9. spazio
        10. capito
        11. stiravate
        12. vestirò
        Soluzioni
        1. pensavano
        2. aprire
        3. vaso
        4. comprensibile
        5. sciarpa
        6. guardai
        7. cenere
        8. luce
        9. spazio
        10. capito
        11. stiravate
        12. vestirò
        Livello 1 Il lessico
        In ognuna di queste parole sottolinea la radice.
        1. quadro
        2. fotografia
        3. libri
        4. fiore
        5. rossi
        6. forbici
        7. dormire
        8. rivolgersi
        9. qualcuno
        10. targhe
        11. prudente
        12. indaffarate
        1. quadro
        2. fotografia
        3. libri
        4. fiore
        5. rossi
        6. forbici
        7. dormire
        8. rivolgersi
        9. qualcuno
        10. targhe
        11. prudente
        12. indaffarate
        Soluzioni
        1. quadro
        2. fotografia
        3. libri
        4. fiore
        5. rossi
        6. forbici
        7. dormire
        8. rivolgersi
        9. qualcuno
        10. targhe
        11. prudente
        12. indaffarate
        Livello 2 Il lessico
        In ognuno di questi elenchi cancella le parole che non appartengono alla stessa famiglia lessicale.

        Esempio: fiore, infiorescenza, sfiorito, fiordo, fiorellino

        1. mano, manipolare, manubrio, mansueto, manoscritto
        2. sole, solo, assolato, soleggiato, solstizio, insolazione
        3. luce, lucente, luccicare, allucinato, luccio, delucidare
        4. foglia, fogliame, sfogliare, figlio, agrifoglio, fogliolina

        Esempio: fiore, infiorescenza, sfiorito, fiordo, fiorellino

        1. mano, manipolare, manubrio, mansueto, manoscritto
        2. sole, solo, assolato, soleggiato, solstizio, insolazione
        3. luce, lucente, luccicare, allucinato, luccio, delucidare
        4. foglia, fogliame, sfogliare, figlio, agrifoglio, fogliolina
        Soluzioni
        1. mano, manipolare, manubrio, mansueto, manoscritto
        2. sole, solo, assolato, soleggiato, solstizio, insolazione
        3. luce, lucente, luccicare, allucinato, luccio, delucidare
        4. foglia, fogliame, sfogliare, figlio, agrifoglio, fogliolina
        Livello 2 Il lessico
        In ognuno di questi elenchi cancella le parole che non appartengono alla stessa famiglia lessicale.

        Esempio: fiore, infiorescenza, sfiorito, fiordo, fiorellino

        1. mano, manipolare, manubrio, mansueto, manoscritto

        2. sole, solo, assolato, soleggiato, solstizio, insolazione

        3. luce, lucente, luccicare, allucinato, luccio, delucidare

        4. foglia, fogliame, sfogliare, figlio, agrifoglio, fogliolina

        Esempio: fiore, infiorescenza, sfiorito, fiordo, fiorellino

        1. mano, manipolare, manubrio, mansueto, manoscritto

        2. sole, solo, assolato, soleggiato, solstizio, insolazione

        3. luce, lucente, luccicare, allucinato, luccio, delucidare

        4. foglia, fogliame, sfogliare, figlio, agrifoglio, fogliolina

        Soluzioni
        1. mano, manipolare, manubrio, mansueto, manoscritto

        2. sole, solo, assolato, soleggiato, solstizio, insolazione

        3. luce, lucente, luccicare, allucinato, luccio, delucidare

        4. foglia, fogliame, sfogliare, figlio, agrifoglio, fogliolina

        Livello 3 L’aggettivo

        In questa famosa poesia di Giacomo Leopardi, L’infinito, individua e sottolinea gli aggettivi dimostrativi e riscrivili, negli spazi sottostanti, accanto al nome a cui si riferiscono. Attenzione a non confonderli con i pronomi dimostrativi.

        Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
        e questa siepe, che da tanta parte
        dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
        Ma sedendo e mirando, interminati
        spazi di là da quella, e sovrumani
        silenzi, e profondissima quiete
        io nel pensier mi fingo; ove per poco
        il cor non si spaura. E come il vento
        odo stormir tra queste piante, io quello
        infinito silenzio a questa voce
        vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
        e le morte stagioni, e la presente
        e viva, e il suon di lei. Così tra questa
        immensità s’annega il pensier mio:
        E il naufragar m’è dolce in questo mare.

        Sempre caro mi fu quest’ermo colle,
        e questa siepe, che da tanta parte
        dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
        Ma sedendo e mirando, interminati
        spazi di là da quella, e sovrumani
        silenzi, e profondissima quiete
        io nel pensier mi fingo; ove per poco
        il cor non si spaura. E come il vento
        odo stormir tra queste piante, io quello
        infinito silenzio a questa voce
        vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
        e le morte stagioni, e la presente
        e viva, e il suon di lei. Così tra questa
        immensità s’annega il pensier mio:
        E il naufragar m’è dolce in questo mare.

        Soluzioni

        Sempre caro mi fu questermo colle,
        e questa siepe, che da tanta parte
        dell’ultimo orizzonte il guardo esclude.
        Ma sedendo e mirando, interminati
        spazi di là da quella, e sovrumani
        silenzi, e profondissima quiete
        io nel pensier mi fingo; ove per poco
        il cor non si spaura. E come il vento
        odo stormir tra queste piante, io quello
        infinito silenzio a questa voce
        vo comparando: e mi sovvien l’eterno,
        e le morte stagioni, e la presente
        e viva, e il suon di lei. Così tra questa
        immensità s’annega il pensier mio:
        E il naufragar m’è dolce in questo mare.

        1. quest' - colle
        2. questa - siepe
        3. queste - piante
        4. quello - silenzio
        5. questa - voce
        6. questa - immensità
        7. questo - mare
        Livello 1 Fonologia e ortografia
        In questa favola di Fedro sottolinea, tra quelli proposti, i segni di punteggiatura adatti.

        Il lupo e il cane

        Quanto sia dolce la libertà  ,  !  ?  voglio esporlo in breve.
        Un lupo magro e affamato incontra un cane ben pasciuto.
        “Da dove vieni così lucido e bello? Cosa mangi per mantenerti così  .  !  ?  Io sono più forte ma patisco la fame.”
        “Puoi star bene anche tu se vuoi, basta che presti lo stesso servizio al padrone.”
        “Quale servizio?”
        “Custodire la casa di notte e spaventare i ladri.”
        “Ma io ci sto! Sono stanco di questa vita di stenti. Deve essere bello avere un tetto e riempirsi la pancia senza cacciare. Vengo con te.”
        Cammin facendo il lupo vide che il collo del cane era un po’ segnato: “Cos’è quel segno  .  !  ?  ”
        “Oh  ...  -  ?   non è niente.”
        “Mi interessa sapere.”
        “Qualche volta mi tengono legato  ,  ;  :  perché possa riposare durante il giorno e rimanere sveglio durante la notte. Ma alla sera posso girare liberamente e mi danno da mangiare.”
        “Ma   ,  ?  :  se si ha voglia di uscire, si ha il permesso?”
        “Ogni volta che si vuole... no.”
        “Addio amico  ,  ;  ?  preferisco mangiar poco in libertà che molto in prigionia.”

        Il lupo e il cane

        Quanto sia dolce la libertà  ,  !  ?  voglio esporlo in breve.
        Un lupo magro e affamato incontra un cane ben pasciuto.
        “Da dove vieni così lucido e bello? Cosa mangi per mantenerti così  .  !  ?  Io sono più forte ma patisco la fame.”
        “Puoi star bene anche tu se vuoi, basta che presti lo stesso servizio al padrone.”
        “Quale servizio?”
        “Custodire la casa di notte e spaventare i ladri.”
        “Ma io ci sto! Sono stanco di questa vita di stenti. Deve essere bello avere un tetto e riempirsi la pancia senza cacciare. Vengo con te.”
        Cammin facendo il lupo vide che il collo del cane era un po’ segnato: “Cos’è quel segno  .  !  ?  ”
        “Oh  ...  -  ?   non è niente.”
        “Mi interessa sapere.”
        “Qualche volta mi tengono legato  ,  ;  :  perché possa riposare durante il giorno e rimanere sveglio durante la notte. Ma alla sera posso girare liberamente e mi danno da mangiare.”
        “Ma   ,  ?  :  se si ha voglia di uscire, si ha il permesso?”
        “Ogni volta che si vuole... no.”
        “Addio amico  ,  ;  ?  preferisco mangiar poco in libertà che molto in prigionia.”

        Soluzioni

        Il lupo e il cane

        Quanto sia dolce la libertà  ,  voglio esporlo in breve.
        Un lupo magro e affamato incontra un cane ben pasciuto.
        “Da dove vieni così lucido e bello? Cosa mangi per mantenerti così  ?  Io sono più forte ma patisco la fame.”
        “Puoi star bene anche tu se vuoi, basta che presti lo stesso servizio al padrone.”
        “Quale servizio?”
        “Custodire la casa di notte e spaventare i ladri.”
        “Ma io ci sto! Sono stanco di questa vita di stenti. Deve essere bello avere un tetto e riempirsi la pancia senza cacciare. Vengo con te.”
        Cammin facendo il lupo vide che il collo del cane era un po’ segnato: “Cos’è quel segno  
        “Oh  ...  non è niente.”
        “Mi interessa sapere.”
        “Qualche volta mi tengono legato  ,  perché possa riposare durante il giorno e rimanere sveglio durante la notte. Ma alla sera posso girare liberamente e mi danno da mangiare.”
        “Ma  ,  se si ha voglia di uscire, si ha il permesso?”
        “Ogni volta che si vuole... no.”
        “Addio amico  ,  preferisco mangiar poco in libertà che molto in prigionia.”

        Livello 1 L'articolo
        In questa filastrocca di Gianni Rodari riscrivi gli articoli maschili e quelli femminili.

        Filastrocca corta e matta:
        il porto vuole sposare la porta;
        la viola studia il violino;
        il mulo dice: “Mio figlio è il mulino”;
        la mela dice: “Mio nonno è il melone”; il matto vuole essere un mattone.
        E il più matto della terra
        sapete che vuole?
        Fare la guerra!

        Gianni Rodari, Secondo libro delle filastrocche, Einaudi, 1985

         

        Articoli maschili: __________________________

        Articoli femminili: __________________________

        Filastrocca corta e matta:
        il porto vuole sposare la porta;
        la viola studia il violino;
        il mulo dice: “Mio figlio è il mulino”;
        la mela dice: “Mio nonno è il melone”; il matto vuole essere un mattone.
        E il più matto della terra
        sapete che vuole?
        Fare la guerra!

        Gianni Rodari, Secondo libro delle filastrocche, Einaudi, 1985

         

        Articoli maschili: __________________________

        Articoli femminili: __________________________

        Soluzioni

        Articoli maschili: il, il, il, il, il, un, il

        Articoli femminili: la, la, la, la

        Livello 2 La sintassi della frase semplice

        In queste battute di dialogo il predicato è spesso sottinteso (= ellissi del predicato). Inserisci negli spazi un predicato adeguato al contesto.

        Esempio
        – Chi ti ha telefonato? – Mi ha telefonato Paola

         

        1. – Che cosa hai fatto domenica? –                                          niente di speciale.
        2. – Perché sei triste? –                                          niente di grave.
        3. – Ti posso offrire qualcosa da bere? – Grazie,                                          a posto.
        4. – Dove hai messo il telecomando della TV? –                                          sul tavolino giallo.
        5. – Quando ti sei deciso a partire? –                                          questa mattina.
        6. – Conoscevi molta gente alla festa? –                                          tutti!
        7. – Come si chiama il ristorante dove siamo andati ieri? –                                          Le Cedrare.
        8.                                          programmi per domani? –                                          andare a trovare i nonni

        Esempio
        – Chi ti ha telefonato? – Mi ha telefonato Paola

         

        1. – Che cosa hai fatto domenica? –                                          niente di speciale.
        2. – Perché sei triste? –                                          niente di grave.
        3. – Ti posso offrire qualcosa da bere? – Grazie,                                          a posto.
        4. – Dove hai messo il telecomando della TV? –                                          sul tavolino giallo.
        5. – Quando ti sei deciso a partire? –                                          questa mattina.
        6. – Conoscevi molta gente alla festa? –                                          tutti!
        7. – Come si chiama il ristorante dove siamo andati ieri? –                                          Le Cedrare.
        8.                                          programmi per domani? –                                          andare a trovare i nonni
        Soluzioni

        Risposte indicative

        1. – Che cosa hai fatto domenica? – Non ho fatto niente di speciale.
        2. – Perché sei triste? – Non è successo niente di grave.
        3. – Ti posso offrire qualcosa da bere? – Grazie, sono a posto.
        4. – Dove hai messo il telecomando della TV? – È sul tavolino giallo.
        5. – Quando ti sei deciso a partire? – Mi sono deciso questa mattina.
        6. – Conoscevi molta gente alla festa? – Conoscevo tutti!
        7. – Come si chiama il ristorante dove siamo andati ieri? – Si chiama Le Cedrare.
        8. Hai programmi per domani? – Vorrei andare a trovare i nonni
        Livello 1 Le proposizioni subordinate
        In queste coppie di frasi indica, sottolineando, se l’elemento evidenziato è un complemento indiretto (CI) o una subordinata complementare indiretta (SC).

        Esempio

        A - Il vaso si è rovesciato per il vento. | CI - SC
        B - Il vaso si è rovesciato perché c’era vento. | CI - SC

        1. A - Sono tornato a casa presto dato che ero stanco. | CI - SC
          B - Mi sono addormentato sul divano per la stanchezza. | CI - SC
        2. A - Durante i temporali il mio cane si rifugia sotto la tavola. | CI - SC
          B - Quando ci sono i temporali il mio cane si rifugia sotto la tavola. | CI - SC
        3. A - Per lo spettacolo abbiamo fatto una settimana di prove. | CI - SC
          B - Per preparare lo spettacolo abbiamo fatto una settimana di prove. | CI - SC
        4. A - Nonostante tu fossi in ritardo ti ho aspettato. | CI - SC
          B - Nonostante il tuo ritardo ti ho aspettato. | CI - SC
        5. A - Entro in camera in silenzio. | CI - SC
          B - Entro in camera senza fare rumore. | CI - SC

        Esempio

        A - Il vaso si è rovesciato per il vento. | CI - SC
        B - Il vaso si è rovesciato perché c’era vento. | CI - SC

        1. A - Sono tornato a casa presto dato che ero stanco. | CI - SC
          B - Mi sono addormentato sul divano per la stanchezza. | CI - SC
        2. A - Durante i temporali il mio cane si rifugia sotto la tavola. | CI - SC
          B - Quando ci sono i temporali il mio cane si rifugia sotto la tavola. | CI - SC
        3. A - Per lo spettacolo abbiamo fatto una settimana di prove. | CI - SC
          B - Per preparare lo spettacolo abbiamo fatto una settimana di prove. | CI - SC
        4. A - Nonostante tu fossi in ritardo ti ho aspettato. | CI - SC
          B - Nonostante il tuo ritardo ti ho aspettato. | CI - SC
        5. A - Entro in camera in silenzio. | CI - SC
          B - Entro in camera senza fare rumore. | CI - SC
        Soluzioni
        1. A - Sono tornato a casa presto dato che ero stanco. | CI - SC
          B - Mi sono addormentato sul divano per la stanchezza. | CI - SC
        2. A - Durante i temporali il mio cane si rifugia sotto la tavola. | CI - SC
          B - Quando ci sono i temporali il mio cane si rifugia sotto la tavola. | CI - SC
        3. A - Per lo spettacolo abbiamo fatto una settimana di prove. | CI - SC
          B - Per preparare lo spettacolo abbiamo fatto una settimana di prove. | CI - SC
        4. A - Nonostante tu fossi in ritardo ti ho aspettato. | CI - SC
          B - Nonostante il tuo ritardo ti ho aspettato. | CI - SC
        5. A - Entro in camera in silenzio. | CI - SC
          B - Entro in camera senza fare rumore. | CI - SC
        Livello 2 Le proposizioni subordinate
        In queste coppie di frasi una è corretta, l’altra invece contiene un errore nell’uso dei pronomi relativi. Sottolinea le frasi corrette.

        Esempio

        A - Giorgia è l’amica che sto con lei più volentieri.
        B - Giorgia è l’amica che preferisco.

         

        A - Questo è il bar che vado di solito con i miei amici.
        B - Questo è il bar che frequento di solito con i miei amici.

        A - Nella stanza che sono conservati i vecchi mobili della nonna ho trovato un tavolino bellissimo.
        B - Nella stanza che contiene i vecchi mobili della nonna ho trovato un tavolino bellissimo.

        A - Il ragazzo che lo scopo era di conoscere Anna, mi ha chiesto se gliela presento.
        B - ​​​​​​​Il ragazzo che aveva lo scopo di conoscere Anna, mi ha chiesto se gliela presento.

        A - Le avventure che sono stato protagonista sembrano inventate.
        B - ​​​​​​​Le avventure che mi hanno visto protagonista sembrano inventate.

        A - Il treno che ci viaggio per andare al mare è spesso in ritardo.
        B - ​​​​​​​Il treno che prendo per andare al mare è spesso in ritardo.

        Esempio

        A - Giorgia è l’amica che sto con lei più volentieri.
        B - Giorgia è l’amica che preferisco.

         

        A - Questo è il bar che vado di solito con i miei amici.
        B - Questo è il bar che frequento di solito con i miei amici.

        A - Nella stanza che sono conservati i vecchi mobili della nonna ho trovato un tavolino bellissimo.
        B - Nella stanza che contiene i vecchi mobili della nonna ho trovato un tavolino bellissimo.

        A - Il ragazzo che lo scopo era di conoscere Anna, mi ha chiesto se gliela presento.
        B - ​​​​​​​Il ragazzo che aveva lo scopo di conoscere Anna, mi ha chiesto se gliela presento.

        A - Le avventure che sono stato protagonista sembrano inventate.
        B - ​​​​​​​Le avventure che mi hanno visto protagonista sembrano inventate.

        A - Il treno che ci viaggio per andare al mare è spesso in ritardo.
        B - ​​​​​​​Il treno che prendo per andare al mare è spesso in ritardo.

        Soluzioni

        A - Questo è il bar che vado di solito con i miei amici.
        B - Questo è il bar che frequento di solito con i miei amici.

        A - Nella stanza che sono conservati i vecchi mobili della nonna ho trovato un tavolino bellissimo.
        B - ​​​​​​​Nella stanza che contiene i vecchi mobili della nonna ho trovato un tavolino bellissimo.

        A - Il ragazzo che lo scopo era di conoscere Anna, mi ha chiesto se gliela presento.
        B - ​​​​​​​Il ragazzo che aveva lo scopo di conoscere Anna, mi ha chiesto se gliela presento.

        A - Le avventure che sono stato protagonista sembrano inventate.
        B - ​​​​​​​Le avventure che mi hanno visto protagonista sembrano inventate.

        A - Il treno che ci viaggio per andare al mare è spesso in ritardo.
        B - ​​​​​​​Il treno che prendo per andare al mare è spesso in ritardo.

        Livello 1 La sintassi del periodo
        In queste coppie di frasi, una frase è semplice e una è complessa. Sottolinea la frase complessa.
        1. A - Abbiamo parlato e ci siamo chiariti.
          B - Abbiamo parlato a lungo delle nostre idee.

        2. A - Non conosco il motivo della tua tristezza.
          B - Non so perché sei triste.

        3. A Mi congratulo per il tuo meritato successo.
          B Sei stimato da tutti per esserti sempre comportato onestamente.

        4. A - Questa volta non condivido quello che dici.
          B - Questa volta non sono d’accordo con te.

        5. A - Nessuno mi aveva avvertito del ritardo della partenza.
          B - Nessuno mi aveva avvertito che la partenza era stata rinviata.

        1. A - Abbiamo parlato e ci siamo chiariti.
          B - Abbiamo parlato a lungo delle nostre idee.

        2. A - Non conosco il motivo della tua tristezza.
          B - Non so perché sei triste.

        3. A Mi congratulo per il tuo meritato successo.
          B Sei stimato da tutti per esserti sempre comportato onestamente.

        4. A - Questa volta non condivido quello che dici.
          B - Questa volta non sono d’accordo con te.

        5. A - Nessuno mi aveva avvertito del ritardo della partenza.
          B - Nessuno mi aveva avvertito che la partenza era stata rinviata.

        Soluzioni
        1. A - Abbiamo parlato e ci siamo chiariti.
          B - Abbiamo parlato a lungo delle nostre idee.

        2. A - Non conosco il motivo della tua tristezza.
          B - Non so perché sei triste.

        3. A - Mi congratulo per il tuo meritato successo.
          B - Sei stimato da tutti per esserti sempre comportato onestamente.

        4. A - Questa volta non condivido quello che dici.
          B - Questa volta non sono d’accordo con te.

        5. A - Nessuno mi aveva avvertito del ritardo della partenza.
          B - Nessuno mi aveva avvertito che la partenza era stata rinviata.

        Livello 3 L’aggettivo

        In queste espressioni sostituisci le parole evidenziate in grassetto con un aggettivo derivato (si tratta di aggettivi formati a partire da radici di origine greca o latina, parzialmente o completamente differenti dal nome di base).

        Esempio mercato del pesce: ittico

        1. effetto di suono                                                                      
        2. impianto di calore                                                                  
        3. energia del vento                                                                   
        4. rifornimento d’acqua                                                             
        5. scambio di lettere                                                                  
        6. scelta di colore                                                                      
        7. concorso di cavalli                                                                
        8. allevamento di pecore                                                           
        9. allevamento di polli                                                               
        10. carne di bue                                                                            
        11. carne di maiale                                                                      
        12. carne di cavallo                                                                     
        13. rischio di terremoto                                                              
        14. demenza della vecchiaia                                                      
        15. ore del giorno                                                                         
        16. oggetto d’avorio                                                                     

        Esempio mercato del pesce: ittico

        1. effetto di suono                                                                      
        2. impianto di calore                                                                  
        3. energia del vento                                                                   
        4. rifornimento d’acqua                                                             
        5. scambio di lettere                                                                  
        6. scelta di colore                                                                      
        7. concorso di cavalli                                                                
        8. allevamento di pecore                                                           
        9. allevamento di polli                                                               
        10. carne di bue                                                                            
        11. carne di maiale                                                                      
        12. carne di cavallo                                                                     
        13. rischio di terremoto                                                              
        14. demenza della vecchiaia                                                      
        15. ore del giorno                                                                         
        16. oggetto d’avorio                                                                     
        Soluzioni
        1. acustico
        2.  termico
        3. eolica
        4. idrico
        5. epistolare
        6. cromatica
        7. ippico
        8. ovino
        9. avicolo
        10. bovina
        11. suina
        12. equina
        13. sismico
        14. senile
        15. diurne
        16. eburneo
        Livello 2 L’avverbio
        In queste espressioni sostituisci l’avverbio di modo con un altro avverbio (o locuzione avverbiale) di significato opposto.

        Esempio rispondere gentilmente:        seccamente, bruscamente, maleducatamente      

        1. studiare svogliatamente
                                                                                                                                                      
        2. parlare piano
                                                                                                                                                      
        3. procedere velocemente
                                                                                                                                                      
        4. cambiare leggermente
                                                                                                                                                      
        5. giudicare negativamente
                                                                                                                                                      
        6. giocare bene
                                                                                                                                                      
        7. trasferirsi provvisoriamente
                                                                                                                                                      
        8. incontrare frequentemente
                                                                                                                                                      

        Esempio rispondere gentilmente:        seccamente, bruscamente, maleducatamente      

        1. studiare svogliatamente
                                                                                                                                                      
        2. parlare piano
                                                                                                                                                      
        3. procedere velocemente
                                                                                                                                                      
        4. cambiare leggermente
                                                                                                                                                      
        5. giudicare negativamente
                                                                                                                                                      
        6. giocare bene
                                                                                                                                                      
        7. trasferirsi provvisoriamente
                                                                                                                                                      
        8. incontrare frequentemente
                                                                                                                                                      
        Soluzioni

        Possibili risposte

        1. accuratamente, diligentemente, volentieri
        2. forte, ad alta voce
        3. lentamente, piano
        4. ìpesantemente, molto
        5. ìpositivamente
        6. ìmale
        7. ìdefinitivamente, per sempre
        8. ìsporadicamente, di rado
        Livello 2 L’avverbio
        In queste frasi alcuni avverbi di luogo sono scritti in forma ortograficamente scorretta: sottolinea gli errori e correggili (gli errori sono 5 compreso quello contenuto nell’esempio).

        Esempio Siamo quà da ore e non si vede ancora nessuno.   qua  

        1. 1 Sono venuto qui mille volte, ma solo oggi mi rendo conto della bellezza di questo panorama.
        2.  Guarda laggiu, ci sono due caprioli che brucano l’erba. 
        3. Cè qualcuno che vuole venire con me? 
        4. Lasci le tue cose dapertutto e poi quando ti servono non le trovi. 
        5. Guarda lì e vedrai una cosa che certo ti interessa.
        6. È arrivato il pacco che aspettavo: vado giù a prenderlo.
        7. Nella libreria non ve più spazio: tutte le mensole sono occupate. 
        8. Quando sei triste, vieni qui da noi.

        Esempio Siamo quà da ore e non si vede ancora nessuno.   qua  

        1. 1 Sono venuto qui mille volte, ma solo oggi mi rendo conto della bellezza di questo panorama.
        2.  Guarda laggiu, ci sono due caprioli che brucano l’erba. 
        3. Cè qualcuno che vuole venire con me? 
        4. Lasci le tue cose dapertutto e poi quando ti servono non le trovi. 
        5. Guarda lì e vedrai una cosa che certo ti interessa.
        6. È arrivato il pacco che aspettavo: vado giù a prenderlo.
        7. Nella libreria non ve più spazio: tutte le mensole sono occupate. 
        8. Quando sei triste, vieni qui da noi.
        Soluzioni
        1. laggiu = laggiù
        2. Cè = C’è
        3. dapertutto = dappertutto
        4. ve =v’è
        Livello 1 Il verbo
        In queste frasi analizza i verbi in grassetto e sottolinea se il fatto avviene nel presente (PR), è avvenuto nel passato (PA) o avverrà nel futuro (FU).

        Esempio: Ora vi racconto quello che mi è successo ieri. | PR - PA - FU

        1. Marco ha parlato a lungo con il suo amico Filippo, che è venuto a trovarlo. | PR - PA - FU
        2. Ti consiglio di partire presto per la gita in montagna. | PR - PA - FU
        3. Lucia non ricordava dove avesse parcheggiato il suo motorino. | PR - PA - FU
        4. Quando Carlo avrà finito di studiare, potrà finalmente uscire. | PR - PA - FU
        5. Ti ricorderai di salutarmi tuo fratello? | PR - PA - FU

        Esempio: Ora vi racconto quello che mi è successo ieri. | PR - PA - FU

        1. Marco ha parlato a lungo con il suo amico Filippo, che è venuto a trovarlo. | PR - PA - FU
        2. Ti consiglio di partire presto per la gita in montagna. | PR - PA - FU
        3. Lucia non ricordava dove avesse parcheggiato il suo motorino. | PR - PA - FU
        4. Quando Carlo avrà finito di studiare, potrà finalmente uscire. | PR - PA - FU
        5. Ti ricorderai di salutarmi tuo fratello? | PR - PA - FU
        Soluzioni
        1. Marco ha parlato a lungo con il suo amico Filippo, che è venuto a trovarlo. | PR - PA - FU
        2. Ti consiglio di partire presto per la gita in montagna. | PR - PA - FU
        3. Lucia non ricordava dove avesse parcheggiato il suo motorino. | PR - PA - FU
        4. Quando Carlo avrà finito di studiare, potrà finalmente uscire. | PR - PA - FU
        5. Ti ricorderai di salutarmi tuo fratello? | PR - PA - FU
        Livello 1 Il pronome
        In queste frasi cancella i pronomi personali soggetto che, secondo te, non sono necessari.

        Esempio
        Tu pensi che sarà difficile la verifica di domani?

        1. Non preoccuparti, ci penso io.
        2. Io e Paola ci telefoniamo tutti i giorni.
        3. D’inverno io vado a sciare tutte le domeniche.
        4. Se tu abitassi vicino a me, potremmo andare a scuola insieme.
        5. Noi siamo tifosi della stessa squadra.
        6. Mentre noi ci diamo da fare, voi ve ne state sul divano.
        7. Voi cercate sempre di imporvi sugli altri e in questo modo voi vi rendete antipatici.
        8. Te lo dico io: quella è brutta gente.

        Esempio
        Tu pensi che sarà difficile la verifica di domani?

        1. Non preoccuparti, ci penso io.
        2. Io e Paola ci telefoniamo tutti i giorni.
        3. D’inverno io vado a sciare tutte le domeniche.
        4. Se tu abitassi vicino a me, potremmo andare a scuola insieme.
        5. Noi siamo tifosi della stessa squadra.
        6. Mentre noi ci diamo da fare, voi ve ne state sul divano.
        7. Voi cercate sempre di imporvi sugli altri e in questo modo voi vi rendete antipatici.
        8. Te lo dico io: quella è brutta gente.
        Soluzioni
        1. Non preoccuparti, ci penso io.
        2. Io e Paola ci telefoniamo tutti i giorni.
        3. D’inverno io vado a sciare tutte le domeniche.
        4. Se tu abitassi vicino a me, potremmo andare a scuola insieme.
        5. Noi siamo tifosi della stessa squadra.
        6. Mentre noi ci diamo da fare, voi ve ne state sul divano.
        7. Voi cercate sempre di imporvi sugli altri e in questo modo voi vi rendete antipatici.
        8. Te lo dico io: quella è brutta gente.
        Livello 1 Fonologia e ortografia
        In queste frasi cancella la parola sbagliata tra le due proposte.

        Esempio: Questo libro è dell’ / del fratello di Chiara.
        Soluzione: Questo libro è del fratello di Chiara.

        1. Ci vediamo davanti all’ / al entrata dell’a / della scuola.
        2. Mi sono seduta sull’a / sulla panchina del parco, all’ / alla ombra della grande quercia.
        3. Pietro sta al computer dall’ / dalla mattina all’ / alla sera.
        4. All’ / Alla fine dell’ / del mese prossimo ci trasferiremo in un’altra città.
        5. Nell’ / Nello antico convento vivono ancora alcuni monaci che lavorano nel / nell’orto e nell’ / nella biblioteca.
        6. Ti vorrei parlare del / dell’ problema che devo assolutamente risolvere.
        7. Non torneremo in montagna prima dell’ / del anno prossimo.
        8. La nostra squadra ha segnato al / all’ultimo minuto del / dell’ secondo tempo.

        Esempio: Questo libro è dell’ / del fratello di Chiara.
        Soluzione: Questo libro è del fratello di Chiara.

        1. Ci vediamo davanti all’ / al entrata dell’a / della scuola.
        2. Mi sono seduta sull’a / sulla panchina del parco, all’ / alla ombra della grande quercia.
        3. Pietro sta al computer dall’ / dalla mattina all’ / alla sera.
        4. All’ / Alla fine dell’ / del mese prossimo ci trasferiremo in un’altra città.
        5. Nell’ / Nello antico convento vivono ancora alcuni monaci che lavorano nel / nell’orto e nell’ / nella biblioteca.
        6. Ti vorrei parlare del / dell’ problema che devo assolutamente risolvere.
        7. Non torneremo in montagna prima dell’ / del anno prossimo.
        8. La nostra squadra ha segnato al / all’ultimo minuto del / dell’ secondo tempo.
        Soluzioni
        1. Ci vediamo davanti all’entrata della scuola.
        2. Mi sono seduta sulla panchina del parco, all’ombra della grande quercia.
        3. Pietro sta al computer dalla mattina alla sera.
        4. Alla fine del mese prossimo ci trasferiremo in un’altra città.
        5. Nell’antico convento vivono ancora alcuni monaci che lavorano nell’orto e nella biblioteca.
        6. Ti vorrei parlare del problema che devo assolutamente risolvere.
        7. Non torneremo in montagna prima dell’anno prossimo.
        8. La nostra squadra ha segnato all’ultimo minuto del secondo tempo.
        Livello 2 La congiunzione
        In queste frasi cancella, tra le due proposte, la locuzione congiuntiva non adatta al contesto.

        Esempio
        Andrò da sola a condizione che / a meno che tu non voglia accompagnarmi.

        1. Abbiamo fatto questo in modo che / a patto che voi non vi troviate in difficoltà.

        2. Siamo molto amici anche se / ogni volta che non la pensiamo sempre nello stesso modo.

        3. Starò con te fin tanto che / a meno che tu lo vorrai.

        4. Visto che / A condizione che qui non ho più niente da fare, me ne vado.

        5. Ti scrivo allo scopo di / in modo che ricordarti l’appuntamento di domani.

        6. Passerò io da casa tua dal momento che / a seconda che mi hai detto di essere un po’ stanco.

        7. Può venire con noi anche tua sorella, basta che / in modo che non si lamenti perché il viaggio è lungo.

        8. Decideremo se andare in montagna dopo che / a seconda che il tempo sia bello o brutto.

        9. Carlo viene a casa mia ogni volta che / fin tanto che ha un pomeriggio libero.

        10. Ho deciso di rinunciare, per la qualcosa / basta che spero mi apprezzerete.

        11. Questa pasta è sufficiente per tutti, a seconda che / a condizione che nessuno ne mangi due piatti.

        Esempio
        Andrò da sola a condizione che / a meno che tu non voglia accompagnarmi.

        1. Abbiamo fatto questo in modo che / a patto che voi non vi troviate in difficoltà.

        2. Siamo molto amici anche se / ogni volta che non la pensiamo sempre nello stesso modo.

        3. Starò con te fin tanto che / a meno che tu lo vorrai.

        4. Visto che / A condizione che qui non ho più niente da fare, me ne vado.

        5. Ti scrivo allo scopo di / in modo che ricordarti l’appuntamento di domani.

        6. Passerò io da casa tua dal momento che / a seconda che mi hai detto di essere un po’ stanco.

        7. Può venire con noi anche tua sorella, basta che / in modo che non si lamenti perché il viaggio è lungo.

        8. Decideremo se andare in montagna dopo che / a seconda che il tempo sia bello o brutto.

        9. Carlo viene a casa mia ogni volta che / fin tanto che ha un pomeriggio libero.

        10. Ho deciso di rinunciare, per la qualcosa / basta che spero mi apprezzerete.

        11. Questa pasta è sufficiente per tutti, a seconda che / a condizione che nessuno ne mangi due piatti.

        Soluzioni
        1. Abbiamo fatto questo in modo che / a patto che voi non vi troviate in difficoltà.

        2. Siamo molto amici anche se / ogni volta che non la pensiamo sempre nello stesso modo.

        3. Starò con te fin tanto che / a meno che tu lo vorrai.

        4. Visto che / A condizione che qui non ho più niente da fare, me ne vado.

        5. Ti scrivo allo scopo di / in modo che ricordarti l’appuntamento di domani.

        6. Passerò io da casa tua dal momento che / a seconda che mi hai detto di essere un po’ stanco.

        7. Può venire con noi anche tua sorella, basta che / in modo che non si lamenti perché il viaggio è lungo.

        8. Decideremo se andare in montagna dopo che / a seconda che il tempo sia bello o brutto.

        9. Carlo viene a casa mia ogni volta che / fin tanto che ha un pomeriggio libero.

        10. Ho deciso di rinunciare, per la qualcosa / basta che spero mi apprezzerete.

        11. Questa pasta è sufficiente per tutti, a seconda che / a condizione che nessuno ne mangi due piatti.

        Livello 1 L’aggettivo
        In queste frasi concorda l’aggettivo dato tra parentesi con il nome o i nomi a cui si riferisce.

        Esempio Mi fanno tristezza questi pomeriggi     autunnali    senza sole.
        (autunnale)

        1. Giovanni, Marta, Giorgia e Alice sono                              quando parlano di giochi per ore. (noioso)
        2.                              le tue cugine e i tuoi zii: è un piacere stare con loro. (simpatico)
        3. Ho conosciuto tre ragazze                              e un loro amico svedese. (russo)
        4. Gli spaghetti e la lasagna sono                              se mangiati caldi. (buono)
        5. Gli studenti e le studentesse                              sono arrivati ieri nella nostra scuola. (straniero)
        6. Oggi abbiamo gustato carni e verdure veramente                             . (saporito)

        Esempio Mi fanno tristezza questi pomeriggi     autunnali    senza sole.
        (autunnale)

        1. Giovanni, Marta, Giorgia e Alice sono                              quando parlano di giochi per ore. (noioso)
        2.                              le tue cugine e i tuoi zii: è un piacere stare con loro. (simpatico)
        3. Ho conosciuto tre ragazze                              e un loro amico svedese. (russo)
        4. Gli spaghetti e la lasagna sono                              se mangiati caldi. (buono)
        5. Gli studenti e le studentesse                              sono arrivati ieri nella nostra scuola. (straniero)
        6. Oggi abbiamo gustato carni e verdure veramente                             . (saporito)
        Soluzioni
        1. Giovanni, Marta, Giorgia e Alice sono noiosi quando parlano di giochi per ore. (noioso)
        2. Simpatiche le tue cugine e i tuoi zii: è un piacere stare con loro. (simpatico)
        3. Ho conosciuto tre ragazze russe e un loro amico svedese. (russo)
        4. Gli spaghetti e la lasagna sono buoni se mangiati caldi. (buono)
        5. Gli studenti e le studentesse stranieri sono arrivati ieri nella nostra scuola. (straniero)
        6. Oggi abbiamo gustato carni e verdure veramente saporite. (saporito)
        Livello 2 Il verbo

        In queste frasi i verbi al presente indicativo sono scritti in grassetto. Tra questi, sottolinea solo le forme usate in funzione di futuro (i presenti con funzione di futuro sono 7, esempio escluso).

        Esempio: Preparo lo zaino, perché domani andiamo al mare.

        1. Mi raccomando, portati il cappello domenica: partiamo a mezzogiorno.
        2. Ho proprio voglia di visitare la Grecia, chissà quando potrò!
        3. Preferisco rimandare la spesa, dato che stasera mangio fuori.
        4. Ogni volta che guardo questo film, mi commuovo.
        5. Sei mai stato a Roma? Io ci vado adesso.
        6. Più tardi passa di qui Marco, così gli restituisci il suo libro.
        7. Non ho dubbi: se continui a studiare così, superi il concorso di sicuro.
        8. Cos’hai combinato? Il ventilatore non funziona più.
        9. Veloce, il treno parte tra cinque minuti!
        10. Quella settimana sono al mare, ma ti chiamerò sicuramente!

        Esempio: Preparo lo zaino, perché domani andiamo al mare.

        1. Mi raccomando, portati il cappello domenica: partiamo a mezzogiorno.
        2. Ho proprio voglia di visitare la Grecia, chissà quando potrò!
        3. Preferisco rimandare la spesa, dato che stasera mangio fuori.
        4. Ogni volta che guardo questo film, mi commuovo.
        5. Sei mai stato a Roma? Io ci vado adesso.
        6. Più tardi passa di qui Marco, così gli restituisci il suo libro.
        7. Non ho dubbi: se continui a studiare così, superi il concorso di sicuro.
        8. Cos’hai combinato? Il ventilatore non funziona più.
        9. Veloce, il treno parte tra cinque minuti!
        10. Quella settimana sono al mare, ma ti chiamerò sicuramente!
        Soluzioni
        1. Mi raccomando, portati il cappello domenica: partiamo a mezzogiorno.
        2. Ho proprio voglia di visitare la Grecia, chissà quando potrò!
        3. Preferisco rimandare la spesa, dato che stasera mangio fuori.
        4. Ogni volta che guardo questo film, mi commuovo.
        5. Sei mai stato a Roma? Io ci vado adesso.
        6. Più tardi passa di qui Marco, così gli restituisci il suo libro.
        7. Non ho dubbi: se continui a studiare così, superi il concorso di sicuro.
        8. Cos’hai combinato? Il ventilatore non funziona più.
        9. Veloce, il treno parte tra cinque minuti!
        10. Quella settimana sono al mare, ma ti chiamerò sicuramente!
        Livello 1 Il verbo
        In queste frasi i verbi sono tutti riflessivi propri. Inserisci la particella pronominale adatta.

        Esempio Noi „ci„ vestiremo più tardi.

        1. Veronica ___________ specchia.
        2. Voi ‹vi preparate.
        3. Il gattino ___________ lecca le zampe.
        4. Gli studenti ___________ sono preparati con impegno.
        5. Io non ___________ trucco mai.
        6. Tu ___________ devi asciugare.
        7. Noi ___________ siamo bagnati.
        8. Se tu non ___________ pettini, sembri un porcospino.
        9. Quando ___________ lavo sotto la doccia, sono velocissima. 
        10. Per Halloween voi ___________ travestirete da fantasmi e noi ___________ travestiremo da streghe.

        Esempio Noi „ci„ vestiremo più tardi.

        1. Veronica ___________ specchia.
        2. Voi ‹vi preparate.
        3. Il gattino ___________ lecca le zampe.
        4. Gli studenti ___________ sono preparati con impegno.
        5. Io non ___________ trucco mai.
        6. Tu ___________ devi asciugare.
        7. Noi ___________ siamo bagnati.
        8. Se tu non ___________ pettini, sembri un porcospino.
        9. Quando ___________ lavo sotto la doccia, sono velocissima. 
        10. Per Halloween voi ___________ travestirete da fantasmi e noi ___________ travestiremo da streghe.
        Soluzioni
        1. si
        2. vi 
        3. si
        4. si
        5. mi
        6. ti
        7. ci
        8. ti
        9. mi
        10. vi - ci
        Livello 2 Il pronome

        In queste frasi il pronome atono la fa parte di alcune costruzioni particolari in cui ha il significato di “cosa”, “faccenda”. Precisa il significato delle espressioni evidenziate, associando ciascuna alla spiegazione corrispondente.

        1. Vuoi smetterla di darmi fastidio? - D
        2. Quell’imbroglione ha cercato di farmela. - E
        3. Non temere: ce la farai! - G
        4. Te la prendi per qualsiasi cosa. - B
        5. Questa volta ce la siamo vista brutta. - A
        6. Si è illuso di farla franca. - C
        7. Speriamo di cavarcela anche oggi. - F

        A trovarsi in pericolo
        B offendersi
        C riuscire a non farsi scoprire
        D finire di
        E ingannare
        F uscire bene da una situazione brutta
        G riuscire

        1. Vuoi smetterla di darmi fastidio? - D
        2. Quell’imbroglione ha cercato di farmela. - E
        3. Non temere: ce la farai! - G
        4. Te la prendi per qualsiasi cosa. - B
        5. Questa volta ce la siamo vista brutta. - A
        6. Si è illuso di farla franca. - C
        7. Speriamo di cavarcela anche oggi. - F

        A trovarsi in pericolo
        B offendersi
        C riuscire a non farsi scoprire
        D finire di
        E ingannare
        F uscire bene da una situazione brutta
        G riuscire

        Soluzioni
        1. Vuoi smetterla di darmi fastidio? - ___
        2. Quell’imbroglione ha cercato di farmela. - ___
        3. Non temere: ce la farai! - ___
        4. Te la prendi per qualsiasi cosa. - ___
        5. Questa volta ce la siamo vista brutta. - ___
        6. Si è illuso di farla franca. - ___
        7. Speriamo di cavarcela anche oggi. - ___
        Livello 1 La sintassi della frase semplice
        In queste frasi il soggetto evidenziato in grassetto esprime un significato che non si adatta al predicato; sostituiscilo con un soggetto adeguato.‹

        Esempio
        Un pettine (Uno sconosciuto) ha bussato alla porta.
         

        1. La montagna (†††††††††††††) è affondata per un forte uragano.
        2. La melanzana (†††††††††††††) non è ancora preparata per la cena.
        3. Un gufo (†††††††††††††) ha ululato tutta la notte.
        4. I miei nuovi sci (†††††††††††††) mi stanno stretti.
        5. Questo orologio (†††††††††††††) è davvero morbido.
        6. Questa lavatrice (†††††††††††††) mi fa pensare a un fiore.
        7. I nostri mobili (†††††††††††††) sono stati ricamati dalla mia bisnonna.
        8. Mio padre (†††††††††††††) frequenta la scuola dell’infanzia con il tuo.

        Esempio
        Un pettine (Uno sconosciuto) ha bussato alla porta.
         

        1. La montagna (†††††††††††††) è affondata per un forte uragano.
        2. La melanzana (†††††††††††††) non è ancora preparata per la cena.
        3. Un gufo (†††††††††††††) ha ululato tutta la notte.
        4. I miei nuovi sci (†††††††††††††) mi stanno stretti.
        5. Questo orologio (†††††††††††††) è davvero morbido.
        6. Questa lavatrice (†††††††††††††) mi fa pensare a un fiore.
        7. I nostri mobili (†††††††††††††) sono stati ricamati dalla mia bisnonna.
        8. Mio padre (†††††††††††††) frequenta la scuola dell’infanzia con il tuo.
        Soluzioni

        Risposta aperta

        Livello 2 L’aggettivo

        In queste frasi indica se gli aggettivi evidenziati in grassetto sono comparativi di maggioranza (CM), superlativi assoluti (SA) o superlativi relativi (SR) (i comparativi sono 3, i superlativi assoluti sono 3 e i superlativi relativi sono 3 compreso l’esempio).

        Esempio Marco è il più sportivo della classe. (SR)

        1. Ho molto apprezzato la tua compagnia, che è assai piacevole. (            )
        2. Anche se è stato girato alcuni anni fa, questo film è ancora molto attuale. (            )
        3. L’aspetto più deludente di questo lavoro è la sua scarsa originalità. (            )
        4. Considero Linda più studiosa che intuitiva. (            )
        5. L’accappatoio che ho comperato è più morbido di quello che avevo prima. (            )
        6. Il giorno più entusiasmante dell’estate è stato quello in cui abbiamo affittato un gommone. (            )
        7. Quando ho letto il tuo messaggio ho provato una intensissima emozione. (            )
        8. Questo sentiero è lungo, ma più agevole dell’altro. (            )

        Esempio Marco è il più sportivo della classe. (SR)

        1. Ho molto apprezzato la tua compagnia, che è assai piacevole. (            )
        2. Anche se è stato girato alcuni anni fa, questo film è ancora molto attuale. (            )
        3. L’aspetto più deludente di questo lavoro è la sua scarsa originalità. (            )
        4. Considero Linda più studiosa che intuitiva. (            )
        5. L’accappatoio che ho comperato è più morbido di quello che avevo prima. (            )
        6. Il giorno più entusiasmante dell’estate è stato quello in cui abbiamo affittato un gommone. (            )
        7. Quando ho letto il tuo messaggio ho provato una intensissima emozione. (            )
        8. Questo sentiero è lungo, ma più agevole dell’altro. (            )
        Soluzioni
        1. SA
        2. SA
        3. SR
        4. CM
        5. CM
        6. SR
        7. SA
        8. CM
        Livello 2 Le espansioni
        In queste frasi indica se i complementi evidenziati sono concessivi (C, sono 4), di esclusione (E, sono 4) o aggiuntivi (A, sono 5 compreso quello contenuto nell’esempio).

        Esempio
        Devo sopportare, oltre alle chiacchiere, anche le tue lamentele. (A)

        1. Fatemi fare qualunque lavoro di casa, eccetto lo stiro. (           )
        2. Tobia non mi ha raccontato niente, a parte qualche aneddoto di scarsa importanza. (           )
        3. In aggiunta alle zucchine, ti do anche dell’insalata: è tutto del mio orto. (           )
        4. Ho dormito bene, nonostante il raffreddore che mi tormenta in questi giorni. (           )
        5. A dispetto delle perplessità di tutti, finirò il lavoro entro la data prevista. (           )
        6. Che cosa pretendi che faccia, oltre a quello che mi è stato richiesto? (           )
        7. Ci siamo davvero divertiti, malgrado il tempo non bellissimo. (           )
        8. Oltre a te, vorrei invitare anche Letizia alla mia festa. (           )
        9. All’assemblea tutti hanno preso la parola, eccetto Giuliano. (           )
        10. Mi piacciono tutti gli ortaggi, escluse le rape rosse. (           )
        11. Che cosa vuoi ancora, oltre a quello che ti abbiamo dato? (           )
        12. Malgrado l’opposizione di tutti, mio fratello si è iscritto alla facoltà di Filosofia. (           )

        Esempio
        Devo sopportare, oltre alle chiacchiere, anche le tue lamentele. (A)

        1. Fatemi fare qualunque lavoro di casa, eccetto lo stiro. (           )
        2. Tobia non mi ha raccontato niente, a parte qualche aneddoto di scarsa importanza. (           )
        3. In aggiunta alle zucchine, ti do anche dell’insalata: è tutto del mio orto. (           )
        4. Ho dormito bene, nonostante il raffreddore che mi tormenta in questi giorni. (           )
        5. A dispetto delle perplessità di tutti, finirò il lavoro entro la data prevista. (           )
        6. Che cosa pretendi che faccia, oltre a quello che mi è stato richiesto? (           )
        7. Ci siamo davvero divertiti, malgrado il tempo non bellissimo. (           )
        8. Oltre a te, vorrei invitare anche Letizia alla mia festa. (           )
        9. All’assemblea tutti hanno preso la parola, eccetto Giuliano. (           )
        10. Mi piacciono tutti gli ortaggi, escluse le rape rosse. (           )
        11. Che cosa vuoi ancora, oltre a quello che ti abbiamo dato? (           )
        12. Malgrado l’opposizione di tutti, mio fratello si è iscritto alla facoltà di Filosofia. (           )
        Soluzioni
        1. Fatemi fare qualunque lavoro di casa, eccetto lo stiro. (E)
        2. Tobia non mi ha raccontato niente, a parte qualche aneddoto di scarsa importanza. (E)
        3. In aggiunta alle zucchine, ti do anche dell’insalata: è tutto del mio orto. (A)
        4. Ho dormito bene, nonostante il raffreddore che mi tormenta in questi giorni. (C)
        5. A dispetto delle perplessità di tutti, finirò il lavoro entro la data prevista. (C)
        6. Che cosa pretendi che faccia, oltre a quello che mi è stato richiesto? (A)
        7. Ci siamo davvero divertiti, malgrado il tempo non bellissimo. (C)
        8. Oltre a te, vorrei invitare anche Letizia alla mia festa. (A)
        9. All’assemblea tutti hanno preso la parola, eccetto Giuliano. (E)
        10. Mi piacciono tutti gli ortaggi, escluse le rape rosse. (E)
        11. Che cosa vuoi ancora, oltre a quello che ti abbiamo dato? (A)
        12. Malgrado l’opposizione di tutti, mio fratello si è iscritto alla facoltà di Filosofia. (C)
        Livello 2 Il verbo

        In queste frasi indica se i participi evidenziati in grassetto hanno funzione di verbo (V), di nome (N) o di aggettivo (A) sottolineandoli.

        Esempio: A casa non beviamo mai acqua frizzante ( V - N - A ).

        1. La stampante ( V - N - A ) del computer è di nuovo rotta ( V - N - A ).
        2. Domani ci sarà la sfilata ( V - N - A ) di Carnevale dove saranno presentate ( V - N - A ) le maschere che hanno vinto ( V - N - A ) il concorso.
        3. La raccolta ( V - N - A ) delle olive non è stata abbondante ( V - N - A ) quest'anno; si prevede che anche la vendemmia sarà piuttosto deludente ( V - N - A ).
        4. Sono disperato ( V - N - A ) perché ho sprecato una occasione davvero importante ( V - N - A ).
        5. I dipendenti ( V - N - A ) di questa azienda sono tutti motivati ( V - N - A ) e intraprendenti ( V - N - A ).
        6. Queste offerte ( V - N - A ) sono davvero convenienti ( V - N - A ).
        7. Non mi sembri convinto ( V - N - A ) della soluzione che ti ho proposto ( V - N - A ).
        8. Con tutto quello che hai guadagnato ( V - N - A ) potresti permetterti una casa più accogliente ( V - N - A ).
        9. I sapienti ( V - N - A ) dell'antichità hanno elaborato teorie stupefacenti ( V - N - A ).
        10. Non ho mai conosciuto ( V - N - A ) nessuno più affascinante ( V - N - A ) di lui.

        Esempio: A casa non beviamo mai acqua frizzante ( V - N - A ).

        1. La stampante ( V - N - A ) del computer è di nuovo rotta ( V - N - A ).
        2. Domani ci sarà la sfilata ( V - N - A ) di Carnevale dove saranno presentate ( V - N - A ) le maschere che hanno vinto ( V - N - A ) il concorso.
        3. La raccolta ( V - N - A ) delle olive non è stata abbondante ( V - N - A ) quest'anno; si prevede che anche la vendemmia sarà piuttosto deludente ( V - N - A ).
        4. Sono disperato ( V - N - A ) perché ho sprecato una occasione davvero importante ( V - N - A ).
        5. I dipendenti ( V - N - A ) di questa azienda sono tutti motivati ( V - N - A ) e intraprendenti ( V - N - A ).
        6. Queste offerte ( V - N - A ) sono davvero convenienti ( V - N - A ).
        7. Non mi sembri convinto ( V - N - A ) della soluzione che ti ho proposto ( V - N - A ).
        8. Con tutto quello che hai guadagnato ( V - N - A ) potresti permetterti una casa più accogliente ( V - N - A ).
        9. I sapienti ( V - N - A ) dell'antichità hanno elaborato teorie stupefacenti ( V - N - A ).
        10. Non ho mai conosciuto ( V - N - A ) nessuno più affascinante ( V - N - A ) di lui.
        Soluzioni
        1. La stampante ( V - N - A ) del computer è di nuovo rotta ( V - N - A ).
        2. Domani ci sarà la sfilata ( V - N - A ) di Carnevale dove saranno presentate ( V - N - A ) le maschere che hanno vinto ( V - N - A ) il concorso.
        3. La raccolta ( V - N - A ) delle olive non è stata abbondante ( V - N - A ) quest'anno; si prevede che anche la vendemmia sarà piuttosto deludente ( V - N - A ).
        4. Sono disperato ( V - N - A ) perché ho sprecato una occasione davvero importante ( V - N - A ).
        5. I dipendenti ( V - N - A ) di questa azienda sono tutti motivati ( V - N - A ) e intraprendenti ( V - N - A ).
        6. Queste offerte ( V - N - A ) sono davvero convenienti ( V - N - A ).
        7. Non mi sembri convinto ( V - N - A ) della soluzione che ti ho proposto ( V - N - A ).
        8. Con tutto quello che hai guadagnato ( V - N - A ) potresti permetterti una casa più accogliente ( V - N - A ).
        9. I sapienti ( V - N - A ) dell'antichità hanno elaborato teorie stupefacenti ( V - N - A ).
        10. Non ho mai conosciuto ( V - N - A ) nessuno più affascinante ( V - N - A ) di lui.
        Livello 1 Il verbo

        In queste frasi indica se i verbi essere e avere svolgono la funzione di ausiliare (AU) o di verbo autonomo (VA).

        Esempio: Vieni in piazza alle otto e io sarò lì. (VA)

        1. Quando avrò finito di parlare potrai espormi le tue ragioni. (        )
        2. Siamo quattro fratelli molto affiatati e ci divertiamo un sacco insieme. (        )
        3. Da quando ho scoperto questo nuovo gioco non mi annoio più. (        )
        4. Quando siete qui con noi siamo felici. (        )
        5. Tutto quello che abbiamo lo dividiamo volentieri con chiunque ce lo chieda. (        )
        6. Ho avuto per alcuni giorni un raffreddore fastidioso. (        )

        Esempio: Vieni in piazza alle otto e io sarò lì. (VA)

        1. Quando avrò finito di parlare potrai espormi le tue ragioni. (        )
        2. Siamo quattro fratelli molto affiatati e ci divertiamo un sacco insieme. (        )
        3. Da quando ho scoperto questo nuovo gioco non mi annoio più. (        )
        4. Quando siete qui con noi siamo felici. (        )
        5. Tutto quello che abbiamo lo dividiamo volentieri con chiunque ce lo chieda. (        )
        6. Ho avuto per alcuni giorni un raffreddore fastidioso. (        )
        Soluzioni
        1. AU
        2. VA
        3. AU
        4. VA
        5. VA
        6. VA
        Livello 2 Le espansioni
        In queste frasi indica se il complemento evidenziato in grassetto è d’agente (A) o di causa efficiente (E).

        Esempio
        Un mazzo di fiori venne consegnato a Sandra da un facchino. (A)

        1. Nessuno sapeva da chi il mazzo fosse stato spedito. (     )
        2. Sandra vide un biglietto nascosto dai fiori. (     )
        3. Le parole erano state vergate da una mano incerta. (     )
        4. Sicuramente l’autore era stato colto da una forte emozione. (     )
        5. Il biglietto di ringraziamento era stato firmato da un collega. (     )
        6. Sandra fu colpita da questo gesto. (     )
        7. I fiori furono sistemati dalla ragazza in un vaso. (     )
        8. Quando il collega arrivò, fu accolto da un sorriso. (     )

        Esempio
        Un mazzo di fiori venne consegnato a Sandra da un facchino. (A)

        1. Nessuno sapeva da chi il mazzo fosse stato spedito. (     )
        2. Sandra vide un biglietto nascosto dai fiori. (     )
        3. Le parole erano state vergate da una mano incerta. (     )
        4. Sicuramente l’autore era stato colto da una forte emozione. (     )
        5. Il biglietto di ringraziamento era stato firmato da un collega. (     )
        6. Sandra fu colpita da questo gesto. (     )
        7. I fiori furono sistemati dalla ragazza in un vaso. (     )
        8. Quando il collega arrivò, fu accolto da un sorriso. (     )
        Soluzioni
        1. Nessuno sapeva da chi il mazzo fosse stato spedito. (A)
        2. Sandra vide un biglietto nascosto dai fiori. (E)
        3. Le parole erano state vergate da una mano incerta. (E)
        4. Sicuramente l’autore era stato colto da una forte emozione. (E)
        5. Il biglietto di ringraziamento era stato firmato da un collega. (A)
        6. Sandra fu colpita da questo gesto. (E)
        7. I fiori furono sistemati dalla ragazza in un vaso. (A)
        8. Quando il collega arrivò, fu accolto da un sorriso. (E)
        Livello 2 Il lessico

        In queste frasi indica se le parole in grassetto contengono un prefisso (P) o un suffisso (S) (le parole con prefisso sono 4 e quelle con suffisso sono 7, compreso l’esempio).

        Esempio: Mangio un boccone (S) e poi comincio a studiare

        1. Questo esercizio è sbagliato: lo devi rifare. (________)
        2. Il lampadario (________) della sala da pranzo è in vetro di Murano.
        3. Negli ultimi giorni ho accumulato un po’ di stanchezza. (________)
        4. È un grande dispiacere (________) dovervi lasciare.
        5. Quell’uomo barbuto (________) è il padre di Camilla.
        6. Il cagnolino (________) di Alessia si chiama Lulù.
        7. Racconti un sacco di storie: non sei credibile. (________)
        8. Questa legge riguarda il condono (________) edilizio.
        9. Vieni qui: ti voglio dare un abbraccio. (________)
        10. Questa canzone ha ottenuto un successo mondiale. (________)

        Esempio: Mangio un boccone (S) e poi comincio a studiare

        1. Questo esercizio è sbagliato: lo devi rifare. (________)
        2. Il lampadario (________) della sala da pranzo è in vetro di Murano.
        3. Negli ultimi giorni ho accumulato un po’ di stanchezza. (________)
        4. È un grande dispiacere (________) dovervi lasciare.
        5. Quell’uomo barbuto (________) è il padre di Camilla.
        6. Il cagnolino (________) di Alessia si chiama Lulù.
        7. Racconti un sacco di storie: non sei credibile. (________)
        8. Questa legge riguarda il condono (________) edilizio.
        9. Vieni qui: ti voglio dare un abbraccio. (________)
        10. Questa canzone ha ottenuto un successo mondiale. (________)
        Soluzioni
        1. P
        2. S
        3. S
        4. P
        5. S
        6. S
        7. S
        8. P
        9. P
        10. S
        11.  
        Livello 3 La sintassi della frase semplice
        In queste frasi indica se l’aggettivo evidenziato ha la funzione di nome del predicato (NP) o di complemento predicativo del soggetto (PS) (i nomi del predicato sono 4 e i complementi predicativi sono 7 compreso l’esempio).

        Esempio
        Alla fine della verifica Giacomo sembrava distrutto. (PS)

        1. La mia amica Silvia è decisamente simpatica. (          )
        2. Fin da piccola Marta dice che diventerà astronauta. (          )
        3. Oggi la mia sorellina è stranamente tranquilla. (          )
        4. L’escursionista camminava spedito verso la sua meta. (          )
        5. Per fortuna l’intervento del medico è stato tempestivo. (          )
        6. La mia preparazione è stata considerata su.cientemente approfondita. (          )
        7.  Con le tende nuove il soggiorno è diventato più accogliente. (          )
        8. Tutti sono arrivati puntuali all’appuntamento. (          )
        9. Sono rimasto davvero deluso dal concerto di ieri sera. (          )
        10. Ti assicuro che Luciano è onesto e sincero. (          )

        Esempio
        Alla fine della verifica Giacomo sembrava distrutto. (PS)

        1. La mia amica Silvia è decisamente simpatica. (          )
        2. Fin da piccola Marta dice che diventerà astronauta. (          )
        3. Oggi la mia sorellina è stranamente tranquilla. (          )
        4. L’escursionista camminava spedito verso la sua meta. (          )
        5. Per fortuna l’intervento del medico è stato tempestivo. (          )
        6. La mia preparazione è stata considerata su.cientemente approfondita. (          )
        7.  Con le tende nuove il soggiorno è diventato più accogliente. (          )
        8. Tutti sono arrivati puntuali all’appuntamento. (          )
        9. Sono rimasto davvero deluso dal concerto di ieri sera. (          )
        10. Ti assicuro che Luciano è onesto e sincero. (          )
        Soluzioni
        1. La mia amica Silvia è decisamente simpatica. (NP)
        2. Fin da piccola Marta dice che diventerà astronauta. (PS)
        3. Oggi la mia sorellina è stranamente tranquilla. (NP)
        4. L’escursionista camminava spedito verso la sua meta. (PS)
        5. Per fortuna l’intervento del medico è stato tempestivo. (NP)
        6. La mia preparazione è stata considerata su.cientemente approfondita. (PS)
        7.  Con le tende nuove il soggiorno è diventato più accogliente. (PS)
        8. Tutti sono arrivati puntuali all’appuntamento. (PS)
        9. Sono rimasto davvero deluso dal concerto di ieri sera. (PS)
        10. Ti assicuro che Luciano è onesto e sincero. (NP)
        Livello 3 L’aggettivo

        In queste frasi indica se gli aggettivi certo, vario e diverso hanno funzione di aggettivo qualificativo (AQ) o indefinito (AI) (gli aggettivi qualificativi sono 4 e gli aggettivi indefiniti sono 5 compreso l’esempio).

        Esempio Penso che di certe cose sia bene parlare solo con gli amici più cari. (  AI  )

        1. Ti dico con un certo imbarazzo che tutti si lamentano del tuo comportamento. (          )
        2. È ormai certo che quest’anno non potremo andare in vacanza. (          )
        3. Il paesaggio della regione è piacevole e vario: zone pianeggianti si alternano a dolci colline. (          )
        4. Ci siamo incontrati e abbiamo parlato di vari argomenti. (          )
        5. Le interpretazioni di questo fatto sono varie: alcuni sostengono che la colpa non sia di nessuno, altri invece pensano che ci siano precise responsabilità. (          )
        6. Mi sono arrivate diverse indiscrezioni sul consiglio di classe che si è tenuto ieri. (          )
        7. Tu e io andiamo d’accordo, anche se siamo molto diversi. (          )
        8. Ho diversi motivi per ritenere che sia meglio non fidarsi di quelle persone. (          )

        Esempio Penso che di certe cose sia bene parlare solo con gli amici più cari. (  AI  )

        1. Ti dico con un certo imbarazzo che tutti si lamentano del tuo comportamento. (          )
        2. È ormai certo che quest’anno non potremo andare in vacanza. (          )
        3. Il paesaggio della regione è piacevole e vario: zone pianeggianti si alternano a dolci colline. (          )
        4. Ci siamo incontrati e abbiamo parlato di vari argomenti. (          )
        5. Le interpretazioni di questo fatto sono varie: alcuni sostengono che la colpa non sia di nessuno, altri invece pensano che ci siano precise responsabilità. (          )
        6. Mi sono arrivate diverse indiscrezioni sul consiglio di classe che si è tenuto ieri. (          )
        7. Tu e io andiamo d’accordo, anche se siamo molto diversi. (          )
        8. Ho diversi motivi per ritenere che sia meglio non fidarsi di quelle persone. (          )
        Soluzioni
        1. AI
        2. AQ
        3. AQ
        4. AI
        5. AQ
        6. AI
        7. AQ
        8. AI
        Livello 3 L’aggettivo

        In queste frasi indica se gli aggettivi stesso e medesimo sono usati con il significato di “identico, uguale” (funzione identificativa, I) o con significato di “anche, perfino, in persona” (funzione rafforzativa, R) (gli aggettivi con funzione identificativa sono 4 e quelli con funzione rafforzativa sono 5).

        Esempio Il preside stesso è venuto in classe per complimentarsi con noi. (  R  )

        1. Quando esco con gli amici ordino sempre la stessa pizza. (             )
        2. Ti rendi conto che mi hai chiesto tre volte la stessa cosa? (             )
        3. Abbiamo seguito un procedimento diverso, ma siamo arrivati al medesimo risultato. (            )
        4. Devi cominciare a credere di più in te stesso: ricordati che vali molto. (             )
        5. Prenditela con te medesimo, perché è solo colpa tua.  (             )
        6. Ognuno dovrebbe avere cura di se stesso e volersi bene. (             )
        7. I giudici stessi fecero capire all’imputato che non lo ritenevano colpevole. (             )
        8. Per matematica abbiamo lo stesso insegnante dell’anno scorso. (             )

        Esempio Il preside stesso è venuto in classe per complimentarsi con noi. (  R  )

        1. Quando esco con gli amici ordino sempre la stessa pizza. (             )
        2. Ti rendi conto che mi hai chiesto tre volte la stessa cosa? (             )
        3. Abbiamo seguito un procedimento diverso, ma siamo arrivati al medesimo risultato. (            )
        4. Devi cominciare a credere di più in te stesso: ricordati che vali molto. (             )
        5. Prenditela con te medesimo, perché è solo colpa tua.  (             )
        6. Ognuno dovrebbe avere cura di se stesso e volersi bene. (             )
        7. I giudici stessi fecero capire all’imputato che non lo ritenevano colpevole. (             )
        8. Per matematica abbiamo lo stesso insegnante dell’anno scorso. (             )
        Soluzioni
        1. I
        2. I
        3. I
        4. R
        5. R
        6. R
        7. R
        8. I
        Livello 2 Il verbo

        In queste frasi indica, scrivendolo nello spazio opportuno, se il verbo evidenziato in grassetto specifica il genere maschile (M) o femminile (F) o se è impossibile determinarlo (I) (le voci di genere femminile sono 5 compreso l’esempio, le voci maschili sono 3 e le voci per cui è impossibile determinare il genere sono 3).

        Esempio: Sono stata così contenta di vederti! (F)

        1. Se continui a correre non ti raggiungerò mai. 
        2. Sta in silenzio perché è preso in giro da quelli là.
        3. Davvero siete state sorprese da una tempesta?
        4. Venite a vedere, nevica!
        5. Non capisce perché sia andato in macchina.
        6. Se solo ti fossi ricordata di spegnere la luce...
        7. Quando saremo tornate dal mare, me ne occuperò.
        8. Ti credo sulla parola, non serve altro.
        9. Dici che sarebbe stata una decisione migliore?
        10. Erano appesi all’albero di Natale, ora non so dove siano.

        Esempio: Sono stata così contenta di vederti! (F)

        1. Se continui a correre non ti raggiungerò mai. 
        2. Sta in silenzio perché è preso in giro da quelli là.
        3. Davvero siete state sorprese da una tempesta?
        4. Venite a vedere, nevica!
        5. Non capisce perché sia andato in macchina.
        6. Se solo ti fossi ricordata di spegnere la luce...
        7. Quando saremo tornate dal mare, me ne occuperò.
        8. Ti credo sulla parola, non serve altro.
        9. Dici che sarebbe stata una decisione migliore?
        10. Erano appesi all’albero di Natale, ora non so dove siano.
        Soluzioni
        1. Se continui a correre non ti raggiungerò mai. I
        2. Sta in silenzio perché è preso in giro da quelli là. M
        3. Davvero siete state sorprese da una tempesta? F
        4. Venite a vedere, nevica! I
        5. Non capisce perché sia andato in macchina. M
        6. Se solo ti fossi ricordata di spegnere la luce... F
        7. Quando saremo tornate dal mare, me ne occuperò. F
        8. Ti credo sulla parola, non serve altro. I
        9. Dici che sarebbe stata una decisione migliore? F
        10. Erano appesi all’albero di Natale, ora non so dove siano. M
        Livello 3 Le espansioni

        In queste frasi indica se la particella pronominale ne ha funzione di complemento di specificazione (SP, in 3 casi), di argomento (AR, in 2 casi), di abbondanza (AB, in 2 casi) o di privazione (PR, in 2 casi).

        Esempio
        Ti ho aiutato, ma me ne sono già pentita. (SP)

        1. Non sono stato in quel ristorante, ma conosco molte persone che ne dicono peste e corna. (          )
        2. Ogni volta che parlo con te ne sono arricchito. (          )
        3. Non ho nessuno che mi faccia compagnia e in questo momento ne avrei davvero bisogno. (          )
        4. Ti prego, non me ne parlare: è stata una esperienza terrificante. (          )
        5. Sono stata a Capri molti anni fa, ma ne ho un ottimo ricordo. (          )
        6. Ho raccolto due cesti di albicocche: ne vuoi un po’? (          )
        7. Abbiamo raccolto una grande quantità di funghi: le ceste ne sono colme. (          )
        8. Guarda il livello del carburante e controlla se il serbatoio ne scarseggia. (          )

        Esempio
        Ti ho aiutato, ma me ne sono già pentita. (SP)

        1. Non sono stato in quel ristorante, ma conosco molte persone che ne dicono peste e corna. (          )
        2. Ogni volta che parlo con te ne sono arricchito. (          )
        3. Non ho nessuno che mi faccia compagnia e in questo momento ne avrei davvero bisogno. (          )
        4. Ti prego, non me ne parlare: è stata una esperienza terrificante. (          )
        5. Sono stata a Capri molti anni fa, ma ne ho un ottimo ricordo. (          )
        6. Ho raccolto due cesti di albicocche: ne vuoi un po’? (          )
        7. Abbiamo raccolto una grande quantità di funghi: le ceste ne sono colme. (          )
        8. Guarda il livello del carburante e controlla se il serbatoio ne scarseggia. (          )
        Soluzioni
        1. Non sono stato in quel ristorante, ma conosco molte persone che ne dicono peste e corna. (AR)
        2. Ogni volta che parlo con te ne sono arricchito. (AB)
        3. Non ho nessuno che mi faccia compagnia e in questo momento ne avrei davvero bisogno. (PR)
        4. Ti prego, non me ne parlare: è stata una esperienza terrificante. (AR)
        5. Sono stata a Capri molti anni fa, ma ne ho un ottimo ricordo. (SP)
        6. Ho raccolto due cesti di albicocche: ne vuoi un po’? (SP)
        7. Abbiamo raccolto una grande quantità di funghi: le ceste ne sono colme. (AB)
        8. Guarda il livello del carburante e controlla se il serbatoio ne scarseggia. (PR)
        Livello 3 L’aggettivo

        In queste frasi indica se l’aggettivo evidenziato in grassetto ha funzione descrittiva (D) o funzione restrittiva (R) (gli aggettivi con funzione descrittiva sono 5 compreso l’esempio, gli aggettivi con funzione restrittiva sono 6).

        Esempio Dove hai comperato questo bel giaccone? (   D  )

        1. Penso che, potendo scegliere, mi piacerebbe vivere in una città bella. (       )
        2. Per andare al compleanno della zia indosserò l’abito nuovo. (       )
        3. Abbiamo comperato ieri una nuova automobile. (       )
        4. Il piccolo paese dove viviamo d’estate è sulle Dolomiti. (       )
        5. Posso prendere io la valigia piccola? (       )
        6. Non riesco a leggere bene il cartello a causa della luce scarsa. (       )
        7. Lo scarso profitto che hai ottenuto è causato dalla tua pigrizia. (       )
        8. Qualcuno mi può prestare una penna nera? (       )
        9. La nera notte avvolgeva tutte le cose. (       )
        10. Una persona gentile mi ha aiutato a caricare la valigia sul treno. (       )

        Esempio Dove hai comperato questo bel giaccone? (   D  )

        1. Penso che, potendo scegliere, mi piacerebbe vivere in una città bella. (       )
        2. Per andare al compleanno della zia indosserò l’abito nuovo. (       )
        3. Abbiamo comperato ieri una nuova automobile. (       )
        4. Il piccolo paese dove viviamo d’estate è sulle Dolomiti. (       )
        5. Posso prendere io la valigia piccola? (       )
        6. Non riesco a leggere bene il cartello a causa della luce scarsa. (       )
        7. Lo scarso profitto che hai ottenuto è causato dalla tua pigrizia. (       )
        8. Qualcuno mi può prestare una penna nera? (       )
        9. La nera notte avvolgeva tutte le cose. (       )
        10. Una persona gentile mi ha aiutato a caricare la valigia sul treno. (       )
        Soluzioni
        1. R
        2. R
        3. D
        4. D
        5. R
        6. R
        7. D
        8. R
        9. D
        10. R
        Livello 1 La sintassi della frase semplice
        In queste frasi indica, sottolineando la lettera opportuna, se il soggetto in grassetto è costituito da un nome (N), da un pronome (P) o da un’altra parte del discorso (A).

        Esempio
        Ieri Giovanni ha dormito tutto il giorno. - N | P | A

        1. Anche in questa circostanza tu ti sei dimostrata generosa. - N | P | A

        2. Durante il mese di dicembre tutti si alleneranno al campo sportivo di viale Piave. - N | P | A

        3. Non mi è chiaro il perché della tua decisione. - N | P | A

        4. Vivere in campagna mi piace molto. - N | P | A

        5. Nessuno mi ha mai trattato in questo modo. - N | P | A

        6. Chi ha bussato alla porta? - N | P | A

        Esempio
        Ieri Giovanni ha dormito tutto il giorno. - N | P | A

        1. Anche in questa circostanza tu ti sei dimostrata generosa. - N | P | A

        2. Durante il mese di dicembre tutti si alleneranno al campo sportivo di viale Piave. - N | P | A

        3. Non mi è chiaro il perché della tua decisione. - N | P | A

        4. Vivere in campagna mi piace molto. - N | P | A

        5. Nessuno mi ha mai trattato in questo modo. - N | P | A

        6. Chi ha bussato alla porta? - N | P | A

        Soluzioni
        1. Anche in questa circostanza tu ti sei dimostrata generosa. - N | P | A

        2. Durante il mese di dicembre tutti si alleneranno al campo sportivo di viale Piave. - N | P | A

        3. Non mi è chiaro il perché della tua decisione. - N | P | A

        4. Vivere in campagna mi piace molto. - N | P | A

        5. Nessuno mi ha mai trattato in questo modo. - N | P | A

        6. Chi ha bussato alla porta? - N | P | A

        Livello 3 Le espansioni

        In queste frasi indica la casella opportuna, se gli aggettivi evidenziati in grassetto svolgono la funzione di attributo (A), di nome del predicato (NP) o di complemento predicativo del soggetto (PS) (gli attributi sono 11, i nomi del predicato sono 3 e i complementi predicativi del soggetto sono 5 compreso l’esempio).

        Esempio
        Dopo il lavaggio la felpa è diventata minuscola. (PS)

        1. La giacca di Marco è rossa.
        2. Di chi sono questi (           ) occhiali?
        3. Hai fatto proprio una bella (           ) scoperta!
        4. Questa frutta sembra fresca.(           )
        5. Per il caldo delle settimane scorse (           ) il frumento è diventato maturo (           ) prima del solito.
        6. Sono d’accordo con tutte (           ) le proposte, anche se da molti sono ritenute piuttosto azzardate.(           )
        7. Quante (           ) persone invitiamo alla festa organizzata per il cinquantesimo (           ) anniversario di matrimonio dei nostri (           ) nonni?
        8. Il viaggio in Umbria è stato molto interessante.(           ) Abbiamo visitato luoghi suggestivi (           ) e la basilica di Assisi è davvero straordinaria.(           )
        9. Sono ritenuta fortunata (           ) dai miei (           ) amici per la bella (           ) e affidata (           ) classe di cui faccio parte.

        Esempio
        Dopo il lavaggio la felpa è diventata minuscola. (PS)

        1. La giacca di Marco è rossa.
        2. Di chi sono questi (           ) occhiali?
        3. Hai fatto proprio una bella (           ) scoperta!
        4. Questa frutta sembra fresca.(           )
        5. Per il caldo delle settimane scorse (           ) il frumento è diventato maturo (           ) prima del solito.
        6. Sono d’accordo con tutte (           ) le proposte, anche se da molti sono ritenute piuttosto azzardate.(           )
        7. Quante (           ) persone invitiamo alla festa organizzata per il cinquantesimo (           ) anniversario di matrimonio dei nostri (           ) nonni?
        8. Il viaggio in Umbria è stato molto interessante.(           ) Abbiamo visitato luoghi suggestivi (           ) e la basilica di Assisi è davvero straordinaria.(           )
        9. Sono ritenuta fortunata (           ) dai miei (           ) amici per la bella (           ) e affidata (           ) classe di cui faccio parte.
        Soluzioni
        1. La giacca di Marco è rossa.
        2. Di chi sono questi (NP) occhiali?
        3. Hai fatto proprio una bella (A) scoperta!
        4. Questa frutta sembra fresca.(PS)
        5. Per il caldo delle settimane scorse (A) il frumento è diventato maturo (PS) prima del solito.
        6. Sono d’accordo con tutte (A) le proposte, anche se da molti sono ritenute piuttosto azzardate.(PS)
        7. Quante (A) persone invitiamo alla festa organizzata per il cinquantesimo (A) anniversario di matrimonio dei nostri (A) nonni?
        8. Il viaggio in Umbria è stato molto interessante. (NP) Abbiamo visitato luoghi suggestivi (A) e la basilica di Assisi è davvero straordinaria.(NP)
        9. Sono ritenuta fortunata (PS) dai miei (A) amici per la bella (A) e affidata (A) classe di cui faccio parte.
        Livello 1 Il verbo

        In queste frasi indica se i verbi evidenziati in grassetto sono transitivi (T) o intransitivi (I) (i verbi transitivi sono 4 e quelli intransitivi 7 compreso l’esempio).

        Esempio: Sabato sera andrò ( I )  al cinema.

        1. Le stelle luccicano nel cielo buio. (       )
        2. Dobbiamo procedere con prudenza. (       )
        3. Ti chiedo un grande piacere. (       )
        4. Usciremo dalla porta principale a testa alta. (       )
        5. I ciliegi fioriscono all’inizio della primavera. (       )
        6. Da questa sorgente di montagna sgorga acqua freschissima. (       )
        7. Ti auguro un avvenire felice. (       )
        8. Il cioccolato mi piace moltissimo. (       )
        9. Ho regalato una pianta di ciclamini alla mia vicina di casa. (       )
        10. Raccolgo molte soddisfazioni dal mio lavoro di cameriera. (       )

        Esempio: Sabato sera andrò ( I )  al cinema.

        1. Le stelle luccicano nel cielo buio. (       )
        2. Dobbiamo procedere con prudenza. (       )
        3. Ti chiedo un grande piacere. (       )
        4. Usciremo dalla porta principale a testa alta. (       )
        5. I ciliegi fioriscono all’inizio della primavera. (       )
        6. Da questa sorgente di montagna sgorga acqua freschissima. (       )
        7. Ti auguro un avvenire felice. (       )
        8. Il cioccolato mi piace moltissimo. (       )
        9. Ho regalato una pianta di ciclamini alla mia vicina di casa. (       )
        10. Raccolgo molte soddisfazioni dal mio lavoro di cameriera. (       )
        Soluzioni
        1. I
        2. I
        3. T
        4. I
        5. I
        6. I
        7. T
        8. I
        9. T
        10. T
        Livello 2 L’aggettivo
        In queste frasi individua e correggi gli aggettivi indefiniti usati in modo errato (gli errori sono 5, compreso quello contenuto nella frase dell’esempio).

        Esempio Una taluna Elena è venuta a cercarti. Una tal Elena...

        1. C’è un certun senso in quello che dici.                                               
        2. Nessun risultato può essere ottenuto se non ci si impegna.                                               
        3. Qualche volta mi piacerebbe tornare a essere bambino.                                               
        4. In varie occasioni ho pensato a quello che mi piacerebbe fare quest’estate.                                               
        5. Oggi alcun insegnante ha aderito allo sciopero.                                               
        6. Chiamateci a ciascuna ora, senza avere paura di disturbarci.                                               
        7. Da pochi giorni ho saputo che il nostro insegnante di scienze sarà trasferito.                                               
        8. Non ho parecchia voglia di venire in palestra oggi pomeriggio.                                               
        9. Ti auguro tanti anni felici e pieni di cose belle.                                               
        10. Altre volte mi sarei reso disponibile, ma oggi proprio non posso.                                               

        Esempio Una taluna Elena è venuta a cercarti. Una tal Elena...

        1. C’è un certun senso in quello che dici.                                               
        2. Nessun risultato può essere ottenuto se non ci si impegna.                                               
        3. Qualche volta mi piacerebbe tornare a essere bambino.                                               
        4. In varie occasioni ho pensato a quello che mi piacerebbe fare quest’estate.                                               
        5. Oggi alcun insegnante ha aderito allo sciopero.                                               
        6. Chiamateci a ciascuna ora, senza avere paura di disturbarci.                                               
        7. Da pochi giorni ho saputo che il nostro insegnante di scienze sarà trasferito.                                               
        8. Non ho parecchia voglia di venire in palestra oggi pomeriggio.                                               
        9. Ti auguro tanti anni felici e pieni di cose belle.                                               
        10. Altre volte mi sarei reso disponibile, ma oggi proprio non posso.                                               
        Soluzioni
        1. certun:certo
        2.  
        3.  
        4.  
        5. alcun: nessun
        6. ciascuna: qualunque
        7.  
        8. parecchia: molta
        9.  
        10.